Aliens – Life and Death | Recensione

Pubblicato il 16 Novembre 2018 alle 17:00

Un classico fumetto in stile Alien che riprende il filone narrativo interrotto durante la saga Fire and Stone.

Avevamo detto nell’ultima recensione che chiudeva il ciclo di Fire and Stone che il finale della storia era rimasto aperto. E infatti Aliens – Life and Death riprende il fumetto più o meno da dove era terminata la saga.

Un gruppo di marine sono rimasti sul Pianeta LV-223, e la nave Hasdrubal ha il compito di recuperarli. Ovviamente non mancano gli xenomorfi, ritroviamo il protagonista di Fire and Stone Gago, assieme allo Yautja Achab. Non manca neanche un Ingegnere munito di tuta con maschera (quell’iconica forma d’imbracatura che s’intravede inizialmente nel primo film di Alien, e che solo con Prometheus ha trovato la sua definizione).

A cercare i marine intrappolati sul Pianeta sarà un gruppo esplorativo coordinato dal capitano Pacet. Ma il filone narrativo più importante riguarderà la ricerca della giovane Chris, la quale si ritrova prigioniera degli xenomorfi, e porta in grembo un ospite indesiderato.

Aliens – Life and Death è una storia così ricca di personaggi da risultare un po’ confusionaria. Di certo sarà utile e divertirà chi ha amato la saga di Fire and Stone, ma anche sotto quel punto di vista non riesce ad essere molto incisiva. Il canovaccio sul quale si muove il fumetto è quello tipico delle storie di Alien: un gruppo di persone rimangono imprigionate in un Pianeta ostile, ed i membri di una nave hanno il compito di recuperarli. Non manca neanche il tipico personaggio che complotta per impossessarsi di uno xenomorfo utile per fare gli interessi di una corporation.

Del resto gli eventi narrati (così come evidenziato dal prologo) accadono un anno dopo ciò che è accaduto in Fire and Stone e 43 anni dopo le vicende del film Aliens (secondo capitolo della saga cinematografica dedicata agli xenomorfi). Le dinamiche dei protagonisti, in tempi narrativi così ravvicinati, è normale che non siano così differenti da quelle che conosciamo. Ciò che però si desidererebbe dai fumetti di Alien è un passaggio in più, qualche nuovo spunto originale capace di ridare linfa ad un universo che, per la maggior parte delle sue storie, si muove sempre attorno alle sue trame più tipiche da action-survival-horror.

Il volume dedicato al 30° anniversario dalla nascita dei fumetti di Alien sotto questo punto di vista è un ottimo riferimento per far intuire quanta fantasia ed idee originali di base avessero inizialmente i fumetti dedicati agli xenomorfi, e quanta di questa originalità successivamente si è persa per strada. Certo, quando sono nati i fumetti di Alien non esisteva ancora una forte mitologia cinematografica alla quale fare riferimento, ma un po’ di quello spirito andrebbe comunque ripreso. E magari la Fox dovrebbe concedere più margini di manovra a coloro che lavorano in Dark Horse per creare nuove storie sugli Xenomorfi.

Detto ciò, Aliens – Life and Death è comunque una storia godibile, che ricalca il canovaccio tipico dei vari adattementi di Alien, e che non deluderà coloro che cercano un fumetto sugli xenomorfi a caccia di persone da uccidere e contaminare.

La sceneggiatura di Dan Abnett è scorrevole, ed i dialoghi sono abbastanza fluidi. Mentre i disegni di Moritat recuperano un certo gusto anni Novanta che si esalta nelle scene d’azione, senza però essere eccessivamente ipertrofico. Ad accompagnarlo ci sono i colori di Rain Beredo, che, recuperando anch’esso un certo gusto anni Novanta, esalta i tratti scuri e le chine del disegnatore.

Ma come ci ha provato a mostrare Ridley Scott nel film Prometheus, le idee e le nuove frontiere sulle quali si può muovere l’universo di Alien sono tante, e pronte ad essere aperte, qualora il pubblico e gli autori dietro a queste storie volessero.

Articoli Correlati

One Piece è tra i manga Shonen più popolari non solo nel paese del Sol Levante ma anche in Italia e Eiichiro Oda, dopo 25 anni...

14/07/2022 •

20:05

Amazon Prime Video ha pubblicato il primo teaser trailer completo de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere, con immagini...

14/07/2022 •

19:00

CG tv, il canale di cinema completamente gratuito di CG Entertainment, è ora disponibile in streaming anche sulla piattaforma...

14/07/2022 •

18:46