The Promised Neverland – Episodio 5: 301045 | Recensione

Pubblicato il 8 Febbraio 2019 alle 21:00

L’intreccio di sospetti reciproci e manipolazioni fra Ray, Norman e la mamma comincia a delinearsi in maniera un po’ più chiara in quello che è l’episodio di The Promised Neverland migliore fino a questo momento.

Sarò onesta: quando mi sono avvicinata per la prima volta a The Promised Neverland non sapevo bene cosa aspettarmi, per cui ero anche un po’ scettica. E invece ora mi riscopro una fan del lavoro di Kaiu Shirai
e Posuka Demizu e di questo bellissimo anime.

Senza troppi giri di parole, almeno fino a questo momento ci troviamo al cospetto di un’opera incredibilmente curata, matura e davvero molto avvincente, il che si manifesta attraverso una climax ascendente che sembra quasi inarrestabile. E l’episodio che è andato in onda ieri non solo non ha affatto disatteso le mie aspettative, che divengono sempre più alte, ma le ha superate, presentando un intreccio che rasenta la perfezione.

THE DEPARTED – IL BENE E IL MALE

Come abbiamo potuto vedere nelle ultimissime scene dello scorso episodio di The Promised Neverland (di cui potete trovare qui la mia recensione), Norman è riuscito a smascherare Ray, scoprendo, tramite una serie di trappole piazzate nei posti giusti, che è proprio lui la tanto temuta e fino a questo momento misteriosa spia della spietata Mamma, Isabella. E come già questa serie ci ha abituati fin dall’inizio, quando si arriva a trovare la risposta a una domanda, eccone sorgere mille altre: quali saranno le vere intenzioni di Ray? Da che parte si schiererà, alla fine? Cosa lo sta spingendo a lavorare per Isabella, nonostante il ragazzo sappia perfettamente cosa avvenga in realtà al Grace Field? Da quanto tempo è una spia? Sorella Krone ha qualche ruolo in tutto questo? Quanto è a rischio la riuscita del piano di fuga che salverà la vita a tutti i residenti dell’allevamento, sapendo che la Mamma può contare su un informatore astuto e intelligente come Ray? Quanti bambini sono stati mandati al macello a causa delle sue azioni? E cosa ci guadagna, di preciso, Ray, a lavorare per il suo carnefice?

Il dialogo fra Norman e Ray sarà utile per dare delle risposte almeno ad alcune di queste domande, ma Norman potrà fidarsi davvero di Ray? Il comportamento del cupo ragazzino lascia intendere che non tutto sia bianco o nero in questa storia, e che si possa ricorrere anche a mezzi poco puliti per raggiungere i propri scopi, ma le sue vere intenzioni restano ancora un mistero: la sottile linea che separa il bene e il male si fa sempre più labile.

INFERNAL AFFAIRS

Uno dei tantissimi aspetti che rendono The Promised Neverland un anime così avvincente è il fatto che non si conoscano quasi mai le reali intenzioni dei suoi personaggi, il che spinge sia i protagonisti stessi della storia che gli spettatori a dubitare delle parole di chiunque. L’ultimo episodio ha presentato una serie di informazioni notevole, dimostrando quanto questi ragazzini siano in realtà maturi, svegli, intelligenti e smaliziati, dubitando di chiunque, mentre al contempo tessono le fila delle loro personali e individuali ragnatele di inganni.

Si tratta di una scelta narrativa piuttosto atipica per uno shonen di così vasto successo, ma forse è proprio questa sua particolarità che lo rende così affascinante. Grazie alla linea scelta, infatti, ci troviamo di fronte a un vero e proprio thriller psicologico, nel quale si gioca tutto sul cogliere i piccoli segnali dell’altro e sul tendergli raffinate trappole. Il doppio e il triplo gioco, poi, sono naturalmente all’ordine del giorno.

Altro fattore determinante, in una storia che prevede così tanti intrecci, soprattutto psicologici, è il controllo sulla storia da parte del suo autore, che fino a questo momento non ha vacillato per un solo istante: tutto ciò che i personaggi raccontano è perfettamente coerente con la loro personalità e con quanto mostrato in precedenza, senza contraddizioni, imprecisioni o forzature di sorta, con il risultato finale di lavoro davvero molto, molto apprezzabile, e non solo dal punto di vista narrativo, poiché lo studio Cloverworks sta facendo un ottimo lavoro anche dal punto di vista più puramente visivo, curando i dettagli, le animazioni e, in generale, il design delle location e dei personaggi.

The Promised Neverland è distribuito legalmente e in maniera del tutto gratuita qui in Italia dalla piattaforma online VVVVID.

Articoli Correlati

Tutte le uscite Panini DC Italia del 14 ottobre 2021, direttamente dal sito Panini; scopriamo insieme le novità della casa...

09/10/2021 •

12:00

The Batman di Matt Reeves con Robert Pattinson uscirà nei cinema il 4 Marzo 2022, ma gli appassionati potranno immergersi nelle...

09/10/2021 •

11:42

Demon Slayer arriva su Crunchyroll Italia con le nuove stagioni della trasposizione anime. Si parte il 10 Ottobre 2021 con...

09/10/2021 •

10:10