Black Lightning 2×13 – The Book of Secrets, Chapter Three: Pillar of Fire | Recensione

Pubblicato il 17 Febbraio 2019 alle 15:00

Mentre Tobias Whale sembra essere vicinissimo alla realizzazione dei suoi piani, inizia l’addestramento di Jennifer.

L’episodio della scorsa settimana – la nostra recensione QUI – aveva segnato un piccolissimo passo in avanti per Black Lightning. Infatti dopo essersi poggiata in maniera importante sulla componente drama, la serie aveva virato su territori a lei più consoni, come quelli socio-politici, con un episodio denso che aveva mostrato la volontà di iniziare a tirare le somme dei vari filoni narrativi, con annessi indizi, sparsi lungo i precedenti episodio. Pur partendo bene l’episodio si era poi un po’ perso ma era comunque riuscito a strappare una sufficienza.

A differenza di quanto riportato nella recensione dello scorso episodio, l’episodio di questa settimana intitolato The Book of Secrets, Chapter Three: Pillar of Fire, non è il season finale dato che questa seconda stagione si comporrà di 16 episodi ma semplicemente si prenderà una pausa fino al 4 marzo.

Jennifer inizia il suo addestramento intenzionata, dopo la morte di Khalil, a consegnare alla giustizia il responsabile ovvero Tobias Whale. Anyssa intanto indaga sulla repentina scomparsa di Grace scoprendo uno sconcertante segreto sulla sua identità e sulla sua infanzia.

Il perno degli avvenimenti a Freeland tuttavia rimangono i soggetti in stasi. L’ASA è preoccupata dall’aggressività degli agenti della Markovia, Lynn viene quindi informata dell’intenzione di spostarli al sicuro. La donna è però contraria credendo di essere vicina ad una possibile cura. Le intenzione dell’ASA sono ovviamente intercettate da Tobias che passa al contrattacco risvegliando così uno dei 4 super-meta grazie all’aiuto della Dott.sa Jace. Ancora una volta Whale sembra essere un passo avanti rispetto ai nostri eroi.

Jefferson infatti non può far altro che soccorrere la moglie quando il laboratorio viene prese d’assalto e comprendere finalmente le intenzioni del suo nemico da Gambi.

The Book of Secrets, Chapter Three: Pillar of Fire continua a costruire il climax di questa seconda stagione con un altro episodio denso ma ancora una volta incapace di centrare il proverbiale bersaglio.

Si tratta sicuramente di un episodio denso, come quello della scorsa settimana, che fa senz’altro rimpiangere una prima parte di stagione eccessivamente lenta e prolissa su aspetti secondari di personaggi e situazioni, ma che pecca in termini di ritmo – e in questo senso bisogna imputare una certa pigrizia della regia – mentre showrunner e sceneggiatori cercando di portare a compimento certi filoni narrativi secondari vecchi o nuovi rendendoli organici rispetto al robusto filone principale.

Da questo punto di vista vengono riportati in primo piano la sotto-trama di Jefferson come preside – con un risultato acerbo – e quella di Anyssa e Grace forse sviluppata con un po’ di ritardo. Come la scorsa settimana c’è qualche passaggio che denota una certa goffaggine come ad esempio Jennifer che parte all’assalto dei The One Hundred utilizzando i suoi poteri in maniera “esperta” quando solo fino a pochi episodi fa a malapena riusciva a controllarli.

Pur con Black Lightning ancora in disparte, e con l’azione ridotta all’osso, l’episodio scorre decisamente bene complice una visione finalmente convincente anche del villain Tobias Whale la cui figura, rifocillata da un piano chiaro e conciso, finalmente esce da un certo anonimato che da sempre l’aveva contraddistinto.

Siamo lontani da un risultato che possa andare oltre la sufficienza ma quantomeno possiamo essere cautamente ottimistici per il trittico di episodi finale che ci aspettano, come già detto in apertura, a partire dal 4 marzo.

Articoli Correlati

Dragon Ball Super ha iniziato il suo percorso qualche anno fa e la strada per i personaggi è sempre stata complessa. Goku e...

04/08/2022 •

18:00

Tokyo Ghoul è tra i manga Seinen più importanti e popolari a livello mondiale. Le vicende del manga disegnato da Sui Ishida...

04/08/2022 •

16:00

Dragon Ball Super: Super Hero si avvia ormai verso il sul secondo mese di programmazione nelle sale nipponiche, intanto che si...

04/08/2022 •

14:00