I festeggiamenti per la nuova festività introdotta daal Settimo Hokage Naruto, la Giornata Genitori-Figli, non si è ancora conclusa, e quale occasione migliore di questa per riavvicinarsi ai propri figli per due padri atipici e assenti come Naruto e il sempre più asociale Sasuke?

Naruto e Sasuke hanno sempre avuto un rapporto che definire conflittuale sarebbe un eufemismo, ma i punti di contatto fra loro e il buon cuore di Naruto li hanno sempre tenuti in qualche modo uniti. Nell’ultimo episodio di Boruto: Naruto Next Generations andato in onda in Giappone ieri, i due mostreranno di avere qualcosa in comune anche ora che sono degli uomini sposati con dei figli: il rapporto con questi ultimi.

DUE PADRI ASSENTI

In buona sostanza, Naruto e Sasuke sono letteralmente inghiottiti dai propri doveri, al punto da essere costretti a trascurare la propria famiglia, anche per periodi di tempo molto lunghi; e se per Sasuke questo è anche comprensibile, poiché svolge le sue missioni molto spesso al di fuori dei confini di Konoha, ciò che fa imbestialire Boruto più di tutto è il fatto di avere suo padre a pochi metri da sé, e nonostante questo non riuscire a instaurare con lui un vero rapporto genitore-figlio, missione che gli risulta decisamente molto più semplice con la piccola Himawari, troppo giovane per perdersi nelle elucubrazioni di suo fratello maggiore, che sente l’assenza di suo padre molto più della tenera sorellina.

Quanto a Sasuke, la sua presenza nella vita di Sarada è talmente sporadica che la ragazza arriva perfino a chiedere sarcasticamente a suo padre se si ricordi almeno come si chiama. Ma come hanno qualcosa in comune Sasuke e Naruto, lo stesso si può dire per le loro progenie: sia Boruto che Sarada sentono il vuoto lasciato dall’assenza dei loro padri, ed entrambi li provocano per suscitare in loro una qualche reazione che li spinga a comprendere che quella dei ragazzi è solo una richiesta di attenzione e di manifestazione di affetto da parte di due figure paterne quasi evanescenti.

I CONSIGLI DELL’ESPERTO

Sasuke si ritroverà così a trascorrere un po’ di tempo con la sua unica figlia, ma poiché non conosce affatto sua figlia e non ha idea di come fare il padre, si avvarrà dei consigli di un grande esperto: il Maestro, nonché ex Sesto Hokage, Kakashi. La situazione in cui si è andato a cacciare Sasuke è talmente disperata che il giovane Uchiha arriva perfino ad accettare consigli su come conquistare l’affetto di Sarada da parte di un uomo, Kakashi, che non ha mai avuto figli e che basa le sue teorie sulla sua collana di romanzi preferiti, Il Paradiso della Pomiciata, opera del mai troppo compianto Jiraiya-sensei (ma in questo caso sarebbe meglio chiamarlo con il nomignolo assegnatogli da Nazruto, Ero-Sennin). Il risultato dei tentativi di Sakuke lo lascio scoprire a voi!

Sasuke scopre inoltre che sua figlia è molto diversa da come era lui da ragazzino, per certi versi (ad esempio, una delle cose che lo rendeva più felice era essere portato sulle spalle dal suo amatissimo fratello maggiore, quell’uomo eroico e meraviglioso che era Uchiha Itachi, ma la sola proposta mette fortemente in imbarazzo Sarada.

Tuttavia, Sasuke e sua figlia possono trovare un comune terreno di dialogo, che è poi anche ciò che faranno Naruto e il piccolo Boruto: gli allenamenti! Sasuke arriva così a ricordare quanto l’atteggiamento negativo di suo padre nei suoi confronti lo abbia scoraggiato in giovane età, e quanto invece lo rese felice ricevere per la prima volta i suoi complimenti, così capisce in che modo è più giusto approcciarsi a Sarada, anche grazie ai preziosi consigli di sua moglie Sakura.

Sasuke ricorda anche con quanta ammirazione guardava Itachi svolgere i suoi allenamenti, in una serie di sequenze decisamente familiari per i fan di Naruto e che sono state realizzate ex novo, basandosi sulle omologhe sequenze presenti nell’anime basato sull’opera originale di Masashi Kishimoto. Ora però si è fatto tardi, e non è più possibile per Sarada allenarsi ancora con il suo papà perché bisogna tornare a casa da mamma Sakura: sarà per la prossima volta.

ANTICIPAZIONI

Una volta terminati i festeggiamenti, sarà ora di rimettersi al lavoro per i piccoli Genin del Villaggio Nascosto della Foglia nel prossimo episodio di Boruto: Naruto Next Generations, dal titolo Sangue, sudore e lacrime:

https://youtu.be/CamgGnh5lSA

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui