Recensione The Ghoul n. 1 di 3 – Italycomics

Pubblicato il 25 Ottobre 2010 alle 08:30

Autori: Steve Niles (testi), Bernie Wrightson (disegni)
Casa Editrice: Italycomics
Provenienza: Stati Uniti
Prezzo: € 3,00


The Ghoul è un mini in tre parti realizzata per la IDW da due nomi ben noti agli appassionati di fumetti horror americani: Steve Niles è lo scrittore responsabile del fenomeno 30 Giorni di Notte, titolo portabandiera della casa editrice statunitense, Bernie Wrightson è la leggenda vivente che ha illustrato Swamp Thing e Frankenstein.

In questo primo albetto la coppia, già rodata in Dead, She Said e prossima a riunirsi in Doc Macabre (sempre sotto il marchio della Idea and Design Works), offre a tutti gli appassionati del genere un perfetto capitolo introduttivo, intrigante e d’atmosfera, che ci fa fare la conoscenza del tenente detective Lloyd Klimpt della polizia di Los Angeles e del gigantesco Ghoul, una creatura alta due metri e quaranta che lavora per la sezione del FBI deputata alla risoluzione dei casi più insoliti, ai confini della realtà.
La consulenza di Ghoul, giunto da New York, è stata richiesta perché Klimpt, nel corso delle indagini su un caso di estorsione alla famiglia di Ester Atwood, sospetta che ci sia qualcosa di più bizzarro dietro: la famosa attrice mostra infatti un’inquietante somiglianza con le defunte madre e nonna, entrambe altrettanto celebri attrici dei loro tempi, tanto da far pensare che le tre siano la medesima persona …
Ma prima di verificare questa teoria, il Ghoul ha una walpurgisnacht da sistemare, ossia la notte in cui il diavolo cammina sulla terra insieme alla sua corte demoniaca!

Niles rimanda l’azione e le indagini ai prossimi numeri, per concentrarsi sul rapporto che inizia a instaurarsi tra la strana coppia (in particolare sulla paurosa meraviglia che il detective prova di fronte al ghoul) e sulle ambientazioni suggestive; la lettura scorre via di gusto, e l’obiettivo di creare l’atmosfera adatta, fondamentale in storie del genere, è raggiunto anche grazie a un uso efficace delle didascalie in terza persona narrate con un ben padroneggiato stile tipico dei racconti investigativi pulp.
Al resto pensano le tenebrose e massicce tavole di Wrightson, il cui “mostruoso” lavoro è una vera festa per gli occhi.

Open publication – Free publishing – More steve niles

In coda all’episodio a fumetti, troviamo la prima parte di una storia in prosa che racconta in modo accattivante un’indagine del passato di Ghoul: nelle cinque pagine che compongono il capitolo, la creatura in prima persona narra il caso di Scabby McCain, un maniaco omicida che si ciba delle ghiandole surrenali delle sue vittime; non mancano parentesi sul secolare passato del gigantesco agente del FBI che ci aiutano a comprendere meglio il personaggio.


Voto: 7,5

TAGS

Articoli Correlati

Bleach è tra le serie manga più iconiche di sempre e come ormai tutti sanno, la serie animata tornerà con nuovi episodi entro...

08/08/2022 •

20:00

Katsuhiro Otomo, il mangaka del celebre Akira è tornato al lavoro su un nuovo manga! L’aggiornamento giunge dalla pagina...

08/08/2022 •

18:00

Jujutsu Kaisen 0 come ben sapete ha conquistato letteralmente tutto il mondo, grazie al suo film prequel campione di incassi in...

08/08/2022 •

16:00