Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan compie oggi dieci anni.

O muori da eroe, o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo.

L’aforisma di Harvey Dent nel corso degli ultimi dieci anni è finito col diventare la frase-simbolo de Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan, perfettamente conciso e splendidamente diretto nel rappresentare le evoluzioni diametralmente opposte che i due personaggi (Batman e Dent) si ritrovano a dover affrontare nel corso del film a causa delle azioni del Joker di Heath Ledger.

Curiosamente, però, al film stesso è stato riservato un destino non troppo diverso da quello del suo protagonista: dal 2008, infatti, il mito de Il Cavaliere Oscuro ha perdurato, prolungandosi talmente tanto nel tempo da essere diventato il cattivo, l’outsider, la torre gigantesca e irraggiungibile che oscura tutto il resto con la sua ombra nera e minacciosa.

Addirittura con l’affermarsi del metodo Marvel, obiettivamente (lo dicono i numeri) molto più calibrato e vincente a livello di proposta editoriale rispetto al mezzo polpettone bruciacchiato di DC, lo stile serioso e maturo col quale Nolan ha provato a rileggere la figura del supereroe al cinema è stata superata. Kevin Feige ha dimostrato che la formula del cine-comic è quella della commedia, della risata leggera e continua per enfatizzare i pochi momenti di dramma (che quando arrivano lasciano il segno) e del lascito della trilogia di Batman, dei dettami e degli stilemi che Nolan ha voluto infondere al cine-comic, il geniale produttore dei Marvel Studios se n’è bellamente infischiato.

Questo vuol dire forse che Il Cavaliere Oscuro è un film sopravvalutato? Che la sua tanto decantata eredità non è riuscita a resistere alla prova del tempo? Che, essendo il cine-comic mossosi in una direzione completamente diversa, il film di Nolan non ha lasciato nella storia del cinema quell’impronta profonda che tutti pensano?

LA RISPOSTA NELLA PROSSIMA PAGINA!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui