Luffy e Kid non sono certo grandi amici, anzi, è proprio vero il contrario, ma in questa particolare circostanza, in cui sono costretti a una convivenza forzata nelle prigioni di Kaido, pur essendo in netta competizione fra di loro si ritroveranno, per forza di cose, a dover collaborare per far fronte a un nemico comune…

YOU TIED MY LEAD AND PULLED MY CHAIN TO WATCH MY BLOOD BEGIN TO BOIL

La vita all’interno di una prigione in cui si è per giunta anche costretti ai lavori forzati non è certo semplice, nemmeno per due mostri come Kid e Luffy: nonostante infatti siano due pirati incredibilmente forti, le manette di Agalmatolite con le quali i loro carcerieri sono certi di poterli tenere a bada, poiché li privano completamente dei loro poteri e di gran parte delle forze, sono un enorme fardello per loro. O forse no?

In questo Inferno, per potersi guadagnare anche solo un misero dango è necessario trasportare dei pesi enormi, per cui avviene molto spesso che i prigionieri di Kaido si spacchino la schiena per una intera giornata ritrovandosi con pochissimo cibo a disposizione come ricompensa per i loro sforzi.

Naturalmente, la malnutrizione non fa che indebolire ulteriormente i già debilitati fisici delle persone incarcerate qui, il che naturalmente si ripercuote sulla quantità di pietre che riescono a trasportare, via via sempre inferiore.

L’affamamento è infatti il metodo principale, unito ai lavori forzati, che viene impiegato qui per spezzare lo spirito dei prigionieri. Ma sarà sufficiente a piegare le volontà ferree di due Capitani appartenenti alla Generazione Peggiore?

Il fatto che questi due ragazzi siano davvero fuori dal comune è reso evidente in questo episodio da un dettaglio che non passa certo in secondo piano, e che viene per questo notato anche dai loro carcerieri: nonostante indossino entrambi delle manette di Agalmatolite, queste due teste calde sono dotati di una incredibile forza fisica.

In tutta la storia di One Piece fino a questo momento, questa è la prima volta che vediamo non uno, ma ben due possessori dei poteri derivanti dai Frutti del Diavolo riuscire a sovrastare in tal guisa il senso di fiacchezza che deriva dal contatto con questo minerale.

In pratica, è come se l’Agalmatolite li privi semplicemente dei loro poteri, senza causare in loro alcun tipo di debolezza? Il risultato è, quindi, il trasporto di una quantità surreale di pietre, che i due Capitani si accingono a raccogliere il più velocemente possibile: del resto, sono pur sempre nemici, e ciò si riflette nella sana competizione di cui si fanno protagonisti anche in questo frangente.

Nessuno mai prima di loro era riuscito in una impresa del genere, per cui le riserve di dango vengono prosciugate in men che non si dica. Il problema è che c’è qualcuno che non la prenderà proprio bene…

FOOD WARS!

Dobon fa parte delle cosiddette Star, per cui è uno dei Pirati più forti e potenti della ciurma delle Cento Bestie Kaido; il suo compito è, nello specifico, quello di vicedirettore della prigione di Udon.

Poiché alle persone incarcerate qui viene richiesto di trasportare un gran numero di pietre per ricevere in cambio una quantità decisamente esigua di dango, Dobon può rifocillarsi mangiandone un numero spropositato ogni giorno. Tranne oggi!

Kid e Luffy hanno infatti prosciugato le scorte giornaliere di cibo, e Dobon, nonostante i due ragazzi si siano guadagnati ogni singolo boccone, non l’ha presa affatto bene…

Sarà proprio in questa circostanza che questi pirati di solito nemici fra di loro uniranno le forze contro un nemico comune. Come andrà a finire?

ANTICIPAZIONI

Le indiscutibili abilità culinarie del nostro amato Sanji non passeranno certo inosservate nemmeno qui a Wano, facendolo divenire incredibilmente popolare, ma quando perderà le staffe darà il via a un inevitabile scontro, nel prossimo episodio di One Piece, dal titolo Una grande reputazione! I Soba Speciali di Sanji! Kaizoku ou ni ore wa naru!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui