Hellblazer Special – Chas | Recensione

0
Cosa succede se un’entità demoniaca minaccia Londra e John Constantine è fuori città? Ci pensa il suo amico Chas! Ma come è possibile? Ce lo spiega Simon Oliver in questa intrigante miniserie Vertigo dedicata a uno dei più simpatici comprimari di Hellblazer!

Come sanno i Vertigo fan, Hellblazer è stata una delle pietre miliari della divisione editoriale adulta della DC, non solo per il carisma del protagonista, l’occultista John Constantine, e per la bravura dei vari autori che nel corso degli anni ne hanno narrato le gesta, ma pure per un ampio cast di comprimari. Uno dei personaggi più ricorrenti è il tassista Chas, amico di John e spesso coinvolto, suo malgrado, nelle inquietanti vicissitudini del mago.

Jamie Delano e gli altri scrittori della serie lo hanno descritto come un brav’uomo, a tratti ingenuo e facilmente manipolabile dal cinico Constantine, nonché tormentato da una moglie rompiscatole. In definitiva, Chas rappresentava il legame, per quanto labile, che John aveva con la vita normale. Se l’esistenza di Constantine è infatti fatta di magia nera, demoni, entità malefiche e così via, quella di Chas è fatta di chiacchierate con gli amici al pub di fronte a una pinta di birra e altre faccende sostanzialmente tranquille e banali.

E’ proprio lui il protagonista di Hellblazer Presents: Chas The Knowledge, miniserie di cinque numeri che Lion propone in volume. Va subito chiarito che i fan di Hellblazer avranno a che fare con gli orrori infernali che da sempre caratterizzano le storie di Constantine; stavolta, però, è Chas il riluttante eroe della story-line. Come è possibile? Innanzitutto, John non si trova a Londra. Si è recato a Ibiza in compagnia di una recente conquista, allo scopo di debellare un demone che si nasconde là, e ha scelto un pessimo momento per andarsene, considerando che una terribile minaccia sta per colpire la capitale del Regno Unito.

Tutto ha a che fare con un vecchio incantesimo ideato secoli fa durante l’epidemia della Peste Nera e collegato alla ‘Sapienza’, un testo che include ogni strada di Londra ed è una specie di Bibbia per i tassisti. Tocca dunque a Chas, volente o nolente, risolvere la situazione, poiché un demone sta possedendo il giovane Nick, figlio di un ex collega di Chas, e ha pessime intenzioni nei confronti dei londinesi e dell’intero genere umano. Ma che può fare un tassista che non sa nulla di occultismo e stregoneria?

L’autore Simon Oliver delinea una bella story-line, piacevole e intrigante, con un perfetto equilibrio di horror, ironia e introspezione. Fa un ritratto riuscito di un uomo malinconico e invecchiato, rassegnato a vivere un’esistenza monotona, al di là della sua amicizia con John. Ne evidenzia, però, anche le doti. Chas, in effetti, nelle situazioni cruciali si rivela idealista, coraggioso e leale, e peraltro suscita l’interesse di una bella americana, altro importante character della storia.

L’altro grande personaggio della miniserie è proprio Londra, con le sue strade, i vicoli, i locali, le antiche abitazioni dalla gloriosa tradizione e i nuovi, moderni quartieri contrassegnati dal consumismo sfrenato e dal globalismo imperante. La contrapposizione tra la Londra leggendaria del passato e quella contemporanea è l’ulteriore elemento di interesse dell’opera di Simon Oliver, impreziosita da testi intensi e profondi e dialoghi curati e incisivi.

I disegni sono di Goran Sudzuka che molti ricorderanno per Outlaw Nation, Y The Last Man, Wolverine e altri lavori. Il suo stile è naturalistico e a volte un po’ convenzionale. Tuttavia, è adatto a una vicenda come questa, che fa della quotidianità uno degli elementi fondamentali. Non manca però di dinamismo e plasticità e le sequenze d’azione, in particolare, sono davvero riuscite. Va, inoltre, presa in considerazione la cura dei dettagli, evidente soprattutto nella rappresentazione del paesaggio urbano londinese.

Nel complesso, la miniserie è quindi valida ed è consigliabile ai fan storici di Hellblazer e della Vertigo e a coloro che intendono leggere un horror incentrato su un uomo qualsiasi che chiunque potrebbe incontrare. Da provare.

telegra_promo_mangaforever_2