Dopo una serie di sfortunati eventi, finalmente la battaglia estenuante portata avanti da Eroi e polizia insieme per portare in salvo la piccola Eri si è conclusa, ma i feriti, più o meno gravi, fra gli Eroi sono tanti. Eppure, a dispetto delle circostanze avverse, la speranza in un futuro radioso brilla più che mai.

VILLAIN VS. VILLAIN

Overhaul è stato sconfitto, ma non ha ancora fatto i conti con l’Unione dei Supercattivi capeggiata dallo spietato Shigaraki Tomura, personaggio che non vi nascondo amo in modo particolare.

Tomura si è messo sulle tracce di Chisaki, e ha in serbo per lui una sorpresa di certo coerente con il fine ultimo di Overhaul, ma che altrettanto di certo a quest’ultimo non piacerà affatto…

Come mia abitudine, non vi svelerò in questa sede in maniera esplicita di cosa si tratti perché detesto fare spoiler non desiderati e non richiesti, ma dovete sapere che quanto mostrato è in perfetta sintonia con il modo di ragionare, per quanto crudele e distorto, e il modus operandi di un personaggio come Tomura, il quale ci dimostra ancora una volta quanto sia del tutto privo di comprensione, empatia e, soprattutto, pietà.

Cosa ne sarà ora di Overhaul e dei suoi Otto Precetti di morte, ora che lui è stato messo al tappeto e non è più possibile contare sullo sfruttamento dell’incredibile Quirk di Eri?

MADE AGAIN

La parte finale della puntata ci mostra quali siano le condizioni fisiche attuali degli Eroi che hanno preso parte a questo scontro, e non sono delle migliori: in molti hanno riportato ferite come contusioni e fratture, incluso, come sappiamo, Nighteye, il quale versa in condizioni molto critiche.

Come abbiamo potuto vedere nella puntata precedente, Sir ha scoperto proprio nelle fasi conclusive del combattimento che il futuro mostrato dalle sue visioni può essere mutato.

Anche se le ultime scene sono davvero drammatiche, in realtà non dovete pensare che il titolo dell’episodio sia in netto contrasto con esse: la prospettiva di “un futuro radioso” è infatti frutto della nuova consapevolezza che il futuro non è scritto, e che, quindi, anche di fronte alle circostanze più negative c’è sempre la speranza che da una esperienza di vita negativa possa venir fuori un prezioso insegnamento per il futuro, e, soprattutto, che, poiché questo futuro non è immutabile, tutto può succedere, anche a dispetto delle avversità.

Vi ricordo infine che sia la quarta stagione di My Hero Academia che tutte e tre le stagioni precedenti sono distribuite in maniera totalmente legale e GRATUITA qui da noi in Italia dalla piattaforma di streaming online VVVVID. I nuovi episodi saranno disponibili in simulcast con il Giappone ogni sabato sera a partire alle ore 20:00.

Inoltre, la quarta stagione di My Hero Academia è disponibile anche su Crunchyroll, ma in questo caso per poterla visionare sarà necessario sottoscrivere un abbonamento a pagamento a questa piattaforma di streaming online (potete comunque avviare prima una prova gratuita del servizio della durata di 30 giorni, se non lo avete già fatto). Spingiti oltre il limite. PLUS ULTRA!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui