LEGO Gli Incredibili | Recensione PS4

0
Che succede quando Warner Bros. Interactive Entertainment, TT Games, LEGO, Disney e Pixar collaborano per un videogioco? Nasce il fantastico LEGO Gli Incredibili, dove potremo vivere le emozionanti avventure della famiglia Parr dei famosi film targati Disney e Pixar.

LEGO Gli Incredibili è un gioco d’azione e avventura sviluppato da TT Games, pubblicato da Warner Bros. Interactive Entertainment il 13 giugno 2018 per le piattaforme, PlayStation 4, Nintendo Switch, Xbox One e Pc. Come dicevamo, questo videogioco è tratto dai film Disney e Pixar Gli Incredibili e Gli Incredibili 2, quest’ultimo in uscita in Italia il prossimo 19 settembre, ma già uscito in questi giorni nelle sale Americane riscuotendo un enorme successo. Inoltre, come ci hanno abituato tutti i giochi targati LEGO, anche questo titolo è completamente sottotitolato e doppiato in lingua italiana.

In questo titolo seguiremo le mirabolanti avventure della famiglia Parr e tutte le loro straordinarie abilità di cui è dotata. Dovremo usare ciascun personaggio della famiglia in un lavoro di squadra combinando i loro superpoteri per aiutare i leggendari eroi ad affrontare il crimine annidato in un mondo LEGO splendidamente disegnato e sempre ricco, come ci hanno abituato anche gli altri titoli legati al franchise danese.

Come dicevamo all’inizio il titolo è ispirato liberamente ai film Gli Incredibili e Incredibili 2, di prossima uscita in Italia. Ma non c’è da avere paura riguardo eventuali spoiler, perché il gioco non sarà perfettamente legato alla trama dei film con una riproduzione scena per scena. Ci saranno infatti diverse scene extra liberamente ispirate, oltre agli infiniti puzzle da risolvere e ai ricchi scenari, sviluppati da TT Games in collaborazione stretta con Pixar.

Dal punto di vista del gameplay, non abbiamo riscontrato grosse differenze rispetto agli altri titoli LEGO. In questo caso avremo i membri della famiglia Parr da gestire, ognuno dei quali avrà a disposizione delle mosse speciali con cui superare determinate insidie che troveremo disseminate nei livelli. Mr. Incredible fa della forza bruta la sua particolarità, l’elasticità e flessibilità di Elastigirl ci consentirà di raggiungere punti inaccessibili, la velocità di Flash ci sarà utile quando il nemico principale sarà il tempo o ancora i potenti campi di forza di Violetta ci serviranno per per disattivare i sistemi di sicurezza.

L’aspetto più interessante di questi poterei è che possono essere usati a combo per migliorarne il potere. Ad esempio Dashiell può entrare dentro il campo elettrico di Violet in modo che i due possano muoversi velocissimi protetti dallo scudo di energia.

Ci ritroveremo in una grande mappa di una città in pieno stile open world, che dovremo esplorare in lungo e in largo, potendoci spostare sia alla guida dei tanti autoveicoli che circolano o, ancor meglio, utilizzando la portentosa velocità di Dashiell. I diversi distretti della metropoli sono controllati da diversi criminali che dovremo sgominare per sventare i loro piani di conquista della città.

Ogni missione sarà una grande avventura ricca d’azione in cui dovremo raggiungere diversi obiettivi, risolvere alcuni puzzle e combattere contro i boss che sono i personaggi famosi della serie. Esploreremo quindi le ambientazioni del primo film e affronteremo Syndrome sull’Isola Nonceunànima, scoprendo inoltre nuove e misteriose location esotiche.

Oltre all’avventura principale sono presenti delle altre modalità che ci consentono di creare costruzioni LEGO, sia da soli che nella modalità cooperativa da due giocatori. Inoltre si potrà anche creare il proprio eroe personalizzato con moltissime opzioni per modificare sia l’aspetto che le abilità speciali del nostro personaggio.

A livello di meccaniche di gioco LEGO Gli Incredibili non è molto diverso rispetto agli altri titoli del franchise danese. Quindi non dovrebbe risultare ostico, bensì piuttosto familiare, l’approccio a chi ha già giocato con gli altri giochi targati LEGO. Ma neanche i neofiti del genere avranno difficoltà per questo aspetto, vista l’estrema semplicità e intuitività dell’intero gameplay.

In questo titolo più che nei precedenti targati LEGO si vede un eccellente lavoro del team di sviluppo per dotare il gioco di una giocabilità ancora più ampia e limare ancora i problemi che da sempre affliggono i giochi della TT Games. Non si vedono più quei vistosi cali di frame rate che si notavano in alcuni titoli precedenti, anche nelle fasi più concitate dell’azione quando su schermo si presentano moltissimi poligoni ed effetti speciali.

Dunque per quanto riguarda l’aspetto visivo LEGO Gli Incredibili compie un deciso e concreto balzo in avanti rispetto ai precedenti titoli del franchise. Forse impreziosito dalla collaborazione con Pixar, il sistema grafico di ultima generazione presente in questo gioco è veramente curato in ogni minimo dettaglio e texture, a partire, come è ovvio che sia, dalla caratterizzazione dei personaggi, fino alle ambientazioni dei vari livelli in cui ci troveremo a giocare.

La cura per le texture è infatti di altissimo livello, sia per i personaggi che per le ambientazioni, con una particolare attenzione per la gestione degli effetti di luce, che erano spesso il tallone d’Achille della produzione antecedente. In definitiva il sistema di effettistica e le animazioni dei personaggi rimangono piuttosto in linea con i titoli precedenti, attestandosi comunque su degli ottimi livelli e regalando un prodotto dall’aspetto curato e molto variegato.

Dal punto di vista sonoro LEGO Gli Incredibili è ancora una volta in linea con i titoli precedenti legati al franchise. La colonna sonora è infatti ottimamente realizzata con un ritmo allegro e incalzante che si integra alla perfezione al mood del gioco, con i numerosi motivetti piuttosto orecchiabili.

Inoltre gli effetti sonori ambientali rendono i vari livelli che visiteremo vivi e immersivi, coinvolgendo ancor di più nella nostra avventura. Infine uno degli aspetti di spicco del gioco, come è ormai consuetudine dei titoli targati LEGO, è l’eccellente doppiaggio in italiano con le voci originali dei protagonisti.

Per quanto riguarda la longevità di LEGO Gli Incredibili, come abbiamo accennato in precedenza, questo titolo presenta poche ore di gioco nell’avventura principale, circa una decina, ma che potranno essere ulteriormente aumentate grazie alle altre modalità. Inoltre includendo tutti gli extra, tra oggetti, costruzioni e livelli aggiuntivi, che da sempre costellano ogni gioco LEGO, e i moltissimi collezionabili da scovare in giro per i vari livelli di gioco, c’è sicuramente da divertirsi per molto tempo.

In conclusione, se avete bisogno di qualche ora da trascorrere, magari con i vostri figli oppure insieme ai vostri nipoti, in tranquillità e allegria, anche questo titolo, come ogni altro targato LEGO, vede l’umorismo a farla da padrone. Con battute e gag esilaranti che ci accompagneranno durante tutta l’avventura, regalandoci tante ore di sane risate per un intrattenimento adatto a tutte le età.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST