GOTHAM SHADOWS: Professionisti del Costuming dedicato al Cavaliere Oscuro ! [INTERVISTA]

0
I numerosi avventori dell’ultima edizione di Lucca Comics & Games che si sono recati presso il cosiddetto Batman Village all’interno della Casermetta S. Donato, magari per farsi autografare un volume da Frank Miller o qualche altro suo illustre collega, avranno certamente notato le perfette riproduzioni di veicoli e gadget batmaniani lì intorno, con tanto di figuranti che sembravano usciti direttamente da un film o un fumetto del Cavaliere Oscuro.

Tutto quell’allestimento era opera dei Gotham Shadows, un gruppo di appassionati particolarmente talentuosi, specializzati nel riprodurre il più fedelmente possibile costumi, gadget e scenografie ispirate all’universo di Batman !

Noi di MangaForever abbiamo incontrato Riccardo “Pantera” Lo Forte, fondatore del gruppo e “impersonificazione vivente” dell’Uomo Pipistrello, che ci ha spiegato qualcosa in più su questo suo progetto…

Ciao Riccardo, e benvenuto su MangaForever ! Parlaci un po’ del progetto Gotham Shadows. Com’è nato e quando ?

Grazie a voi per l’ospitalità! Allora…diciamo che 5 anni fa, alcuni di noi appassionati del mondo di Batman decidemmo di creare un gruppo strutturato, che potesse andare ad affiancarsi alle attività svolte da altre Associazioni o Club analoghi dedicati ad altri brand.  Era inevitabile constatare che, nonostante altri “mondi” fossero degnamente rappresentati ( Star Wars, Resident Evil, Ghostbusters, etc…)  di Batman invece non esisteva nulla. Tutto era lasciato a sporadiche iniziative di cosplayers in solitaria.

Così ci siamo guardati in faccia e ci siamo detti: “Ok. Proviamoci !”. In cuor nostro, eravamo convinti che il tempo ci avrebbe dato ragione…

GS_set

Chi realizza i vostri costumi e gli allestimenti ? Sono tutti professionisti o anche semplici appassionati ?

Chiaramente la nostra compagine è costituita, nella sua ossatura primaria, da persone che anche nella “vita vera” esercitano una professione artistica che, per le sue peculiarità, rappresenta un grandissimo vantaggio nelle nostre realizzazioni: veri scenografi, veri costumisti, etc… grazie ai quali riusciamo a mettere in piedi i nostri allestimenti, tutti rigorosamente auto-costruiti.

Naturalmente ci sono anche semplici appassionati, che magari da autodidatti dotati innanzitutto di buona volontà, accompagnata da una discreta manualità e seguendo le nostre indicazioni, riescono ad apprendere quei piccoli segreti utili poi ai nostri scopi.

Qual è la differenza tra voi e un comune cosplayer appassionato di Batman ?

Direi ( generalizzando molto, perché poi, nel particolare, la fauna Cosplay ha tantissime sfaccettature ) che la differenza tra un Cosplayer e appunto i Gruppi di Costuming & Props è sostanzialmente questa: il primo ha in genere un’attitudine legittimamente individualista, che lo porta a fare delle scelte in assoluta autonomia ( e quindi in maggiore libertà ); nel nostro caso, invece, si deve necessariamente sviluppare una “visione di gruppo”, quindi orientata al rispetto di determinati impegni  ( più o meno ufficiali ), della vita in comune , dei turni allo stand, del modo di saper stare in pubblico e saper interagire con esso a seconda dei casi.

Entrambe le strade sono valide, devi solo decidere quale ti si addice di più e quale potrà gratificarti maggiormente, ben sapendo che la seconda, in ogni caso, costa molta fatica….

GS_gruppo

Tu, Riccardo, riesci a impersonare un Batman praticamente identico all’originale, anche nelle sue più svariate incarnazioni. Puoi svelarci qual è la versione che preferisci o quella che pensi abbiate realizzato meglio ?

Ruffianamente, dovrei risponderti “la prossima” XD… Scherzi a parte, l’avvento dell’Universo Cinematico DC ha inevitabilmente modificato il nostro approccio alla realizzazione dei costumi. Inizialmente la parola d’ordine era CUSTOMIZZAZIONE, che è stato il marchio di fabbrica dei nostri primi anni, ovvero cercare di presentarci sempre con versioni originali, che ci rendessero riconoscibili in fiera. Una via sicuramente più gratificante dal punto di vista creativo.

Ora dobbiamo necessariamente mantenerci al passo con i blockbuster e quindi più attenti al concetto di “replica”, per quanto possibile, avvalendoci anche di “aiutini” da parte di amici prop makers e artigiani all’estero, che magari ci favoriscono nel risparmiare tempo, fornendoci pezzi assolutamente movie accurate, senza comunque abbandonare la nostra caratteristica principale.

Ti confesso che l’ultima versione ispirata a Batman V Superman è quella che mi ha rapito più il cuore, perché così ispirata al fumetto e con soluzioni “tecniche” che abbiamo applicato nella realizzazione della bodysuit vantaggiosissime rispetto all’indossabilità ( aspetto che non può mai essere trascurato: noi i costumi dobbiamo tenerli addosso svariate ore, non per girare una scena 5 minuti… ); rispetto alla vecchia scuola delle Bat-suit, totalmente in gomma, siamo su un altro pianeta !

Siete presenti a Lucca già da cinque anni a questa parte, ma quest’anno è stata un’edizione particolare, con tanto di Batman Village e autori del calibro di Frank Miller e Brian Azzarello a pochi passi da voi. Com’è nata la collaborazione con RW-Lion e quali emozioni hai provato ad avere accanto dei veri mostri sacri del fumetto ?

La collaborazione con RW Lion è nata proprio in occasione del Lucca Comics di un anno fa, grazie al nostro amico Alessio Danesi, allora direttore editoriale di RW.

L’edizione di quest’anno è stata davvero un’esperienza dai contorni clamorosi; temo che difficilmente si ripeterà un qualcosa di simile ( ovviamente mi auguro di sbagliarmi…di tutto cuore…XD ). Aver avuto la possibilità di curare l’allestimento del Batman Village, fornendo la degna cornice agli autori di quel calibro, è chiaramente motivo di grandissimo orgoglio, per me come per i magnifici ragazzi che ho la fortuna di rappresentare.

GS_Lucca2016

Parlando a un livello più personale, nell’ambiente del mio lavoro “vero” ( il Teatro dell’Opera di Roma ), siamo abituati a lavorare a stretto contatto con le grandi personalità del mondo dello spettacolo e quindi, in qualche maniera, preparati al confronto; eppure… lo confesso, la vicinanza con Miller l’ho accusata parecchio !

A 43 anni suonati ho avuto il tremore alle ginocchia come un sedicenne… d’altronde, quando ti trovi finalmente accanto alla “causa principale” della tua follia e di tutto quello che hai cercato di costruire… Per fortuna c’erano gli amici Casali & Camuncoli che mi hanno alleggerito la pressione… XD.

Puoi anticiparci i prossimi eventi a cui parteciperete ?

Il calendario per adesso prevede Cartoomics a Milano, i primi di Marzo, ma tenete occhi e orecchie aperte sul nostro mondo perché arriveranno sicuramente altre sorprese…!

Se non ho capito male, il vostro gruppo è in continua espansione e sempre alla ricerca di altri appassionati come voi. Quali sono i requisiti che richiedete per poter far parte della squadra e come si può inviare la richiesta ?

Torniamo alla risposta di prima… far parte di GS è un bell’impegno. Siamo figuranti in costume sicuramente, ma prima di tutto facchini, trasportatori, allestitori, scenografi , costumisti, etc… Insomma, il da fare non manca e il motto è: “se si lavora tutti assieme, ci si diverte tutti assieme”!

GS_gruppo (2)

Ovviamente abbiamo tutti la nostra vita privata/lavorativa e i nostri rispettivi impegni, non possiamo pretendere quindi che tutti diano tutto allo stesso modo, ma è chiaro che se interpreti la tua appartenenza alla nostra squadra come “vado il sabato o la domenica, tanto c’è chi mi prepara il palcoscenico e chi resterà anche a fare le pulizie”, avrai vita breve con noi…

Un costume di ottima fattura è sicuramente un bel primo biglietto da visita, ma poi c’è anche altro che devi mettere in campo. E soprattutto ( e qui voglio essere molto chiaro ) da noi non si fa MACELLERIA… chi  ha orecchie per intendere….

Dunque, chi ritiene di avere le caratteristiche giuste per noi può inviare un messaggio privato alla nostra pagina Facebook, corredata di foto del suo costume, e il tempo ci dirà se potrà essere un’“Ombra di Gotham”.

Grazie mille della disponibilità, Batm… ehm, Riccardo ! E un saluto a tutto il gruppo dei Gotham Shadows !

Un Bat-abbraccio e grazie a te Marco, allo Staff di MangaForever e a tutti i vostri followers !

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui