Torna in pompa magna, completa e super cartonata la raccolta degli episodi di Il Gioco di Milo Manara. In occasione della celebrazione dei 50 anni di carriera del Maestro, Panini Comics lo festeggia con questa raccolta elegante: il primo degli episodi, Il Gioco I, venne pubblicato sulla rivista erotica Playmen nel 1983, mentre gli altri vennero pubblicati in seguito nel 1991, nel 1994 e nel 2001.

Il volume vede come protagonista Claudia Christiani, donna pudica e morigerata, moglie del ricchissimo avvocato Aleardo Christiani. Questa donna bellissima è oggetto delle attenzioni di un collega del marito, il dottor Fez, dal volto tanto ripugnante quanto il suo animo. Dopo l’ennesimo rifiuto, l’uomo scopre dell’esistenza di un impianto cerebrale che permette a uomini impotenti di godere tramite una macchinetta portatile.

Il dottor Fez ruba questa invenzione, rapisce Claudia e gliela impianta. Da lì, per tutti i quattro episodi, l’uomo (e altri che vengono in possesso della macchinetta) mette in situazioni notevolmente imbarazzanti la donna, facendola comportare in maniera decisamente meno pudica di ciò che realmente lei è.

GIOCARE AL MASSIMO

La nuova edizione targata Panini Comics, per la collana Panini 9L, amplifica ancora di più l’esperienza delle magnificenti tavole di Milo Manara. Dopo averlo letto tutto di un fiato, si possono notare come si evolve la mano dell’artista, dal 1983 al 2001, con i colori di sfondo che diventano più caldi, più aranciati e che riempiono di più la vignetta.

La casa editrice ha lasciato la purezza dei lavori originali, mantenendo il lettering originali e arricchendo le tavole con colori ad acquerello chiari, corposi e con contrasti che aumentano le rotondità, che si gustano ancora meglio in un cartonato 23,5 x 31,5 cm.

Nel corso degli anni, però, vennero fatte delle modifiche all’opera: nel caso del primo episodio, che fu molto contestato per la presenza di alcune vignette che mostravano atti erotici verso un ragazzino, già nella seconda edizione Manara decise di rimuovere le tre tavole “incriminate” e sostituirle con tre bellissimi ritratti dell’autore, facendo sì che quella diventasse l’episodio vero e proprio, che è quello che troviamo anche nell’edizione Panini 9L.

La figura di Claudia è decisamente una figura controversa: una povera donna vittima inconsapevole di una violenza nascosta dentro di sé e divenuta incontrollabile, per la quale non si può far altro che parteggiare; dall’altro lato, però, non si riesce a fare a meno di continuare a leggere e a vedere in quali altre situazioni assurde e imbarazzanti sia capace di cacciarsi nel corso delle 240 pagine.

L’erotismo di Manara non ha bisogno di presentazioni o spiegazioni: va solo acquistato, goduto e mostrato come uno dei più bei capolavori della propria libreria, specialmente riguardo a Il Gioco, che è decisamente uno dei suoi lavori più ammirati e apprezzati.

All’estero, infatti, nel corso degli ultimi decenni ci sono state opere multimediali a esso ispirati: Dèclic – Dentro Florence (1985), film thriller francese che riprende fedelmente il primo episodio de Il Gioco. Invece in America esce nel 1997 The Click, una serie televisiva erotica r-rated di cui è stata mandata in onda solo la prima stagione, di sette puntate. Gli episodi si ispirano solo lontanamente alle vicende della signora Christiani, prendendo come spunto principale la macchinetta che fa eccitare le donne.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST