The Seven Deadly Sins: Revival of The Commandments – Episodio 23: Alzati, eroe! | Recensione

0
Dopo il precedente, ecco un altro episodio degno di nota, ricchissimo di avvenimenti e di rivelazioni, ma anche di dubbi e domande che attendono ancora una risposta.

Lo scontro fra i Sette Peccati Capitali e i Dieci Comandamenti imperversa su due diversi fronti: da un lato, Meliodas, da pochissimo ritornato dal regno dei morti, contro Derrierie e Monspeet, dall’altro tutti gli altri, insieme ai Cavalieri Sacri, sono alle prese con Grayroad, il Comandamento della Pace simboleggiato dalla frase “Non devi uccidere”, e il terribile Fraudrin, che ha preso il possesso del corpo di Dreyfus.

  • La strana coppia

Derrierie è alle prese con Meliodas, Hawk e la sua gigantesca mamma, ma non sarà sola in questa sua battaglia, poiché ha elaborato un piano insieme al suo inseparabile compagno Monspeet. Lo scontro sembrerebbe a sfavore dei nostri, ma Meliodas ha sempre un asso nella manica da sfoggiare al momento più opportuno.

Fra i due, Derrierie è indubbiamente la più istintiva, andando all’attacco con una foga dirompente, mentre il più riflessivo Monspeet attenderà il momento giusto per attaccare Meliodas di sorpresa.

I due guerrieri del Clan dei Demoni vengono spesso mostrati insieme, ed è evidente quanto Monspeet tenga a cuore le sorti di Derrieri, trovandosi sempre al suo fianco per poterla proteggere in battaglia. La demone non è infatti nuova a quelli che sembrano dei colpi di testa, essendosi scagliata in precedenza anche contro Elizabeth, nella quale ha riconosciuto Liz, la donna amata da Meliodas. Per Derrierie, sono entrambi esseri imperdonabili, e riversa il suo odio viscerale soprattutto contro Meliodas, reo di aver tradito il loro comune Clan di origine.

Monspeet si rivela dunque una presenza fondamentale per Derrieri, senza la protezione del quale probabilmente sarebbe morta già da tempo.

  • La vera identità di Merlin

In questo episodio, dopo aver visto di cosa sia capace il terribile Comandamento di Frayroad, farà la sua comparsa un personaggio di cui si erano perse le tracce (e il corpo) da un po’ di tempo: si tratta della meravigliosa quanto potente Merlin, che in questo episodio rivelerà quale sia la sua vera identità.

Chiunque sia, il solo sentir pronunciare il suo nome getta nel panico i guerrieri del Clan dei Demoni, che mai prima d’ora si erano visti così terrificati. Merlin confesserà inoltre di non essere mai sazia di conoscenza, ma che è ben consapevole della limitatezza del tempo a disposizione degli esseri umani. Questa condizione di mortalità e caducità è dunque un ostacolo per lei, che la porrebbe inevitabilmente nella condizione di non poter mai conoscere tutto lo scibile umano.

Ma Merlin, come sappiamo, è una maga molto potente, e potrebbe aver trovato un modo per prolungare la sua vita. Tuttavia, non è solo questo a incutere timore nei suoi avversari attuali, come anche il solo sentir pronunciare il suo nome: ciò che più li getta nelle braccia della paura più profonda è anche il suo incredibile potere, del quale avranno (e avrete) un ricco assaggio.

  • Riunione di famiglia

Dopo molti, lunghi anni, ecco ritrovarsi a combattere di nuovo fianco a fianco Zaratras e Hendrickson, questa volta con lo scopo comune di liberare il corpo di Dreyfus, fratello di Zaratras e padre di Griamore, dalla infausta possessione da parte del demone Fraudrin.

Anche questo combattimento mostrerà alcuni colpi di scena davvero molto interessanti e avvincenti, ma non vi sveleremo alcun dettaglio per non rovinarvi la sorpresa.

  • Anticipazioni

Vi lasciamo ora, come di consueto, alle anticipazioni del prossimo episodio, dal titolo Finché rimani qui:

https://youtu.be/a_6KqaPg1WY

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui