The Flash 5×06 – The Icicle Cometh | Recensione

Pubblicato il 21 Novembre 2018 alle 15:00

Mentre proseguono gli sforzi per localizzare e identificare Cicada continuano anche quelli per ritrovare il padre di Caitlin.

The Flash non è in un buon momento di forma. Gli ultimi episodi mancano di mordente con la serie che non riesce ancora a trovare un equilibrio tanto nel tono generale quanto nello sviluppo di alcuni personaggi e situazioni come testimoniato dall’episodio della scorsa settimana – la nostra recensione QUI – in cui un discreto, e fedelissima riproposizione della sua controparte fumettistica, villain della settimana era stato sprecato in una sceneggiatura che era servita solo per permettere a Cisco di riottenere il controllo dei satelliti in orbita fornendo così al Team Flash nuovi “occhi”.

Con queste nuove risorse a disposizione riparte l’episodio di questa settimana intitolato The Icicle Cometh, le informazioni ottenute tramite satellite permettono a Nora, Iris e Sherloque di dedicarsi alla ricerca del pezzo centrale del satellite usato da Thinker mentre Cecille e Ralph cercheranno di ottenere una lista di persone ferite proprio dai frammenti del satellite di modo da restringere il campo e rintracciare finalmente l’identità di Cicada.

Barry, Cisco e Caitlin invece sono ad una svolta nella ricerca del padre di quest’ultima localizzato al polo nord. Giunti sul posto Thomas Snow è vivo e vegeto ma affetto da distrofia, così come ricordava Caitalin. Si inizia così a dipanare il mistero su come sia sopravvissuto e soprattutto sulle conseguenze che le cure sperimentali hanno causato al suo organismo.

Ben presto Caitlin si renderà conto che qualcosa non va nel padre il quale le rivelerà anche le vere origini di Killer Frost. Dietro la possibile cura per la distrofia infatti c’è lo zampino di una parte malvagia del tutto simile proprio a Frost.

Sarà Caitlin con uno sforzo enorme a salvare il Team Flash, sforzo che confermerà come Killer Frost non sia sparita ma solo “repressa”. Intanto Nora, Iris e Sherloque hanno recuperato il satellite “imbevuto” di Materia Oscura…

The Icicle Cometh cerca di prendere il meglio di quanto fatta vedere negli ultimi episodi e concretizzarlo per far progredire il filone narrativo di questa quinta stagione con un risultato che fra mille difficoltà riesce a strappare una sufficienza risicata.

La rilettura del villain Icicle è abbastanza convincente – occupando fra l’altro il grosso del plot dell’episodio – e “chiudendo” la trama di Killer Frost. Sì perché in realtà quello di showrunner e sceneggiatori è stato per questi primi sei episodi un tentativo di privare la serie di un dei personaggi che nel bene o nel male avevano funzionato meglio la scorsa stagione: il suo “ritorno” è quindi da accogliere con un moderato ottimismo nella speranza che venga utilizzato con criterio.

Latita ancora il villain principale così come le sotto-trame a lui correlate in questo episodio vengono liquidate abbastanza semplicemente il che però non è del tutto un male avendo smorzato eventuali interazioni eccessivamente comiche fini a sé stesse o “introspettive” fra Nora e Iris.

The Flash non riesca ancora a centrare il bersaglio vivacchiando in una costruzione lenta, spesso troppo farraginosa di una trama che manca di sostanza – vedasi la costruzione del villain – e in cui i personaggi non riescono ancora a trovare una giusta dimensione. Ci avviciniamo ad un terzo della quinta stagione ma tutto ciò che avevamo visto di buono nella passata stagione fatica ancora a riemergere.

Articoli Correlati

Dragon Ball Super ha introdotto una novità relativa a Goku, il quale durante lo scontro violento contro Gas ha sbloccato un...

25/07/2022 •

21:30

Nel corso del San Diego Comic-Con i Marvel Studios hanno rilasciato, oltre al primo teaser trailer di Black Panther: Wakanda...

25/07/2022 •

19:30

Attack on Titan si appresta a chiudere la sua corsa per quanto riguarda la trasposizione animata nel corso del 2023, con la terza...

25/07/2022 •

19:00