Il prossimo futuro dell’editore italiano della DC Comics.

Durante la prima giornata del Napoli COMICON abbiamo avuto il piacere di scambiare alcune battute con il coordinatore editoriale di RW-Lion Salvatore Cervasio con il quale abbiamo parlato di Rinascita, del piano ristampe, di Wonder Woman e dei nuovi imprinting Young Animal e Dark Matter.

Benvenuto su MangaForever Salvatore! Iniziamo subito, ovviamente con un primo bilancio su Rinascita…

Siamo oramai entrati nel quinto mese di Rinascita e siamo molti soddisfatti sia dal punto di vista qualitativo delle storie, e questo lo stanno dicendo un pò tutti, sia dal punto di vista del riscontro del pubblico. Già soltanto leggere e lavorare su queste storie ci sta dando molte più emozioni di quelle che ci ha potuto dare il New 52 soprattutto nella sua parte finale e vedere che anche il pubblico italiano, siti, critici e un pò tutto il settore stia rispondendo a questa chiamata della DC Comics ci fa immensamente piacere.

Le storie sono belle, i personaggi sono tutti centrati, i team creativi sono studiati…è tutto più studiato si vede che la DC sta facendo un prodotto seriale ma dalla qualità molto alta e noi siamo davvero felici di poterlo proporre qui in Italia.

Siamo partiti con gli spillati, la modalità per eccellenza con la quale i supereroi vengono proposti da sempre in Italia, ma avremo anche dei volumi che raccoglieranno i cicli completi magari delle serie che sono andate meglio dal punto di vista commerciale?

Credo che si farà che si è fatto per i New 52, e che stiamo ancora continuando a fare, cioè una riproposta integrale in volumi ma ovviamente non sappiamo ancora quando inizieremo.

Gli spillati stanno dando molte soddisfazioni in termini di lettura comunque perché ogni 15 giorni, un lasso di tempo davvero breve, si può leggere una nuova avventura dei propri eroi preferiti; credo che per ora sia la soluzione migliore continuare così.

Ritornando ai volumi…li faremo sarebbe il segreto di pulcinella nasconderlo.

Negli USA la situazione in casa DC Comics è molto frizzante: è stato annunciato un imprinting che si chiama Young Animal, ed è diretto da Gerard Way, e recentemente ne è stato annunciato un altro ovvero Dark Matter. Come vi state organizzando per queste proposte alternative all’universo “regolare”?

Per quanto riguarda Young Animal di Way per ora faremo il solo Doom Patrol – per gli altri titoli vogliamo ancora prenderci un pò di tempo per verificare come si evolverà l’imprinting narrativamente parlando. Per il momento quindi gli altri titoli non sono nei nostri programmi.

Per quanto riguardo invece Dark Matter sono notizie davvero freschissime provenienti dagli USA quindi è davvero prematuro parlarne.

Facciamo un passo indietro e parliamo di due collane a me molto care ovvero DC Classic e DC Essential. Quali sono i piani per queste due collane e cosa ci proporrete nei prossimi mesi?

Mi dispiace dover dire che per quanto riguarda DC Classic rimarrà il solo Batman che veleggia benissimo, fra poco arriverà il #31 con la seconda parte di Anno Uno. Abbiamo portato in anteprima al Napoli COMICON Superman Classic 17, l’ultimo numero della collana, che contiene oltre la parte relativa alla morte anche il #400 in versione integrale occasione in più per recuperare questo gioiello; sempre qui al COMICON abbiamo portato due speciali di Lanterna Verde Classic che però appunto degli speciali.

Gli Essential invece saranno dedicati completamente a Batman e con tre volumoni che conterranno il preludio a Terra di Nessuno ovvero Cataclisma ed essendo una saga molto lunga ci terrà impegnati per un bel pò!

Siamo a pochissime settimane dall’uscita nelle sale italiane della pellicola di Wonder Woman…avete in mente qualche iniziativa particolare? 

Ci saranno tante iniziative che andremo a rivelare nelle prossime settimane. Vi posso anticipare che ci sarà un volume speciale, cartonato, con all’interno alcune delle storie più famose del personaggio rivolto soprattutto al pubblico della libreria di varia per cercare di avvicinarlo al personaggio appunto.

Poi ci sarà la riproposta di Paradiso Perduto, già proposto con Eaglemoss, e Wonder Woman La Leggenda di Renae De Liz – volume unico con tutta la miniserie – poi è già uscito Wonder Woman Terra Uno di Grant Morrison e Yannick Paquette ed infine Wonder Woman L’Amazzone di Jill Thompson la cui lavorazione è quasi terminata e dovrebbe essere già disponibile i primi di giugno.

Ci impegniamo comunque a far uscire tutto entro il mese di giugno per essere più vicini possibili alle necessità dei fan che usciranno dalle sale pieni di voglia di leggere.

E’ possibile che arrivi in Italia la Wonder Woman di John Byrne?

E’ prematuro parlarne ma posso dirti che per il momento non è nei nostri piani.

Alcuni recuperi purtroppo al di là di quello che possono sembrare interessanti non sempre ottengono quel riscontro di pubblico che è fondamentale per portare avanti una pubblicazione di serie lunghe e che si andrebbero ad articolare in più volumi.

Concludiamo con il centenario di Jack Kirby. La Lion ha recentemente proposto un sondaggio sulla sua pagina facebook chiedendo ai fan cosa ristampare fra Kamandi, Demon, Challengers of the Unknown e The Champion…verrà davvero ristampato solo un titolo?

Sì per il momento solo un titolo. Abbiamo fatto scegliere al pubblico e ci siamo molto divertiti nel leggere i commenti, le proposte ed i suggerimenti. [domenica 30 è stato poi ufficializzato che ad essere ristampato sarà Kamandi in due volumi NdA]

Ringraziamo Salvatore Cervasio, coordinatore editoriale RW-Lion…

Ciao!

 

 

 

 

telegra_promo_mangaforever_2