The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods – Episodi 11-12 | Recensione

Pubblicato il 28 Dicembre 2019 alle 21:00

Mentre Melascula tiene prigioniero Merliodas, attacca i restanti Sette Peccati Capitali e uno scontro inaspettato sta per avere inizio…

Autore originale: Nakaba Suzuki
Data di uscita: 20-27 dicembre 2019

Lucia Lasorsa
Lucia Lasorsa
2019-12-28T21:00:20+00:00
Lucia Lasorsa

Mentre Melascula tiene prigioniero Merliodas, attacca i restanti Sette Peccati Capitali e uno scontro inaspettato sta per avere inizio… Autore originale: Nakaba Suzuki Data di uscita: 20-27 dicembre 2019

Lo scontro con Melascula sta mettendo a durissima prova i Sette Peccati Capitali anche a causa del fatto che il Comandamento della Fede ha catturato il loro Capitano…

ATTENZIONE, PERICOLO SPOILER!

IO SONO LEGIONE

Melascula possiede l’interessante abilità di poter sfruttare a proprio vantaggio i sentimenti negativi di coloro che riesce a imprigionare all’interno del suo Antan no Mayu, una sorta di bozzolo di oscurità dal quale nemmeno Zeldris, che usa i medesimi poteri del Re dei Demoni, potrebbe uscire.

Così facendo, Melascula però non si limita solo a tenere isolato Meliodas, ma sfruttando i suoi sentimenti negativi riesce a rianimare tutti i guerrieri deceduti presenti nella zona, scatenandoli, dunque, contro i restanti Peccati Capitali.

Il combattimenti contro guerrieri morti animati dalla rabbia di Meliodas per definizione non potrebbe essere certo semplice, vista la grandezza e la potenza dei suoi sentimenti negativiperciò preparatevi a uno scontro davvero memorabile.

I colpi di scena non mancheranno di certo, poiché Melascula riuscirà anche a trasmettere la rabbia di Meliodas anche a uno dei Sette Peccati Capitali…

La situazione è drammatica, e Meliodas deve trovare un modo per uscire dalla sua trappola, per quanto rischioso…

OUT OF CONTROL, THE STORM INSIDE ME RAGES ON AND ON AND ON

Meliodas non potrà mai uscire dal bozzolo di oscurità di Melascula nella sua forma attuale: per farlo, dovrà ricorrere a tutta la devastante potenza che lo contraddistingue quando si trasforma in demone puro.

Per quanto si tratti di una ottima idea, il rovescio della medaglia è però che, in questo stato, Meliodas diviene completamente incapace di distinguere amici e nemici, e perde completamente il controllo e la sua capacità di provare sentimenti diversi da odio e rabbia.

Pensate solo che quando Melascula capirà cosa stia succedendo, rivelerà che anche quando Meliodas era a capo dei Dieci Comandamenti anche i suoi sottoposti erano terrorizzati da questa sua forma…

Una volta liberato il demone che è in lui, dunque, Meliodas diviene l’ennesimo nemico da affrontare. Ma chi potrebbe essere così folle da gettarsi in uno scontro del genre? Non vi svelerò di chi si tratta, ma è davvero molto semplice intuirlo…

La devastazione che deriverebbe da un combattimento simile sarebbe un vero e proprio pericolo per chiunque nei paraggi, e per questo, dunque, Merlin decide di intrappolare i guerrieri in procinto di combattere all’interno del suo Perfect Cube.

Naturalmente, però, essendo Meliodas isolato Melascula può continuare in tranquillità il suo scontro con i suoi avversari. Almeno, così crede…

LUCE E OMBRA

Anche Melascula come il suo ex Comandante è in grado di mutare forma, e grazie al suo vero aspetto è in grado di utilizzare tecniche offensive differenti e molto più potenti.

Da soli, i Peccati Capitali non riuscirebbero mai ad avere la meglio su di lei, ma per fortuna con loro adesso c’è una vera Dea.

Elizabeth è incredibilmente potente, e la sua Luce riesce a contrastare magnificamente l’oscurità insita nel cuore di questo straordinario e affascinante demone.

A tal proposito, non posso non fare un paragone fra le scene seguenti e quanto invece mostrato in Fullmetal Alchemist, nello specifico a Envy.

Melascula, esattamente come Envy, ha tre diverse forme: quella umanoide con cui si mostra la maggior parte delle volte, quella reale, mostruosa e mastodontica che impiega durante i combattimenti più duri e, infine, quella reale senza poteri.

Proprio come avviene per Envy, la vera forma priva di poteri di Melascula è decisamente quella meno impressionante, anzi, fa quasi tenerezza; e sempre come Envy nella sua forma reale impotente, anche Melascula viene catturata, ma non prima che Merlin ne riveli la vera natura.

Non è ancora chiaro se Elizabeth abbia recuperato tutti i suoi ricordi, ma è chiaro che molti di essi siano ora ben chiari nella sua mente. Cosa ne sarà adesso di lei? Riuscirà finalmente Meliodas a liberare entrambi dalle rispettive maledizioni, o dovrà vederla morire ancora una volta?

 

In Breve

Voto Complessivo

8.5

8.5

Punteggio Totale

Articoli Correlati

One Piece è tra i manga Shonen più popolari in tutto il mondo e il numero di vendite del manga raggiunto lo conferma...

03/08/2022 •

20:00

Chainsaw Man ha fatto il suo ritorno all’inizio di quest’estate e, come previsto, Tatsuki Fujimoto sta procedendo in...

03/08/2022 •

18:00

Yu-Gi-Oh! è tra le serie più popolari a livello mondiale grazie alle carte TCG che consente a tutti gli appassionati in tutto...

03/08/2022 •

16:00