Fire Force 1×11 – La formazione dell’8a Brigata della Fire Force | Recensione

Scopriamo insieme come si è formata la Brigata del nostro Shinra!
Autore originale: Atsushi Ōkubo
Studio di animazione: David Production
Data di uscita: 20 settembre 2019

0

I misteri sull’autocombustione, sulle identità del Profeta e dei suoi seguaci e su quali siano i loro scopi si prendono una piccola pausa, in questo nuovo episodio della serie di animazione basata sul manga di Atsushi Okubo,ma questo non significa certo che la puntata sia noiosa o un semplice riempitivo inserito unicamente per mantenere ancora un po’ di suspense.

Durante il corso di questo ultimo episodio, infatti, scoprirete in quale modo si sia formata l’Ottava Brigata della Fire Force, nella quale è di recente entrato a far parte anche il Demone Shinra.

FIRE FORCE 8: ORIGINS 

Senza scendere troppo nei dettagli per evitarvi spoiler massicci sulla trama della puntata, nel caso non l’abbiate ancora vista, se anche voi come i membri entrati a far parte dell’Ottava Brigata più di recente siete curiosi di scoprire come abbia preso vita il progetto di formarne una nuova, sappiate che i vostri dubbi verranno dissipati.

Ma come mai i due membri più anziani hanno fatto questa scelta, invece di entrare a far parte, più semplicemente, di una Brigata già esistente? Guardando l’episodio scoprirete che alcuni eventi particolari hanno spinto il Capitano Akitaru Ōbi e il Comandante Takehisa Hinawa a prendere questa decisione. Naturalmente, i due uomini sono stati spinti da ragioni completamente differenti.

Per quanto riguarda il Capitano, il desiderio di formare una Brigata del tutto nuova nasce in seguito alla scoperta di alcuni comportamenti giudicati poco corretti e poco professionali da parte dei membri della Terza Brigata, decisamente molto più attenta alla soddisfazione personale dei suoi componenti che alle esigenze degli Incendiati e dei loro familiari: Akitaru Ōbi è molto attento all’aspetto più umano del suo attuale lavoro, ed è per questo che ritiene una forma di rispetto verso il dolore atroce che affligge gli Incendiati il porre fine a queste sofferenze disumane il più rapidamente possibile, per poter dare in qualche modo sollievo sia alle vittime dell’autocombustione che ai loro cari.

Diversa invece è la situazione nella quale si trova il Comandante Takehisa Hinawa, il quale, pochissimo tempo prima del suo incontro con l’uomo che di lì a breve diventerà il suo Capitano, si è ritrovato, con suo grande stupore, in grande difficoltà di fronte a una decisione molto delicata: in quel frangente, Takehisa Hinawa ha capito che, nonostante egli non si consideri come un vero fedele della Chiesa del Dio Sol, non può fare a meno di rispettare coloro che invece sono dei buoni seguaci di questa religione, riscoprendosi così, ma anche grazie alle parole confortanti di Akitaru Ōbi, una persona molto più sensibile di quanto non pensasse.

IL DISTRUTTORE

Ricordate il misterioso Comandante della Settima Brigata della Fire Force, mostrato brevemente in una delle precedenti puntate? In quel momento abbiamo potuto scoprire come questo misterioso uomo ritenga sé stesso e la propria Brigata al di sopra delle parti, e che siano liberi di agire come vogliono. Ebbene, ora scoprirete perché. Ma non è tutto qui: verrà fornita un’altra informazione molto importante che lo riguarda e che, al momento, lo rende un Pirocineta davvero unico. Ma non temete, niente spoiler in questa sede: dedicherò un articolo speciale a Benimaru Shinmon!

Vi ricordo infine che la serie animata di Fire Force andrà in pausa a causa delle trasmissioni dei Campionati del Mondo di Atletica Leggera di Doha, come potete leggere in questo nostro articolo.

L’anime di Fire Force è distribuito in maniera del tutto legale e GRATUITA qui da noi in Italia tramite il canale Youtube ufficiale di Yamato Animation. Vi ricordo infine che la serie sarà composta da un totale di 24 episodi e che gli stessi saranno disponibili ogni venerdì a partire dalle 19:25.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui