Black Lightning 2×10 – The Book of Rebellion, Chapter Three: Angelitos Negros | Recensione

0
Ritorna Black Lightning dopo la pausa invernale: come terminerà la fuga di Jennifer e Khalil?

La seconda stagione di Black Lightning sta purtroppo disattendendo le aspettative risultando acerba per quello che riguarda le tematiche prettamente supereroistiche e non essendo riuscita a capitalizzare su quelle istanze socio-politiche che avevano mitigato le evidenti mancanze della prima stagione.

Avevamo lasciato la serie con un blandissimo winter finale – la nostra recensione QUI – che aveva sostanzialmente stretto lo sviluppo delle trame intorno al personaggio di Jennifer, la minore delle figlie di Jefferson Pierce, ancora in fuga con Khalil a sua volta in fuga dal villain Tobias Whale.

L’episodio di questa settimana, che apre al trittico finale di episodi di questa seconda stagione, è intitolato The Book of Rebellion, Chapter Three: Angelitos Negros e riprende ovviamente con la fuga dei due ragazzi e la ricerca disperata da parte di Black Lightning, Thunder Gambi e Lynn. Jennifer e Khalil intanto hanno trovato rifugio in un vecchio vagono della metropolitana abbandonato, già rifugio del ragazzo da Whale, e forti di questa informazione ottenuta dal padre del ragazzo la squadra di ricerca si divide fra alcune possibili location.

Sarà proprio Lynn a rintracciare i ragazzi, episodio che mettere fine alla loro fuga anche se il pericolo rappresentato da Whale è tutt’altro che scongiurato. Il villain infatti da un lato continua la ricerca del suo ex-pupillo dall’altro vuole sfruttare la sua nuova reclutare per venire a capo della famigerata valigetta sottratta all’ASA.

Ma forse sarà proprio Khalil la chiave di tutto e soprattutto il suo “sacrificio” che mettere in seria difficoltà Whale e al sicuro Jennifer. In un solo colpo però Whale manderà un segnale forte ai suoi nemici e otterrà una nuova pericolosissima arma.

Anche showrunner e sceneggiatori devono essersi accorti di come Black Lightning stesse faticando parecchio in questa seconda stagione e soprattutto negli ultimi due episodi, non sorprende quindi di come la pausa invernale sia servita per riordinare le idee.

The Book of Rebellion, Chapter Three: Angelitos Negros chiude così l’arco narrativo della fuga di Khalil e Jennifer – su cui forse si era marciato un po’ troppo e troppo a vuoto – iniziando a far convergere una serie di trame che a più riprese negli episodi precedenti ci avevano lasciati vagamente disorientati.

In questo senso non è tanto la fine della fuga dei due ragazzi – che copre la prima parte di questo decimo episodio – ad essere la proverbiale marcia in più dell’episodio quanto invece il tentativo di dare finalmente sostanza al villain Tobias Whale – che invece occupa la seconda parte dell’episodio – tentativo non propriamente riuscito ma che comunque apre le porte per il finale di stagione che sarà ovviamente incentrato sulle rivelazioni scaturite dall’apertura della valigetta.

L’episodio di questa settimana è senz’altro un notevole passo in avanti per la serie ma si configura di fatto come un episodio di passaggio studiato per correggere il tiro errato dei precedenti quindi l’azione è ridotta al minimo e l’attenzione è tutt’altro che concentrata su Jefferson Pierce/Black Lightning, un prezzo che si paga volentieri soprattutto se gli ultimi tre episodi sapranno legittimare questa seconda stagione.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui