Riverdale 3×12 – Bizarrodale | Recensione

Pubblicato il 7 Febbraio 2019 alle 20:00

Un matrimonio, problemi di cuore e… un nuovo Gargoyle King!

Con l’episodio della scorsa settimana – la nostra recensione QUI – Riverdale aveva tirato idealmente una linea di demarcazione abbastanza netta con quelli che erano stati i filoni narrativi principali che avevano tenuto banco per tutta la prima parte di questa Stagione 3. Avevamo infatti scoperto che dietro il tentato omicidio di Hiram c’era Hermione che, con una serie di macchinazioni e ricatti, aveva coinvolto FP Jones – autore materiale dell’attentato – il quale, nominato sceriffo, sarebbe dovuto poi essere il capro espiatorio.

Grazie alla prontezza di Jughead la cospirazione era stata sventata e  FP e Hermione aveva acconsentito ad una tregua. Intanto Veronica aveva assestato un duro colpo ai piani della madre bruciando tutta la droga rimasta e fino a quel momento prodotta non sapendo però che la donna aveva già venduto sia al “prodotto” che “l’attività”.

L’episodio di questa settimana intitolato molto fumettosamente Bizarrodale vede Veronica e Reggie far fronte alla richiesta di risarcimento da parte di Hermione mentre in città iniziano i preparativi per il matrimonio di Sierra McCoy e Tom Keller.

L’occasione è ghiotta per Kevin che chiede a Moose di essere il suo “+1” al matrimonio del padre ma il ragazzo, che non ha ancora fatto outing, ha paura della reazione del padre. Kevin confessa la cosa a Cheryl che mette in moto uno dei suoi classici piani tutt’altro che subdoli rischiando di compromettere il suo rapporto con Toni. Archie si avvicina invece a Josie anche lei rimasta senza “+1”; Veronica e Reggie si procurano parte del denaro da restituire al compratore scoprendo l’incredibile verità.

I preparativi sono però macchiati da una lettera del Gargoyle King agli adulti: devono terminare la partita iniziata anni prima o il castigo sarà severo. Pur riluttanti accettano di stare al gioco scoprendo però che si tratta di una trappola ben più complessa di quello che immaginavano. Dopo Tall Boy c’è un altro Gargoyle King in città?

Quando Veronica comunica alla madre non solo l’identità del compratore ma anche che intende fermarsi a Riverdale, Hermione rimane estremamente sorpresa mentre tutti gli indizi puntano ad una “scalata ostile” nel sottobosco criminale della città.

Bizarrodale è sostanzialmente la conferma di quanto rintracciato nella puntata precedente ovvero la volontà di cambiare lo status quo dei personaggi con situazioni fresche e dinamiche inedite mantenendo però le coordinate fisse – da un lato l’espansione criminale dei Lodge e dall’altro il mistero sul Gargoyle King.

L’episodio non è perfetto ma scorre piacevolmente appoggiandosi fortemente sulla componente più teen ed inclusiva – da sempre parte integrante della serie – mettendo al centro delle vicende le coppie Cheryl/Toni e Kevin/Moose. Showrunner e sceneggiatori affrontano con la solita franchezza il tema dell’omosessualità peccato che l’epilogo risulti “telefonato” seppur propedeutico ad alimentare il mistero del Gargoyle King.

Il filone narrativo di Veronica e Reggie è invece propedeutico ad introdurre il nuovo attore sulla scena criminale di Riverdale. La scelta è sicuramente intrigante e potrebbe creare dinamiche interessante anche in seno alla componente drama della serie.

Con Jughead e Betty praticamente assenti anche lo spazio di Archie viene ridotto drasticamente con le trame a lui connesse francamente prive di grosso mordente negli ultimi mesi trovano una piccola impennata nell’avvicinamento a Josie, difficile che però si tratti di una situazione stabile.

Dopo aver corretto il tiro e chiuso idealmente delle trame per Riverdale è ora di marciare a tappe forzate e riprendere quota sia in termini di qualità che di “quantità” delle trame.

Articoli Correlati

Dopo il lancio di serie di successo come Ultimate Spider-Man, Ultimate Black Panther e Ultimate X-Men, a giugno arriva...

23/02/2024 •

14:00

Amanda Waller, Failsafe e Brainiac Queen sono la Trinità del Male che si scatenerà in Absolute Power! Nel corso di Dawn of DC,...

23/02/2024 •

12:00

A giugno la Marvel celebra il Pride Month con la consueta antologia Marvel’s Voices, che quest’anno prenderà la forma di...

23/02/2024 •

11:00