Non si ferma l’incessante uscita di giochi a tema LEGO, che questa volta vede ancora un volta i mattoncini colorati più amati del mondo, fondersi con il meraviglioso mondo Marvel. Non è la prima volta che i due franchise si incontrano, infatti hanno già alle spalle due bellissimi giochi che hanno riscosso grandi successi, questa volta è il turno di LEGO Marvel Super Heroes 2.

LEGO Marvel Super Heroes 2 è un gioco d’azione e avventura sviluppato da TT Games e Traveller’s Tales, pubblicato da Warner Bros. Interactive Entertainment il 14 novembre 2017 per le piattaforme, PlayStation 4, Nintendo Switch, Xbox One e Pc. É il sequel di LEGO Marvel Super Heroes e il terzo titolo che vede la casa di mattoncini danese accompagnata al franchise Marvel. Come ormai ci hanno abituato tutti i giochi targati LEGO, anche questo titolo è completamente sottotitolato e doppiato in lingua italiana.

Dopo il grande successo del precedente episodio LEGO Marvel Super Heroes, TT Games, Traveller’s Tales e Warner Bros., tornano di nuovo insieme per provare a superare le aspettative dei tanti fan della serie con un sequel ancora più ricco di personaggi e fantasiose ambientazioni, condito dall’immancabile umorismo e dagli sfavillanti colori e forme stravaganti dei mattoncini LEGO.

La trama del gioco vede un cattivissimo viaggiatore del tempo, Kang il Conquistatore, con l’aiuto di tutti i più famosi antagonisti dell’universo Marvel, che trasforma la città di Manhattan in Chronopolis, e cioè un centro temporale che attraverso vari portali ci conduce agli scenari più disparati nella storia. Come ad esempio una New York d’inizio secolo a tinte noir, l’antico Egitto, o ancora l’immancabile Far West, fino all’Inghilterra medievale di dame e cavalieri. Per fermare questo guazzabuglio temporale, i tantissimi eroi dell’universo Marvel dovranno collaborare per riportare il tutto alla normalità.

Nick Fury ci guiderà nei circa venti livelli della campagna principale che dovremo affrontare e ci assegnerà le varie missioni sparse per il globo dove dovremo fronteggiare di volta in volta i diversi malvagi classici dell’universo Marvel. Uno degli aspetti più accattivanti del titolo, e non poteva essere altrimenti, sono i continui richiami e citazioni a tema Marvel tratti sia dai fumetti che dai film usciti nelle sale cinematografiche in questi ultimi anni, il tutto sempre condito dalla smagliante ironia del mondo LEGO.

Il gameplay di LEGO Marvel Super Heroes 2 è abbastanza solido e, come per tutti gli altri titoli del franchise, è sempre pressoché lo stesso. Per andare avanti nel gioco bisognerà distruggere tutto ciò che ci capita a tiro e ottenere le monete che ci consentono di riempire l’indicatore in alto sullo schermo, questo ci permetterà di ottenere tantissimi bonus sbloccabili.

E’ proprio la voglia di sbloccare i nuovi personaggi da impersonare a spingerci ad andare avanti nel gioco. Infatti un aspetto di forza di questo titolo è la grande varietà di possibilità che ci vengono offerte. Ogni eroe Marvel che utilizzeremo possiede dei poteri speciali e mosse del tutto personali che ci permetteranno in alcuni momenti del gioco di poter superare determinati ostacoli.

Ad esempio i raggi repulsori di Iron Man sono utili per attivare degli interruttori lontani, come pure può fare Capitan America lanciando il suo scudoSpider-man invece oltre ad usare la sua famosa tela, può avvalersi dei suoi spiccati sensi di ragno per localizzare oggetti nascosti, e può anche scattare foto con tanto di selfie. Doctor Strange può manipolare lo spazio ed il tempo a suo piacimento, mentre Star-Lord ha il potere di volare, potendo quindi raggiungere posti altrimenti inaccessibili.

E’ appunto in quest’ultimo caso che sorge uno dei problemi che da sempre affliggono i titoli LEGO, e cioè il sistema di telecamere, che ogni tanto rendono difficile individuare alcuni elementi e passaggi fondamentali per andare avanti nel gioco. Il disagio si nota in particolare quando si utilizzano appunto i personaggi volanti, in questi casi l’inquadratura si allontana forse troppo dal piano di gioco, e questo a volte rende molto difficile capire dove andare e cosa fare.

Si vede molto il lavoro del team di sviluppo per limare i problemi che affliggevano i capitoli precedenti e bisogna dire che in quanto a fluidità di gioco, si nota un netto miglioramento. Infatti i cali di frame rate si notano unicamente quando si gioca in split-screen e solo raramente si presentano nelle fase più concitate dell’azione quando lo schermo è pieno di personaggi e poligoni.

Per quanto riguarda l’aspetto visivo di LEGO Marvel Super Heroes 2, è piuttosto in linea con i suoi predecessori legati al franchise, con un sistema grafico di ultima generazione curato in ogni minimo dettaglio, a partire dalla caratterizzazione dei personaggi, fino alle meravigliose ambientazioni scenografiche, tratte dall’universo fumettistico Marvel, sempre colorate e vivaci.

Anche il sistema di effettistica è piuttosto valido come pure il set di animazioni dei vari personaggi risulta piuttosto curato e variegato. La cura per le texture è come sempre di alto livello, sia per i personaggi che per le ambientazioni, mentre qualche problema invece si nota nella gestione degli effetti di luce, che a volte lasciano piuttosto a desiderare.

Dal punto di vista sonoro LEGO Marvel Super Heroes 2 è veramente un titolo ottimamente realizzato. La colonna sonora, come per gli altri titoli del franchise, è frizzante e allegra e ci accompagna con dei temi musicali perfettamente integrati alla trama di gioco, in particolare nelle numerose fasi d’azione con l’incalzante incedere degli orecchiabili motivetti.

Anche gli effetti speciali sonori e ambientali godono di grande varietà, così da rendere ogni mondo che visiteremo vivo e credibile, per quanto lo possa essere un’ambientazione fatta di mattoncini, dando comunque una piacevole sensazione di immersività nelle varie missioni.

Uno degli aspetti di spicco del gioco, come è ormai consuetudine dei titoli targati LEGO, è il doppiaggio in italiano, che è davvero di ottima fattura soprattutto perché consta di un cast davvero ampio.

Per quanto riguarda la longevità di LEGO Marvel Super Heroes 2, questa è piuttosto buona e si attesta tra le maggiori fra i titoli del franchise danese, infatti oltre all’avventura principale che dura circa una decina di ore, è anche presente una modalità Gioco Libero che, ci permetterà di raddoppiare la durata del gioco nel caso lo vogliamo completare al 100%. Oltre a questo sono anche presenti delle sfide multiplayer con cui si potrà giocare insieme ad altri 3 giocatori ambientate nelle location prese dall’avventura principale.

Come per ogni titolo LEGO poi, è l’umorismo a farla da padrone, con un gioco costellato da battute e gag esilaranti che ci accompagneranno durante tutta l’avventura, che, oltre ad essere abbastanza lunga come dicevamo, ci regalerà tante sane risate per un ottimo livello di intrattenimento adatto a tutte le età.

 

telegra_promo_mangaforever_2