Lo scontro sembra essersi concluso, ma ora un evento del tutto inaspettato, rappresentato da una scelta fra la vita e la morte, rischia di spaccare in due gruppi ben distinti i pochi Ricercatori rimasti in vita dopo i terrificanti attacchi del Gigante Bestia e dei suoi potentissimi seguaci.

ON THE EDGE OF A NERVOUS BREAKDOWN. A LIVING HELL, GOING CRAZY

Ricorderete certamente come si concluse la prima parte di questa terza stagione dell’anime L’Attacco dei Giganti: nell’ultimo episodio che precedeva l’interruzione per qualche mese della messa in onda, venivano mostrate alcune scene che al tempo non erano molto chiare, ma ciò che si vedeva era uno scontro molto intenso fra Levi ed Eren. Ebbene, adesso potrete finalmente scoprire per quale motivo questi due ragazzi, che dovrebbero stare dalla stessa parte, si sono ritrovati a dover combattere l’uno contro l’altro.

Nonostante le sezioni incentrate sulla mera azione siano decisamente poche, l’episodio è molto inteso e coinvolgente, mostrandoci non soltanto una lotta intestina, come vi ho anticipato in precedenza, ma anche le ragioni per le quali ciò avviene.

Tutti i protagonisti di questa puntata sono visibilmente provati, e non soltanto dal punto di vista fisico: psicologicamente, vedere morire i propri compagni e rischiare di perdere la vita sono eventi che non possono non lasciare un segno nell’animo, nel cuore e nella mente di questi ragazzi i quali, per quanto siano dei guerrieri perfettamente addestrati, sono ancora soltanto poco più che dei ragazzi.

Lo stress, la tensione, il dolore e la rabbia che fino a pochi attimi prima erano tenuti a bada da una forte scarica di adrenalina, adesso che la situazione si è calmata esplodono all’improvviso, portando quindi i Ricercatori a comportarsi in modi decisamente lontani dalla lucida razionalità e alimentati unicamente dai propri sentimenti tutti personali e individuali e dall’istinto.

Gli eventi sono mostrati in una sorta di climax ascendente, per cui da una situazione iniziale quasi di stallo e di immobilità si passerà in poco tempo, ma in maniera del tutto graduale, a una condizione di tensione estrema, molto vicina all’andare del tutto fuori controllo da un istante all’altro.

Questa ultima parte della serie animata basata sul manga scritto e illustrato da Hajime Isayama ancora una volta ci dimostra con quanta cura e perizia l’autore si sia impegnato a costruire uno scenario di guerra intenso e credibile, nel quale non manca, come dimostra proprio questo episodio, una analisi degli effetti della guerra non soltanto sul corpo, ma anche e soprattutto sulla mente dei soldati che riescono per qualche ragione a sopravvivere all’eccidio di massa dei propri commilitoni.

Naturalmente, non vi rivelerò in questa sede il motivo della lotta intestina fra Levi ed Eren, ma di sicuro anche voi vi chiederete fino all’ultimo secondo se prevarranno le ragioni dell’uno o dell’altro. In ogni caso, non resta che attendere di verificare se la scelta fatta sarà stata quella giusta, ma tutti i presenti sono perfettamente in grado di prendersi le responsabilità derivanti dalle proprie azioni e scelte. I misteri da svelare restano ancora molti, ma dalle parole del Gigante Bestia, sempre criptiche, sembra che la storia che conoscono gli esseri umani abbia delle lacune: quale sarà la verità sulla natura dei Giganti? E cosa si nasconde nella misteriosa cantina della vecchia casa di Eren?

La terza stagione dell’anime L’Attacco dei Giganti è distribuita in maniera del tutto legale e gratuita qui in Italia dalla piattaforma online VVVVID. Vi ricordo infine che i nuovi episodi saranno disponibili ogni lunedì a partire dalle ore 18:00.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui