Sangue, pugni in faccia, strategie bizzarre a cui seguono contromosse ancora più folli e uno stile grafico e visivo inconfondibile: lo scontro fra Illuso e la gang di malavitosi più appariscente di Napoli racchiude in sé tutti quegli elementi che fanno dell’opera di Hiroiko Araki un capolavoro unico nel suo genere.

Nella puntata precedente: una volta giunti nei pressi del luogo prestabilito dal Boss in persona, nel quale i ragazzi dovrebbero trovare un oggetto che li aiuterà nella loro fuga, gli scagnozzi di Bruno Bucciarati si sono trovati di fronte un nemico davvero molto abile nell’utilizzare il potere del proprio Stand: si tratta di Illuso e del suo Man in the Mirror. Fugo è già stato catturato, e come sempre il nemico sembra in netto vantaggio: poiché Man in the Mirror non possiede una grande potenza di attacco, il suo Portatore ha saggiamente deciso di separare i suoi avversari, per poter avere modi di affrontarli singolarmente.

Giorno non ha alcuna intenzione di abbandonare il compagno in difficoltà, ma Leone, per il quale portare a termine la missione è qualcosa di ben più importante anche della propria vita, la priorità è impossessarsi dell’oggetto misterioso di cui parlava il Boss, per cui inizialmente sceglie di andare via. Ma sarà proprio il suo tanto odiato novellino a spingerlo a un combattimento assolutamente senza tregua.

Povero Illuso!

Mentre Illuso e Fugo si trovano dall’altra parte dello specchio, Leone trova una chiave: deve essere quello l’oggetto di cui devono entrare in possesso a ogni costo. Purtroppo, però, la chiave è vicina a uno specchio…

Inizialmente, nell’episodio viene mostrato il combattimento fra Illuso, Leone e i propri rispettivi Stand, in un susseguirsi di trovate assurde che però è solo l’anticamera di ciò che verrà mostrato in seguito.

Illuso è in netto svantaggio dal punto di vista numerico, ma la sua strategia di combattimento gli permette di tener testa ai suoi nemici per gran parte del combattimento. Almeno fino al momento in cui i giovani criminali non uniranno le forze.

Il Mastro di Chiavi

Giorno, nell’immagine qui in alto in una elegantissima posa che ricorda quella di un personaggio rappresentato in un’opera Rinascimentale, riesce ad approfittare del trambusto per entrare in possesso della chiave, ma Illuso, che ha il potere di far entrare nel mondo dello specchio e di far uscire da lì qualunque cosa desideri, non esita a voler mettere le mani su Giorno e, soprattutto, sulla chiave.

Una volta trascinato GioGio dall’altra parte dello specchio, e per giunta con in mano la chiave, Illuso è già certo della sua vittoria. Leone, che tanto si era prodigato per recuperarla e per affidarla a Giorno nella speranza che fuggisse con in mano l’oggetto del loro e dell’altrui desiderio, non riesce a credere ai propri occhi quando constata che il giovane non vuole abbandonare a morte certa i suoi nuovi compagni. Forse, così facendo potrebbe fare breccia nel cuore del diffidente Leone, ma se non dovesse riuscire nella sua impresa di salvataggio potrebbero anche morire tutti.

Leone e Giorno si stanno sacrificando per salvare la vita di Fugo, che si sente impotente nello scontro a causa del fatto che, mentre lui si trova nello specchio, il suo Stand Purple Haze si trova invece nel mondo reale, il che rende particolarmente complesso riuscire a manovrarlo. Fugo verrà così colto da un senso di impotenza che rischia di impedirgli di agire nel modo più corretto. E anche in questo caso sarà GioGio a infondergli il coraggio di combattere e ad aiutarlo nella difficile impresa di sconfiggere Illuso.

Purple haze, all in my brain

Nome originale dello Stand: Purple Haze.

Nonostante sulla carta possa sembrare che Purple Haze non sia uno Stand poi così potente, in realtà il suo potere di diffondere un virus letale nell’aria contenuto nelle capsule sulle sue mani una volta rotte non è da prendere alla leggera: nel giro di una trentina di secondi, la nube tossica viola si diffonde all’interno del sangue delle vittime entro il suo raggio di azione, portandole alla morte.

Grazie a un paio di trovate assurde (seguite l’episodio con molta attenzione, perché i colpi di scena saranno davvero tanti), Fugo riuscirà a trovare il coraggio e il modo di attaccare Illuso.

Le Bizzarre Avventure di JoJo – Vento Aureo è distribuito legalmente e in maniera del tutto gratuita qui in Italia dalla piattaforma online VVVVID.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui