Shaman King Flowers, la recensione del sequel del capolavoro sciamanico di Hiroyuki Takei

Pubblicato il 9 Giugno 2014 alle 10:30

Tornano le avventure di una nuova generazione di sciamani, nel sequel mozzafiato di Shaman King

Shaman King Flowers Vol. 1

ShamanKingFlowers1

Storia e Disegni: Hiroyuki Takei
Casa Editrice: Star Comics
Provenienza: Giappone 2011 (4 volumi serie in corso)
Target e Genere: Seinen, Azione, Commedia, Soprannaturale
Prezzo: € 4,90, 13×18, B, 192 pp, b/n e col, Sovraccoperta
Data di pubblicazione: aprile 2014

Shaman King Flowers è ambientato 14 anni dopo lo Shaman Fight. Il protagonista della storia questa volta è  Hana Asakura, figlio del leggendario Yoh  e di Anna Asakura. Hana è cresciuto senza poter  sfoggiare le sue tecniche sciamaniche considerato che mancano ancora 5 secoli al prossimo Shaman fight e così è diventato un ragazzo pigro e scorbutico; è svogliato, spesso e volentieri salta le lezioni e attacca briga per sfogare la noia. Questo languido equilibrio viene però interrotto dall’arrivo di Luca e Yohane Asakura, due membri del ramo occulto della famiglia Asakura che rivendicano l’eredità del casato e sfidano il ragazzino in un duello sciamanico all’ ultima tecnica.

Lo Shaman King è colui che grazie a i suoi poteri straordinari diventa un Dio vincendo lo Shaman Fight, una serie di battaglie che si svolgono ogni cinque secoli tra sciamani: coloro in grado di comunicare con gli spiriti. Dopo  Shaman King pubblicato in Italia  da Star Comics dal 2003 al 2005, e Shaman King Zero episodio pilota – anche se scritto a posteriori –  pubblicato sempre dalla stessa casa editrice nel 2013, e Shaman King Mentalité, edito in marzo, ricca “enciclopedia” in cui viene spiegato nel dettaglio ogni aspetto di questa complessa e avvincente saga, con Shaman King Flowers torna in libreria l’appassionante saga sciamanica di Hiroyuki Takei, sequel della prima serie originale.

Yoh si è sposato e ha avuto un figlio: Hana, che è l’erede del grande casato Asakura. Hana non vive con i genitori ma con la giovane Tamao, gestrice delle terme di Funbari, una ragazza tutto pepe che più di una volta è costretta a prendere Hana e il suo spirito a botte per rimetterli in riga. Hana mal sopporta la sua condizione di sciamano allo stato silente e si serve di Amidamaru lo spirito che riesce a evocare, per lotte insignificanti. La svolta arriva grazie alla prorompente  entrata in scena di due fratelli: Luca e Yohane Asakura, discendenti di un ramo della famiglia Asakura, separatisi nell’epoca Heian: gli Asakura occulti, diretti discendenti di Hao. Hana viene sfidato prima dal ragazzo che sfodera la sua stessa tecnica della possessione-fusione, che consiste nel farsi possedere da uno spirito e riprodurne i movimenti, e quindi da Luca,  sorella di lui, contro la quale Hana si servirà di una tecnica ancora più raffinata. Lo scontro con i due fratelli occupa tutto questo primo volume che si chiude con l’entrata in scena di un personaggio femminile che darà sicuramente del filo da torcere ad Hana: Anna l’Itako III.

Chi ha amato e seguito le vicende degli sciamani più famosi dell’universo manga, accoglierà sicuramente con gioia il ritorno delle loro avventure, anche se non vede i personaggi principali  come protagonisti ma la generazione successiva.

La trama  è molto fluida, la storia è ben ricollegata e anche chi lo leggerà senza aver letto il prequel non farà fatica a seguirla; i ritmi sono serrati: le battaglie con lo sfoggio continuo di spiriti e tecniche di combattimento sono ben rese e ogni tecnica o terminologia spiegate nei dettagli. I disegni sono più stilizzati del solito, con personaggi dalle lunghe gambe e i visi molto affilati.

La lettura del manga risulta piacevole, anche perché il protagonista non sembra prendere troppo sul serio i suoi avversari, e ha sempre un’espressione canzonatoria dipinta sul viso che scema il ritmo serrato di alcuni punti della narrazione e rasserena il lettore.

Pur essendo un sequel  Shaman King Flowers ha buone possibilità se non di eguagliare almeno di avvicinarsi al successo ottenuto dalla serie principale. Si alzi quindi il sipario sulle nuove generazioni!!!

Voto  7

Articoli Correlati

Dopo un anno di pandemia, torna quel periodo dell’anno in cui arrivano i film di Natale al cinema e tra questi non poteva...

25/11/2021 •

12:08

La stagione 4 di Star Trek Discovery è in arrivo su Pluto TV, la tv gratuita in streaming. Come annuncia la pagina Facebook...

25/11/2021 •

09:38

Lo shojo manga fantasy L’Inganno di Freya di Keiko Ishihara uscirà in Italia per Magic Press Edizioni. Lo ha annunciato...

25/11/2021 •

09:14