Se qualcosa può andar male, andrà male. -Legge di Murphy

Arriva un momento in cui le cose non possono peggiorare.

Sei lì, tranquillo e senza pensieri.

Tranquillo.

Senza pensieri.

Hakuna Matata.

E poi, di colpo, le cose peggiorano.

Ehi, scusa un momento… hai appena detto che arriva un momento in cui le cose non possono peggiorare!

Sì. Ho mentito.

Con la nuova generazione, le Remastered HD sono diventate di colpo un modo facilissimo per fare moltissimi soldi in pochissimo tempo. Moltissimi soldi in pochissimo tempo. Moltissimi soldi in pochissimo tempo. Moltissimi soldi in pochissimo tempo.

È un concetto che si ripete, da troppi anni, in modo inesorabile. SEMPRE. OVUNQUE.

Parliamone.

Da quando sono uscite le nuove console (Ps4/Xbox One) sono usciti pochi giochi.

Così, per tappare i buchi, le varie case di sviluppo hanno pensato bene di sfornare una quantità esagerata di titoli riciclati dalla precedente generazione in modo da fare moltissimi soldi in… ok avete capito.

Se da un lato (oltre al semplice guadagno) la tragica manovra commerciale ha un senso (perché c’è sempre qualcuno che ha preso una Ps4 e non ha una Ps3 e che magari ha voglia di giocare a un gioco Ps3 su Ps4), dall’altro (lato) la tragica e inquietante manovra commerciale ha creato dei veri e propri abomini videoludici totalmente inutili e semplicemente superflui.

Perché se vai a parlare con uno sviluppatore, magari ti dice anche che la Remastered della Remastered di FFX (che puoi giocare ovviamente su Ps4) è la cosa più bella del mondo. Però signori miei non è che uno può sempre far felice lo sviluppatore di turno che pur di vendere il suo gioco è disposto a dire/fare qualsiasi cosa.

Perché qui abbiamo davvero sorpassato ogni limite. Siamo davvero arrivati al punto di non ritorno.

SIAMO ARRIVATI ALLA REMASTERED DELLA REMASTERED.

O AL REMASTER DEL REMASTER.

O ALLA RIMASTERIZZAZIONE DELLA RIMASTERI… sì ok ditelo pure come volete tanto è uguale.

La domanda è una sola.

Che senso ha fare una cosa del genere?

Mistero della fede.

E sì, i cattivi hanno vinto.

Perché in questi ultimi anni gli sviluppatori sono riusciti a vendere giochi vecchi a prezzo quasi pieno.

Tecnicamente hanno continuato così fino a qualche giorno fa.

Poi per fortuna è arrivato l’E3 e finalmente sono arrivati i giochi.

QUELLI VERI.

Quelli per la Next Gen. EVVIVA!

Uncharted_trilogy

Ma da oggi, si è aperto un nuovo mercato.

Perché da oggi, LE REMASTERED CONTINUERANNO A ESISTERE, FINO ALLA FINE DEI TEMPI.

Che poi ti arriva lo sviluppatore di turno che magari ti fa la Remastered di God of War III e magari riesce anche a vendertela!

Ma non è che (per Ps4) ti fa un pack con tutti i God of War… NO!

Ti fa le Remastered dei giochi singoli. Tipo che se vende quella del 3 poi ti fa quella del 2 e poi magari anche quella del primo capitolo.

Oppure ti fa il triplo pack di Uncharted. Solo che ti toglie (dal pack) il multiplayer.

Remastered HD di titoli HD a cui vengono tolti dei pezzi. O ADDIRITTURA DEI GIOCHI.

NEL MONDO SUCCEDONO COSE STRANE.

Tipo che annunciano la retrocompatibilità di Xbox One e poi ti fanno la Remastered di Gears of War.

BAH.

Ma ehi, nella Remastered di Tomb Raider i capelli di Lara si muovono meglio!

AH BEH.

Adesso sì che possiamo stare tutti tranquilli!

Ma, per fortuna, ultimamente i giocatori DI TUTTO IL MONDO hanno iniziato ad accorgersi del problema.

Adesso bisogna solo vedere come si evolverà questa ennesima piaga del gaming moderno.

Hakuna Matata?

telegra_promo_mangaforever_2
Articolo precedenteMarvel: nuove voci sul post-Secret Wars
Articolo successivoKelly Sue DeConnick abbadonerà Captain Marvel dopo Secret Wars!
È nato a Torino nel 1992. Scrive da molti anni le più disparate tipologie di testi: sceneggiature per fumetti e cortometraggi, mini-racconti, libri. Ha frequentato il Corso di Sceneggiatura alla Scuola Internazionale di Comics di Torino (Anno 2012/2013). È un fan del fumetto underground. Segue con attenzione vari settori dell'intrattenimento italiano (in particolare cinema, fumetti, industria videoludica, tv e social media). Ha pubblicato a Lucca Comics&Games 2014 la storia breve I TRE MAIALI E IL LUPO CATTIVO (The Dirty Dozen - Kawama Editoriale). Ha anche un originalissimo (ed estremamente folle) blog: DIVIDI E CONQUISTA (http://dividieconquista.blogspot.it/). E proprio sul suo blog (ma tu guarda che cosa strana!) ha creato DISNEY GROUND ZERO, una serie di racconti dove i più famosi personaggi disneyani vengono rivisitati in chiave underground. Collabora con NonSoloGore (portale dedicato al cinema indipendente italiano), Moveorama Magazine, Ultimociak e Lo Spazio Bianco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui