Star Wars Episodio IV Una Nuova Speranza: da Disney una graphic novel della saga- RECENSIONE

2
Cosa succede quando l’acclamata saga di Star Wars viene rinarrata e reinterpretata da un gruppo di artisti dello studio Disney? Il risultato è Una Nuova Speranza che Panini Comics propone in un piacevole albo autoconclusivo!

La saga di Star Wars di George Lucas ha da tempo conquistato un numero enorme di estimatori sparsi in tutto il mondo. Fa parte di quei fenomeni globali che uniscono persone di varie generazioni, al pari di un’altra grande epopea fantascientifica e cioè quella di Star Trek. E naturalmente nel corso degli anni non sono mai mancate iniziative collegate alle vicissitudini di Han Solo, Luke Skywalker, la Principessa Leila e gli altri personaggi dell’universo di Guerre Stellari.

I fumetti hanno rappresentato una parte considerevole di tali iniziative e la tendenza continua ancora oggi. Panini Comics sta pubblicando diversi prodotti legati a Star Wars e tra essi va segnalato questo albo dalle caratteristiche peculiari. Bisogna specificare che Una Nuova Speranza è pensato per un pubblico adolescenziale e soprattutto per coloro che finora non si sono mai avvicinati alle avventure di Star Wars. Tuttavia, anche i fan abituali potranno apprezzarlo poiché si tratta di un lavoro realizzato con innegabile talento.

Il fumetto è firmato da autori Disney che, specialmente dal punto di vista grafico, sfoggiano uno stile in linea con quello dei cartoon di Star Wars e adattano il cortometraggio del quarto episodio. E’ non è un’operazione di poco conto, considerando che la story-line è vasta e articolata. Alessandro Ferrari si è occupato dei testi, basandosi ovviamente sulla sceneggiatura originale ed è riuscito nell’arduo compito di narrare la storia nell’arco di una settantina di pagine, senza tralasciare nulla e non trascurando i dettagli fondamentali della trama.

Il ritmo della narrazione è veloce e adrenalinico e coinvolge il lettore, facendolo appassionare alle vicende del giovane Han Solo, del coraggioso Luke Skywalker e della bella Principessa Leila. E non mancano il temibile Darth Vader, Obi Wan Kenobi, Chewbecca e gli altri character che hanno fatto la fortuna di Star Wars. I disegni sono invece affidati a Igor Chimisso, Matteo Piana e Alessandro Pastrovicchio che hanno fatto un lavoro impeccabile.

I protagonisti sono raffigurati in chiave cartoonesca e l’impostazione delle tavole è quasi cinematografica. I primi piano di molte vignette, infatti, fanno pensare a un film, e si alternano a immagini a tutto campo che richiamano visivamente lo stile delle pellicole odierne ricche di effetti digitali. Il risultato complessivo è di grande efficacia grazie ai colori computerizzati di Davide Turotti e del Kawaii Creative Studio che valorizzano gli sfondi. Con il loro apporto, quindi, la vastità dello spazio siderale, i lugubri interni del quartier generale di Darth Vader e i paesaggi futuribili presenti nella trama appaiono davvero suggestivi.

In definitiva, questo albo è una lettura di semplice intrattenimento ma c’è qualità. E può costituire un ottimo inizio per coloro che tuttora non conoscono Star Wars e nello stesso tempo risulterà gradito agli habitué della saga di George Lucas.

telegra_promo_mangaforever_2

2 Commenti

  1. Es muy poco profesional por su parte no incluir el nombre de Davide Turotti en los créditos de este comic. Sin color no hay trabajo. Sin color no hay comic. Valore por favor el trabajo de los coloristas. Que falta de respeto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui