The Promised Neverland – Episodio 9: 031145 | Recensione

0
L’improvviso annuncia dell’imminente spedizione di Norman portano i ragazzi a premere a fondo il pedale dell’acceleratore: non resta molto tempo per escogitare un modo per non far andare Norman al amcello, ma una terribile scoperta potrebbe porre per sempre la parola “fine” all’eroico tentativo di fuga di questi bambini utradeterminati a vivere le proprie vite.

L’attaccamento alla vita dei bimbi residenti al Grace Field che conoscono la verità su quel diabolico posto diviene teneramente morboso in questo affascinante episodio, nel quale vedrete come il coraggio di questi ragazzini non li farà arrendere nemmeno di fronte all’inevitabile condanna a morte di Norman.

NORMAN HA TROVATO UNA FAMIGLIA ADOTTIVA!

Ora che le cose sembravano mettersi per il verso giusto, due eventi sono giunti a sconvolgere l’equilibrio precario su cui si regge il piano di fuga escogitato da Ray, Emma e Norman, e un terzo è dietro l’angolo: dopo essersi finalmente guadagnati una alleata, ecco che Isabella fa uccidere a sangue freddo l’ei fu ambiziosa Sorella Krone, e ora ci si mette anche la spedizione anticipata di Norman, prevista per il giorno successivo.

Sono molto toccanti e dolci le immagini che ritraggono il ragazzo in quelli che sono i suoi ultimi momenti di vita insieme ai suoi amici e fratelli adottivi, i quali reagiscono alla sua rassegnazione in due modi molto diversi: entrambi vogliono cercare in qualche modo di salvare la vita di Norman da solo, ma mentre Emma, la più emotiva e ingenua, ma anche speranzosa fra i tre, crede sinceramente che prima o poi tutti loro riusciranno a scappare via di lì, Ray ha una reazione più rabbiosa di fronte all’evento, anche per motivazioni personali: tutti gli anni trascorsi a ingraziarsi Isabella per posticipare il più possibile le spedizioni di Emma e Norman si stanno rivelando un sacrificio quasi inutile, se non fosse che almeno in questo modo il ragazzo è riuscito a mettere insieme tutti i pezzi necessari alla creazione di un dispositivo atto a mettere fuori uso le ricetrasmittenti impiantate nei lobi delle orecchie di tutti i piccoli.

Ma Norman non ha certo intenzione di morire anzitempo senza fare nulla: il ragazzino annuncia di avere in mente un piano…

I RAGAZZI CHE SAPEVANO TROPPO

Arrivati a questo punto, gli spettatori di The Promised Nevrland avranno iniziato a porsi alcune domande su Ray, il tenebroso ragazzino che sembra sempre nascondere qualcosa. Norman noterà che Ray ha impiegato diversi anni a riunire i pezzi per costruire il suo dispositivo, per cui gli viene naturale porgli la fatidica domanda, che avremmo voluto fargli tutti: da quanto tempo Ray è a conoscenza della reale natura del Grace Field? E quante cose è riuscito a scoprire in tutto questo tempo? Le risposte a queste domande costituiranno due delle maggiori sorprese che questo appassionante episodio ha in serbo per voi!

La seconda sorpresa vedrà invece come protagonista diretto proprio il nostro Norman, il quale, durante il suo ultimo giro di ricognizione prima di riuscire a scappare o di morire divorato dai misteriosi mostri mangia-bambini, farà una scoperta a dir poco agghiacciante, un ostacolo all’apparenza insormontabile che separa ancor più i piccoli dalla tanto agognata libertà.

Come di consueto, dunque, anche questo episodio si concluderà con un finale apertissimo che stimola gli spettatori ad attendere con trepidazione l’episodio successivo, per scoprire qualcosa in più sul mondo in cui è ambientata questa macabra e oscura storia e per porci sempre nuove domande. Non resta dunque che attendere giovedì prossimo per scoprire come i nostri piccoli eroi gestiranno una situazione drammatica e in continuo divenire.

The Promised Neverland è distribuito in simulcast con il Giappone, legalmente e in maniera del tutto gratuita qui in Italia dalla piattaforma online VVVVID.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST