La Rustblade Records, in occasione della riproposta della celebre colonna sonora del film Dèmoni di Lamberto Bava, pubblica un albo a fumetti che omaggio la pellicola. Andrea Gallo Lassere scrive una storia horror e sanguinolenta, caratterizzata da atmosfere oniriche, che rispetta lo spirito dell’opera originale. L’albo va tenuto in considerazione anche per gli splendidi disegni della bravissima Simona Simone.

L’Italia ha avuto un ruolo importante per ciò che riguarda il cinema horror.

E’ scontato citare Dario Argento, uno dei pochi registi nostrani che può vantare una fama internazionale. Tuttavia, il celebrato autore di Suspiria e altri capolavori non è stato l’unico a dedicarsi a questo genere specifico. Prima di lui, per esempio, si erano messi in luce maestri del calibro di Riccardo Freda, Lucio Fulci e Mario Bava. Il figlio di quest’ultimo, Lamberto, si fece conoscere con Dèmoni, pellicola che presto divenne di culto.

Il film, prodotto da Dario Argento, ottenne grande successo, sia per le atmosfere macabre e sanguinolente, non prive di suggestioni visionarie e oniriche, sia per l’azzeccata colonna sonora, e ci fu pure un sequel. La Rustblade Records ha quindi deciso di renderle omaggio riproponendola in una nuova edizione, corredata da un fumetto e da un poster. Il fumetto in questione è firmato da Andrea Gallo Lassere e fa parte della collana antologica Rustblade Comics.

Come è facile intuire, il fumetto ha a che fare con le ambientazioni e le tematiche del fllm. La trama, però, si colloca a dieci anni di distanza dalle vicende a suo tempo immaginate da Bava. Bisogna dire che lo sceneggiatore ha pienamente rispettato le caratteristiche del modello originale e la storia da lui narrata non è priva di efferatezze, filtrate, però, da una sensibilità immaginativa legata al sogno e alla fantasticheria.

In effetti, il termine ‘incubo’, presente nella sceneggiatura, è la chiave di comprensione della vicenda. La protagonista è Ingrid Haller, scrittrice che ha fatto fortuna con libri riguardanti demoni ed entità malvagie. Dopo aver presentato una delle sue ultime pubblicazioni, si reca in metropolitana e qui le cose diventeranno spaventose. Andrea Gallo Lassere delinea una story-line coinvolgente, caratterizzata da un ottimo ritmo narrativo, giocando sul labile confine tra realtà e fantasia, fino a collocarla nel contesto di una dimensione allucinante che pare uscita da un racconto di Lovecraft.

Sangue, esseri mostruosi, tensione allo stato puro e situazioni destabilizzanti alla David Lynch. Sono gli elementi che fanno di Dèmoni una lettura coinvolgente, impreziosita da testi e dialoghi efficaci. L’albo, tuttavia, va preso in considerazione anche per gli splendidi disegni della bravissima Simona Simone. Il suo stile è naturalistico, dettagliato ed elegante, contrassegnato da raffinata plasticità e da un dinamismo evidente soprattutto nelle sequenze più violente e movimentate.

Ogni personaggio è ben caratterizzato e l’artista dà il meglio di sé con quelli femminili, dotati di torbida sensualità, e con gli intimidenti e orripilanti demoni che tormentano i protagonisti.
Per giunta, i disegni sono resi ancora più suggestivi da splendidi giochi d’ombra, perfetti per l’allure sepolcrale della trama. L’albo, inoltre, include una bella illustrazione a colori di Lola Airaghi che molti certamente conoscono per diversi suoi lavori bonelliani.

In definitiva, Dèmoni è un’operazione valida e interessante che piacerà ai fan di uno dei film più amati e celebrati di sempre e agli estimatori dell’horror. Da provare.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui