Autori: Julien Neel
Casa Editrice
: Bao Publishing
Provenienza: Francia
Prezzo:  16€


Julien Neel è un artista disarmante.

Riesce ad estrometterti come critico. come persona critica; è una lettura che non lascia indifferenti. E lo fa nella maniera più difficile, parlando della storia sotterraneamente malinconica, nervosa e perdente di un padre “prestidigitatore” che cerca di offrire, finalmente, una vacanza decente al proprio figlio, diviso perennemente fra i genitori dopo il divorzio.
E’ un amore sgrammaticato. Un pianoforte scordato che cerca, con dignità e sofferenza flebile a tirare fuori una melodia decente.

Il padre e il bambino tra un andirivieni di presente e passato. Un viaggio-lavoro senza senso e una camera di ospedale. Un figlio sognante, che pensa ai supereroi, alle loro storie, pensa al loro senso, lì sulle spiagge della Francia. Mentre il padre travestito da mascotte-peluche muore di caldo cercando di intrattenere ignari turisti balneari, naturalmente seguito da un grottesco e movimentato seguito: una marketing manager (ideatrice del costume), il leccapiedi del capo dell’azienda pronto a lasciar da parte la fidanzata per un viaggio di lavoro, e uno stunt-man assunto con l’inganno. E’ un’iperrealtà del grottesco, ovvero un vaso scoperto di nervi e cielo sopra i personaggi, scoperti davanti a noi. Non aspettiamoci giochi fuorvianti o umorismo dilagante, satira e prese in giro dell’ordinario.

Quest’opera tira all’amo quel sorriso degno della dolcezza più ingenua, non patetica. Solletica il nostro comprendere la realtà come miglior fantasia della letteratura.

E i supereroi del bambino, sono gli attori della vita, del suo entourage. Dottori, editori, padre, stunt-man, fidanzata, madre\matrigna, sono attori di film di fantascienza, appartenenti a sette, complotti e paranoie.

Occhi sproporzionati, cartooneschi, sotterrati da un tratto amico della pioggia fine e lunga, che ti scivola addosso per minuti interminabili, piccole trafile da striscia comica (debitrici del passato di Neel sulla serie Lou!) rendono Ogni cosa un piccolo classico dei nostri tempi.

Classico ma nuovo nel suo farsi accomodare dentro di noi con gentilezza, che come sappiamo regola l’universo di questo mondo.


voto: 8

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui