I 10 personaggi manga perfetti come capufficio, secondo i manager giapponesi

Pubblicato il 30 Settembre 2015 alle 12:00

200 uomini d’affari nipponici hanno eletto il personaggio che vorrebbero avere come boss al lavoro. A quanto pare i grandi capi sono uomini d’esperienza, ma anche un po’ pervertiti…

Nella sterminata produzione dei manga giapponesi non mancano ovviamente quelli diretti espressamente ai salarymen, gli impiegati giapponesi, ambientati in uffici e ditte e con protagonisti impiegati e office lady. Esisteranno quindi rampanti businessman diventati quello che sono perché ispirati da eroici manager cartacei, come le decine di calciatori cresciuti a Holly & Benjy e i dottori conquistati da Black Jack? Magari sì, e magari oggi questi uomini d’affari leggono R25, una rivista giapponese dedicata al mondo del business.

La versione online del magazine, Web R25, ha promosso un sondaggio a cui hanno partecipato 200 businessman sopra i 30 anni ai quali è stato chiesto quale personaggio dei manga sarebbe il boss migliore? Quale vorrebbero trovare ogni giorno in ufficio pronto a dar loro ordini, a motivarli, a rimproverarli quando perdono 10 milioni di yen sulla borsa di Hong Kong?

I “sondaggiati” potevano scegliere 3 tra 17 personaggi  eroi giovani e vecchi presi da manga di tutti i tipi, del passato e del presente a cui attribuire un determinato numero di punti.

Nella Top10 risultante 9 uomini (e una gran quantità di maniaci sessuali) e 1 donna: vediamoli insieme!

10° POSTO – KOICHI KAWATO (ROOKIES)

kawato boss

Dal manga sul baseball liceale di Masanori Morita, pubblicato in Italia da Star Comics, viene il giovane insegnante di giapponese idealista Koichi Kawato. Con carisma e inesauribile energia convince gli studenti del suo liceo, in maggioranza teppisti trascurati dagli altri insegnati, a riformare il club di baseball e lo allena con successo. Un condottiero che sa farsi seguire e rispettare anche dai caratteri più difficili.

 

9° POSTO – ROY MUSTANG (FULLMETAL ALCHEMIST)

Roy Mustang boss

Il Colonnello Mustang, l’Alchimista di Fuoco, creato Hiromu Arakawa, è un ufficiale che gode di molto seguito tra i suoi sottoposti, i quali farebbero qualsiasi cosa per lui perché sanno che lui farebbe lo stesso per loro. È inoltre in grado di muoversi con intelligenza in situazioni difficili dal punto di vista politico e di abbassare la testa quando è inevitabile di fronte ai capi senza buttare a mare i suoi seguaci, ma anche senza dimenticare i torti subiti. E poi sa controllare il fuoco.

È il primo personaggio con un “debole per le donne” che incontriamo nella classifica.

8° POSTO – GENKAI (YU DEGLI SPETTRI)

genkai boss

Unica donna nella Top10 è la maestra di arti marziali e tecniche soprannaturali di Yu Yu Hakusho, manga scritto e disegnato da Yoshihiro Togashi.
Genkai è nonostante l’età avanzata e la natura umana, uno dei combattenti più forti e dalla reputazione migliore del manga e un’insegnante eccezionale (nella classifica gli insegnanti sono molto rappresentati). Apparentemente burbera e scostante, è invece molto legata ai suoi discepoli e compagni di allenamento. Ed è anche molto, molto ricca quindi un’ottima amministratrice di fondi.

7° POSTO – KAKASHI HATAKE (NARUTO)

Kakashi Hatake boss

Un altro guerriero-insegnante, anche se la sua moralità non è allo stesso livello di quella di Genkai. Come la maestra di Yusuke e Kuwabara però, il ninja nato dalla matita di Masashi Kishimoto farebbe qualunque cosa per proteggere i suoi pupilli. Anche le sue capacità di leader vengono alla luce (suo malgrado) quando diventa Hokage del Villaggio della Foglia in un momento difficile.

6° POSTO – KOSAKU SHIMA (KACHO SHIMA KOSAKU)

kosuke boss
L’uomo d’affari giapponese, da 30 anni

Kosaku Shima è l’unico impiegato di questa classifica, nonché l’unico personaggio che sia effettivamente capufficio. Il mangaka Kenshi Hirokane ha iniziato nel 1983 a raccontare le sue “avventure” di stipendiato della multinazionale Hatsushiba Electric in Kacho Shima Kosaku, ovvero appunto Caposezione Kosaku Shima. Dopo 17 volumi (ripetiamo, 17 volumi sulla vita di un caposezione di un’azienda) Kosaku viene promosso e il titolo cambia in Bucho Kosaku Shima, Capufficio Kosaku Shima.

Le vicende di Kosaku Shima continuano ancora oggi, 8 titoli (Kosaku Shima Manager, Studente, Direttore, Presidente del Consiglio d’Amministrazione ecc.) e 83 volumi dopo.  Indubbiamente la vita di un impiegato che dà tutto per la sua ditta e viene ripagato con una carriera di successo non può che essere ammirata dai lettori di una rivista sul business.

5° POSTO – DAIJIRO OHARA (KOCHIKAME)

ohara boss

Non è la prima volta che parliamo di Kochikame, o più precisamente Kochira Katsushika-ku Kameari Kōen-mae Hashutsujo (“Questa è la stazione di polizia di fronte al parco Kameari nel distretto di Katsushika”), manga di Osamu Akimoto in corso dal 1976 e che conta ormai quasi 200 volumi.

Tra i personaggi più presenti c’è il Capo Daijiro Ohara, ufficiale superiore diretto del protagonista Kankichi Ryotsu. Ohara è un poliziotto severo ma giusto (non fatevi ingannare dal baffo alla Adolf), che da decenni sopporta arrabbiandosi il necessario le stranezze del suo sottoposto e degli altri abitué della stazione di polizia. Inoltre è un giapponese di mezza età modello, appassionato di Kendo, bonsai e calligrafia, ed è ossessionato dalla reputazione del posto di pubblica sicurezza di cui è responsabile.

4° POSTO – EIKICHI ONIZUKA (GTO)

gto boss

Ancora un insegnate maniaco sessuale (e non sarà l’ultimo). Il personaggio creato da Tooru Fujisawa ha conquistato il 4° posto grazie alla motivazione che ha saputo infondere nei suoi studenti e alla lealtà che ha dimostrato loro. Uno degli intervistati lo ha lodato così: “Sembra una persona in grado di motivarti. E puoi sempre contare su di lui.”

Certo, il Great Teacher Onizuka difficilmente riuscirebbe ad essere assunto da un’azienda giapponese con i capelli tinti e la precaria igiene personale che dimostra nel manga, ma il teppista diventato educatore ha sicuramente il carisma necessario per diventare un boss in grado di farsi seguire ovunque.

3° POSTO – EDWARD NEWGATE/BARBABIANCA (ONE PIECE)

barbabianca boss

L’essere umano più forte del mondo di One Piece si posiziona sul terzo gradino del podio. Capace di raccogliere una flotta possente e numerosa, amato come un padre dai suoi marinai e rispettato anche dai nemici più feroci, Barbabianca è evidentemente un capo nato con in più anni d’esperienza.

A portarlo così in alto sono stati l’affetto dimostrato verso i sottoposti, il senso dell’umorismo e le capacità eccezionali. E chissà, magari anche l’avvenenza, considerando che è arrivato sul podio anche tra gli uomini maturi più affascinanti degli anime.

2° POSTO – MAESTRO MUTEN (DRAGON BALL)

boss Muten

C’è di che interrogarsi sulla società giapponese se nella Top10 dei personaggi che sarebbero ottimi capi in un’azienda troviamo una sola donna ma più di tre uomini che nella vita reale verrebbero immediatamente licenziati per condotta indecente e molestie. Comunque, l’eremita delle Tartarughe di Akira Toriyama è indubbiamente un maestro capace, motivo per cui è qui in posizione da medaglia d’argento.

Muten-Roshi sarebbe effettivamente una guida preziosa per gli impiegati alle prime armi, come testimoniano ile parole di uno dei sondaggiati: “Apprezzo come, quando corregge qualcuno, gli offre un modello e svolge il compito con loro”.

1° POSTO – ALLENATORE ANZAI (SLAM DUNK)

Anzai boss

Mitsuyoshi Anzai è diventato un ottimo capo/allenatore con l’esperienza: soprannominato “Il Diavolo dai Capelli Bianchi” per la durezza dei suoi allenamenti, dopo la morte di un ex-allievo che si era allontanato da lui per la sua severità cambia totalmente personalità (e aspetto) diventando il mite “Buddha dai Capelli Bianchi” dello Shohoku. L’aspetto pacioccone disegnato da Takehiko Inoue non deve però trarre in inganno, perché sotto gli occhiali impenetrabili e le guance ballonzolanti si nasconde una mente tattica affilata ed efficiente.

La sua capacità di conciliare in una squadra di basket le personalità forti di Hanamichi Sakuragi, Kaede Rukawa, Hisashi Mitsui e Ryota Miyagi dimostra che è in grado di gestire benissimo le persone al suo comando; è un motivatore eccezionale e ha sempre il controllo della situazione, nonostante l’apparente natura distaccata.

Uno degli intervistati lo ha scelto in quanto “Riesce a far rendere tutti al massimo delle loro possibilità”, mentre un altro lo ha lodato perché “Non si interessa solo delle tue capacità, ma anche della tua mente”.


Nonostante l’abbondanza di personalità esuberanti in classifica, alla fine il capo ideale preso da un manga secondo gli uomini d’affari giapponesi è un uomo (di una certa età, a giudicare dal podio) calmo e riflessivo che tiene ai suoi sottoposti. Cosa ne pensate? Nell’ufficio di quale personaggio di un manga lavorereste? Ditecelo nei commenti!

Fonte: Rocket News

 

TAGS

Articoli Correlati

Kaiju No. 8 è un altro dei manga popolari che sta per ricevere un adattamento anime, annunciato pochi giorni fa dalla stessa...

09/08/2022 •

16:10

Panini ha pubblicato di recente il volume Sorelle Guerriere, che raccoglie la seconda (e ad oggi ultima) miniserie realizzata...

09/08/2022 •

14:00

Yu-Gi-Oh! è una delle serie più famose è amate dagli appassionati soprattutto per via dei deck creati dalla mente geniale del...

09/08/2022 •

12:00