My Hero Academia 3×18: RUSH! | Recensione

0
Dopo la carrellata di personaggi degli ultimi due episodi si riprende finalmente a pieno ritmo con la narrazione. Vediamo cosa succede nel diciottesimo episodio della terza stagione di My Hero Academia, intitolato RUSH!

Nell’ultimo episodio ci siamo lasciati con Todoroki, Yaoyorozu, Jirou, Tsuyu e Shouji che hanno passato la prova mentre Midoriya, Sero e Uraraka erano ancora circondati dagli avversari e Kaminari, Kirishima e Bakugo erano alle prese con Shishikura dello Shiketsu. Ma che fine hanno fatto gli altri componenti della 1°A del Liceo Yueei?

  • La conclusione della prova

Siamo a quota 62 promossi, Bakugo e Kaminari si trovano in difficoltà contro Shishikura, tanto che quest’ultimo riesce a intrappolare nella sua carne anche Bakugo. Scopriamo che l’Unicità dello studente consiste nel modellare la carne umana, impastando e appallottolando i corpi altrui e muovendo a piacere la carne del suo corpo. Kaminari non perde tempo però e mostra a tutti i nuovi upgrade del suo costume. Non riuscendo a colpire con precisione con le sue scariche elettriche ha deciso di indossare uno shooter con un puntatore. In pratica, prima lancia dei dischetti-puntatori con lo shooter per stabilire il punto di impatto della scarica e poi scatena la sua Unicità in tutta tranquillità perché i suoi fulmini si dirigeranno nella direzione del puntatore. Shishikura viene colpito e indebolito, questo annulla l’effetto della sua Unicità sui compagni di Kaminari che si alzano e danno il colpo di grazia all’avversario. Purtroppo, si rialzano anche tutti gli avversari che Shishikura aveva immobilizzato precedentemente ma Bakugo ride perché sa di riuscire a batterli tutti e passare tranquillamente la prova.

Midoriya e Sero sono ancora indaffarati ma hanno escogitato un piano insieme a Uraraka. Con il nastro adesivo di Sero hanno unito diverse rocce che poi la ragazza ha fatto levitare in alto, Midoriya ha poi attirato gli avversari verso la trappola e Uraraka ha rilasciato le rocce, incastrando tutti gli avversari sotto il nastro adesivo di Sero.  Con gli studenti intrappolati è stata una passeggiata passare la prova per i tre protagonisti.

Siamo a 79 promossi ma scopriamo che, nonostante la pressione di tutti gli avversari, nessuno studente dello Yueei è stato ancora eliminato. Aoyama viene trovato da un indaffarato Iida, quest’ultimo infatti sta girando per tutta l’arena alla ricerca dei suoi compagni per riunirli e dargli sostegno in quanto capoclasse della 1°A e fratello del grande Ingenium, che si comporterebbe esattamente in questo modo. “La mia condotta è anche l’espressione del mio sogno”, sono queste la parole che più colpiscono il giovane Aoyama. Cercando di farsi valere i due vengono circondati dagli avversari ma vediamo anche altri gruppetti dello Yueei in giro, come Mineta, Ashido e Ojiro da una parte e Koda e Sato da un’altra mentre mancano solo 10 posti alla fine della prova.

  • Aoyama, una luce mai così splendente

Aoyama ripensa alle parole di Iida e alla sua determinazione mentre ricorda la sua infanzia passata a chiedere ai genitori perché è così diverso dagli altri bambini. Si blocca, fa un ponte con la schiena e lancia il suo raggio laser super luccicante verso il cielo: ha deciso di sacrificarsi per Iida e i suoi compagni attirando tutta l’attenzione degli avversari su di sé. Grida a Iida di nascondersi e colpire da dietro gli avversari che si faranno avanti. Ha sempre voluto essere allo stesso livello di chi gli stava intorno e questa è la sua occasione.

Ma all’improvviso interviene uno stormo di piccioni ad attaccare gli avversari: è l’Unicità di Koda a controllarli. Subito dopo intervengono anche il Black Ankh di Tokoyami, le palline appiccicose di Mineta, la devastante potenza della coda di Ojiro e la “rifrazione concentrata” di Hagakure. Aoyama si chiede come sia possibile essere ancora in gioco ma Ashido gli risponde: “Eravamo tutti in preda al panico […] però quando abbiamo visto il tuo laser ombelicale, Aoyama, ci siamo radunati tutti!”

L’azione continua con ogni studente dello Yueei che riesce a colpire il bersaglio mentre il cronista tiene il conto alla rovescia dei promossi. Siamo arrivati a meno due promossi quando Iida e Aoyama corrono verso due avversari, il primo non capisce cosa intendesse con “nostro pari”, il secondo mentre vengono promossi, risponde: “Be’, immagino sia perché non smetto mai di brillare”. La prova si conclude con la 1°A promossa al completo.

Un episodio “personaggi-secondari-centrico” quello che abbiamo appena descritto. Dagli straordinari upgrade di Kaminari che salvano la situazione con Kirishima e Bakugo, alla rivalsa del tanto particolare Aoyama. La sua storia, benché per nulla approfondita e nemmeno troppo raccontata, è forte. E riesce a esserlo anche solo grazie ad un piccolo frame sulla sua infanzia. Riusciamo ad empatizzare con il personaggio. Un carattere eccentrico e uno splendore unico nascondono delle forti insicurezze derivate sia dalla sua personalità ma molto anche dalla sua Unicità che potrebbe risultare in molte occasioni “debole”. Aoyama non si sente alla pari con i suoi compagni, infatti, durante la storia non ha avuto grandi occasioni per brillare (tranne che, ovviamente, ogni volta che attiva l’Unicità). Ma questa volta ha deciso di non tirarsi indietro, di giocarsi il tutto e per tutto, risplendendo come mai aveva fatto, trasformandosi in una fonte di sicurezza e speranza agli occhi dei suoi compagni.

Con questo episodio si conclude la prima prova dell’esame per la Licenza Provvisoria, ora ci aspetta la seconda prova, diamogli un’occhiata con le anticipazioni al prossimo episodio della serie.

  • Anticipazioni

L’episodio 19, intitolato “Esercitazione al soccorso”, sarà online da sabato 18 Agosto alle ore 18.00 sulla piattaforma di streaming legale e gratuito, VVVVID.it.

“La parte finale dell’esame per la licenza provvisoria da Hero Professionista, l’Esercitazione al Soccorso, ha inizio!
Nei momenti di emergenza, ci sono tante persone che hanno bisogno di essere salvate ed è su questo concetto che si basa l’Esercitazione al Soccorso! E’ una prova molto importante nella quale gli aspiranti eroi devono agire con giudizio e lavoro di squadra coi propri compagni!”

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST