Boruto – Episodio 90: Mitsuki e Sekiei | Recensione

0
La saga ambientata nel Villaggio della Roccia, che ricordiamo non essere presente all’interno del manga originale di Boruto: Naruto Next Generations, si sta avvicinando al suo compimento, anche se gli esiti delle diverse battaglie potrebbero essere più incerti del previsto…

I nodi stanno repentinamente venendo al pettine, e in questo episodio vedrete come i piccoli Genin della Foglia siano in grado di destreggiarsi fra nemici tutt’altro che ordinari.

SARADA E BORUTO Vs. KIRARA E AKUTA

Il combattimento fra Mitsuki e il suo amico/nemico Sekiei è intervallato da un altro scontro: Kirara non ha certo dimenticato le sue bambole Boruto e Sarada, e poiché il culmine del piano ordito da lei e i suoi compagni sta per raggiungere il culmine, ora la ragazza sintetica sa che non può più lasciarsi sfuggire le sue prede.

Kirara darà fondo ad ogni singola goccia di energia e di rabbia che le restano in corpo, ma ormai sta iniziando anche lei a sentire pesantemente le conseguenze del fatto di essere una creatura artificiale imperfetta: il suo corpo continua inesorabilmente a creparsi, indice che il tempo a sua disposizione sta per finire, e il suo impiegare così tante energie per il combattimento non fa che contribuire ulteriormente all’avanzamento di questo processo, che inevitabilmente la porterà alla morte.

Ora, ciò che resta da vedere è se i due ragazzi prodigio di Konoha riusciranno a sconfiggere la loro avversaria o se la stessa morirà, per così dire, per via di cause naturali.

MITSUKI Vs. SEKIEI

Sekiei non riesce proprio a perdonare Mitsuki per averlo preso in giro fingendosi un suo amico e per averlo infine tradito. Oramai è assodato che le creature sintetiche sviluppino una coscienza, una volontà e dei sentimenti propri, per cui potremmo definire la reazione di Sekiei piuttosto umana.

Ma Mitsuki non vuole combattere contro di lui: anche se fin dall’inizio il suo intento era quello di fermare Onoki e i suoi Akuta, il piccolo figlio/clone del Sommo Orochimaru non ha mai voluto che morisse nessuno. Per Sekiei resta un concetto comunque difficile da comprendere, per cui fa un ragionamento molto più semplice: se Mitsuki lo ha tradito, allora deve essere eliminato.

Questo particolare ci fa capire che se è vero che tutte le creature artificiali viste fino a questo momento hanno una propria volontà, è anche vero che hanno un modo di pensare e ragionare e una sfera emotiva molto differenti: mentre Mitsuki elabora ragionamenti elaborati e prova molte emozioni differenti, il suo amico/nemico Sekiei è invece una creatura molto più semplice di lui; se questo dipenda dalla loro differente natura (uno è stato creato da Orochimaru partendo dalle sue cellule, l’altro da Onoki a partire dalla terra), dal tempo vissuto sulla Terra o da altro, per il momento non è dato saperlo.

Per quanto, dunque, Mitsuki cerchi in ogni modo di evitare di combattere contro Sekiei perché ormai il loro piano è stato sventato e perfino l’attuale Tsuchikage è stata liberata, il suo avversario non la pensa così: anche se non ci sono motivi bellici che lo spingano a voler uccidere Mitsuki, Sekiei è guidato da un sentimento molto umano: il desiderio di vendetta personale.

Un altro dettaglio interessante è la tecnica che usa Sekiei, di certo familiare ai fan di Naruto: si tratta dell’Argilla Esplosiva, una tecnica di cui è stato un grande utilizzare l’ormai defunto Deidara, un membro della disciolta Akatsuki, nonché Mukenin (ovvero “Ninja Traditore”) proprio del Villaggio della Roccia: si tratta, dunque, di una tecnica propria di questo Viullaggio.

IL RITORNO DI KUU

Per quanti nemici possano sconfiggere i giovani Genin di Konoha, questa brutta storia non sarà mai definitivamente fino a quando non verrà sconfitta la mente dietro a tutto questo, e non si tratta più, ormai, del vecchio Onoki: Kuu è il vero nemico da battere, e poiché anche il suo corpo si sta inesorabilmente logorando, sconfiggerlo non dovrebbe essere troppo difficile. A meno che, certo, no n riesca a trovare un cuore da impiantarsi prima dello scontro finale.

L’episodio si conclude dunque dedicando alcune immagini proprio al clone di Onokicontro il quale i nostri dovranno vedersela nel prossimo episodio.

ANTICIPAZIONI

Mentre vedremo anche Kuu, Onoki farà una importante riflessione su quanto sia preziosa la pace nel prossimo episodio di Boruto: Naruto Next Generations, dal titolo La volontà di Onoki:

https://youtu.be/3bWiomA7sfE

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST