DC’s Legends of Tomorrow 3×12 – The Curse of the Earth Totem | Recensione

Pubblicato il 27 Febbraio 2018 alle 20:00

La chiave per fermare Mallus…

DC’s Legends of Tomorrow ritorno dopo quello che è stato senza ombra di dubbio l’episodio peggiore di tutta questa terza stagione, se non di tutta la serie – la nostra recensione qui, riprendendo le trame lasciate in sospeso e legate a Mallus ovviamente.

Nel 10° episodio infatti Constantine, guest-star d’eccezione, suggeriva che una delle chiavi per sconfiggere Mallus potevano essere i totem come quelli posseduti da Amaya e Zari, a cui si era dimostrato suscettibile mentre possedeva Nora Darhk, e in The Curse of the Earth Totem le Leggende decidono di intraprendere la ricerca del totem perduto, il sesto di cui non è neanche certa l’esistenza.

Mentre Sara prende una serata libera per uscire con Ava, l’agente del Time Bureau, le altre Leggende decidono quindi di intraprendere la missione da soli rintracciando questo fantomatico sesto totem nel 1717 e più precisamente alle Bahamas all’epoca roccaforte dei pirati ed in particolare del celeberrimo Barbanera.

Tuttavia le Leggende non sono le uniche sulle tracce dei totem, anche Damien Darhk sembra essere interessato a recuperare gli amuleti.

Intanto Rip Hunter è fuggito dalla prigione del Time Bureau, rovinando l’appuntamento di Sara e Ava, e si è diretto in Giappone nel tentativo di reclutare Wally West, come visto già alla fine del precedente episodio.

La battaglia sarà tutt’altro che semplice e a rimetterci saranno proprio le Leggende che sì conquisteranno il sesto totem ma ne perderanno uno e soprattutto perderanno un membro importante della loro squadra.

Dopo il pessimo episodio della scorsa settimana, The Curse of the Earth Totem è davvero una boccata di aria fresca con la serie che ritorna su livelli più che accettabili seppur l’episodio non è esente da qualche passaggio a vuoto ancora una volta da ascrivere ai goffi tentativi di comic-relief spesso esagerati anche perché l’episodio, sfruttando appieno il tema piratesco, risulta già scanzonato di suo senza dover necessitare di aggiunte di “risate posticce”.

L’altro punto a favore dell’episodio è sicuramente l’aver ripreso a sviluppare la trama di Mallus inserendovi organicamente l’elemento dei totem, introdotto ad inizio stagione ma poi tralasciato.

Con un plot solido ed una macro-trama ben impostata l’episodio scorre rapido e piacevole e, tolti i passaggi a vuoto evidenziati sopra, risulta anche equilibrato non soffermandosi troppo in fasi drama che coinvolgono soprattutto Amaya e Sara.

Quello che è mancato forse davvero a The Curse of the Earth Totem è stata qualche scena d’azione degna di questo nome con la regia che ha preferito soluzioni semplici ed efficaci in tal senso concentrandosi maggiormente sul mantenere un ritmo tutto sommato alto pur dovendo seguire di fatto tre filoni narrativi.

A “soli” 6 episodi dalla conclusione di questa terza stagione DC’s Legends of Tomorrow sembra aver ancora qualche cartuccia da sparare anche se è evidente come tutti gli sforzi degli sceneggiatori siano rivolti al costruire uno scontro con Mallus credibile.

Interessante infine la tendenza evidenziata negli ultimi episodi di tratteggiare Sara come “stanca” della vita da Leggenda è possibile quindi che si stia preparando il terreno per un eventuale avvicendamento al comando della squadra per l’eventuale prossima stagione – la serie non è stata ancora ufficialmente rinnovata – se non addirittura ad una chiusura della stessa serie visto ormai il sovraffollato palinsesto del network CW in termini di show targati DC?

Articoli Correlati

Le uscite manga J-POP del 17 Novembre 2021 includono i box di Bunny Girl Senpai e di Gekiman!, oltre ai nuovi volumi di serie...

14/11/2021 •

13:10

L’Attacco dei Giganti – Final Season Parte 2, ultimo atto della trasposizione anime del manga di Hajime Isayama,...

14/11/2021 •

12:00

Le uscite manga Star Comics del 17 Novembre 2021 vedono il debutto della nuova edizione di Dragon Quest – The Adventure of...

14/11/2021 •

11:37