Le Bizzarre Avventure di JoJo – Vento Aureo – Episodio 23: Clash e Talking Head | Recensione

0
Come abbiamo potuto vedere nel precedente episodio, il nostro sfortunato Narancia è caduto vittima dell’attacco combinato di ben due Stand, e a causa del fatto che il ragazzo non possa in alcun modo dire la verità depisterà i suoi compagni in più di una occasione: come riuscirà Narancia a sbarazzarsi di Squalo e Tiziano sapendo di poter contare unicamente sulle sue forze?

Clash e Talking Head sono due Stand i quali insieme lavorano in maniera quasi simbiotica, riflettendo in questo modo la sintonia e la complicità che c’è anche fra i loro Portatori, rispettivamente Squalo e Tiziano (non dobbiamo infatti mai dimenticare che gli Stand sono una sorta di manifestazione fisica del potere spirituale del loro Portatore, per cui è naturale che uno Stand rifletta i tratti caratteriali più tipici del suo Portatore). Se è vero che presi singolarmente questi due Stand non sono particolarmente pericolosi (in modo particolare Talking Head, che ha un potere di attacco fisico irrisorio), affrontarli insieme significa in buona sostanza subire una serie di attacchi a raffica da parte di Clash mentre si è completamente incapaci di collaborare con i propri alleati a causa del fatto che Talking Head fa dire al suo bersaglio il contrario di ciò che sta pensando in quel momento.

Così, Narancia si ritrova ad essere doppiamente impotente di fronte a questi due Stand dal potere di attacco non troppo alto, ma che dimostrano ancora una volta come la forza bruta fine a se stessa non sia l’unico modo per affrontare i cervellotici scontri architettati da Hirohiko Araki.

DON’T SPEAK

Incredibilmente, dunque, Narancia si ritrova a dover affrontare completamente da solo ben due Stand, nonostante con lui ci sia la banda di Bucciarati al gran completo (meno uno): se non dovesse riuscire a tenere la bocca chiusa, rischierebbe di mettere in serio pericolo di vita anche i suoi amici e compagni di sventure.

Ma Narancia non è davvero solo: Giorno Giovanna è uno scugnizzo dal fine intelletto nonostante la giovane età che ha capito quasi subito che Narancia non è impazzito, ma sta subendo degli attacchi da parte di un qualche nemico al momento ancora invisibile. Sarà proprio grazie alla grande fiducia riposta in Narancia da Giorno, insieme all’intesa fra i due che permetterà a Giorno di intuire di cosa avrà necessità il suo amico nel futuro imminente, che il giovane proprietario di Aerosmith potrà sperare di avere una qualche possibilità di non finire ammazzato nello scontro.

Nome originale dello Stand: Talking Head

IO VI TROVERÒ

Affrontare gli attacchi combinati di Clash e Talking Head si sta rivelando un bel problema per il grande protagonista di questo appassionante scontro, al quale però Giorno dà un prezioso consiglio: in una circostanza simile ad altre che abbiamo già visto verificarsi in diverse altre occasioni, quando attaccare direttamente uno Stand si rivela un problema la cosa più saggia da fare è scovare e attaccare direttamente il suo Portatore, perché per quanto potente possa essere uno Stand il suo Portatore resta sempre e comunque un comune essere umano senza alcun potere.

Narancia si mette così alla ricerca dei suoi due nemici, incurante del fatto che sia in inferiorità numerica e già provato dalla battaglia. Scovarli non ci rivelerà una impresa così semplice, ma Narancia non ha alcuna intenzione di mollare proprio adesso, anzi, al contrario ora il ragazzo si è armato di un grande coraggio e di una enorme fiducia in se stesso, grazie anche all’aiuto e alle parole di Giorno.

THERE IS A LIGHT AT THE END OF THE TUNNEL

Anche in situazioni che appaiono disperate, la grandissima forza dei protagonista di questa meravigliosa, unica e sempre attuale saga generazionale sta nel non arrendersi mai. Anche quando ormai tutto sembra perduto, è molto spesso possibile scorgere una luce alla fine del tunnel. E per Narancia, la luce è quella del Giorno.

Per quanto il nuovo arrivato sia ancora profondamente detestato dal diffidente Leone Abbacchio, ora anche Narancia si rende conto del fatto che il grande carisma del nostro GioGio e la sua immensa fiducia nelle capacità dei suoi compagni hanno la peculiare capacità di infondere nel ragazzo la fiducia in sé stesso necessaria a portare avanti il combattimento anche se dovrà affrontare da solo ben due Portatori e i loro rispettivi Stand.

Lo stesso Narancia non saprà spiegarsi come mai le parole di Giorno abbiano tanta forza, ma riconosce il fatto che si tratti di una capacità degna di un vero leader. Come in tutto il corso di Vento Aureo, Giorno agisce molto spesso in qualche modo anche in combattimenti che non lo vedono coinvolto direttamente per poter dare supporto ai suoi compagni, proprio come ci si aspetterebbe dal leader di una gang criminale: insomma, anche se lo vediamo agire non troppo spesso, il suo zampino è sempre presente, caratteristica, questa, che viene notata dai compagni di GioGio e dagli spettatori di Vento Aureo, i quali in questo modo comprendono fino in fondo la reale importanza del supporto di Giorno alla sua squadra, senza contare che il misterioso e unico potere di infondere fiducia negli altri grazie alla sua sicurezza e al suo carisma lo contraddistingue come una sorta di prescelto e, dunque, come il vero protagonista della saga, nonostante non lo abbiamo visto combattere così spesso come ci si aspetterebbe dal protagonista di un anime. Ma Araki ha uno stile e una narrazione non convenzionali grazie a cui riesce a dare importanza a ognuno dei personaggi da lui così magistralmente creati.

Ma le avventure dei nostri malavitosi preferiti non sono certo terminate: seguendo la pista fornita nel precedente episodio dalla giovane e bellissima Trish, Bucciarati e i suoi sono intenti a dirigersi verso la Sardegna, dove sperano di poter trovare qualche informazione utile per scoprire quale sia la vera identità del misterioso Boss e padre di Trish: in quest modo, i ragazzi si procurerebbero un grande vantaggio sul loro nemico, il quale è così determinato a mantenere il segreto sulla propria identità da arrivare perfino a uccidere la sua stessa figlia…

Le Bizzarre Avventure di JoJo – Vento Aureo è distribuito in simulcast con il Giappone, legalmente e in maniera del tutto gratuita qui in Italia dalla piattaforma online VVVVID.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui