Frank Miller: le migliori storie

Pubblicato il 10 Marzo 2014 alle 14:30

Quali sono le storie per conoscere Frank Miller?

Ritorna prepotentemente alla ribalta Frank Miller autore che soprattutto negli ultimi anni è stato al centro di feroci polemiche e discussioni ma che rappresenta, insieme a Alan Moore, l’autore che maggiormente ha influenzato la percezione del fumetto fuori dalla cerchia degli appassionati sin dagli anni ’80 con una scrittura ed uno stile grafico prorompente e sperimentale.

Percorriamo un breve excursus per conoscere le storie fondamentali con cui approcciarsi a questo autore!

300

Trecento_300_mondadori_comics

Miller rivista la battaglia delle Temopili in una narrazione meta-storica, ricca di azione e machismo il cui nocciolo è il coraggio di un manipolo di eroi che difende la propria casa/patria da un nemico esterno in uno scontro di ideali e “stili di vita”.

VEDI L’ANTEPRIMA

HOLY TERROR

holy-terror-frank-miller

Qui Miller abbandona qualsiasi freno idealogico e sputa tutta la sua rabbia post 9/11 in una storia di vendetta che inizialmente avrebbe dovuto avere addirittura Batman come protagonista.

Qui, e qui le nostre recensioni

RONIN

Ronin5

Miller è stato anche un precursore quando nella prima metà degli anni ’80 si fece affascinare dal manga partorendo questa storia a metà fra samurai e fantascienza. A mio parere una delle sue opere più sottovalutate.

Recensione: Ronin – Edizione Assoluta – Frank Miller

SIN CITY

art-of-sin-city

Alla fine degli anni ’90 Miller si getta nel suo più ambizioso progetto creator-owned: Sin City.

L’amore per il noir ed il pulp trasudano da un bianco e nero incredibile e da una girandola di personaggi tutti azzeccati, da leggere almeno la prima trilogia di storie ovvero The Hard Goddbye, The Big Fat Kill e That Yellow Bastard.

Sin City vol. 1: Il duro addio – Nuova edizione – Recensione

WOLVERINE con Chris Claremont

ls3g

Agli inizi degli anni ’80 Miller collabora con Chris Claremont per dare una caratterizzazione matura a Wolverine fornendogli un background che affonda le sue radici in Giappone e fanno del mutante artigliato un samurai decaduto aggiungendo così un alone tragico e maliconico ad un personaggio che fino a quel momento aveva vissuto di semplice spacconeria ed azione.

DAREDEVIL

Daredevil Frank Miller

Miller si occupa in due riprese di Daredevil: la prima dando un grosso apporto grafico e risistemando le pedine sulla scacchiera della mitologia del Diavolo Rosso rileggendo Kingpin, Bullseye ed Elektra; la seconda con Born Again che rimane ancora oggi lo standard per tutte quelle storie che vogliono spingere l’eroe al limite.

Devil l’Uomo Senza Paura di Frank Miller Omnibus: Recensione

Devil Rinascita Edizione Deluxe – Frank Miller – recensione

Devil: Amore e Guerra di Frank Miller & Bill Sienkiewicz – Recensione

 

THE DARK KNIGHT RETURNS

The Dark Knight Returns

Nel suo capolavoro assoluto Miller condensa ideologia, decostruzionismo di un intero genere e sperimentazione grafica.

BATMAN YEAR ONE

Batman_Year_One_home

In quella che è la mia storia preferita di Batman, Miller scava nelle motivazioni di un giovane Bruce Wayne attraverso la narrazione trasversale di un altrettanto “giovane” James Gordon con una prova maiuscola soprattutto ai dialoghi ma così pregni di significati

Articoli Correlati

Dragon Ball è uno dei manga Shonen più famosi al mondo. Chiunque conosce le avventure del Saiyan spedito sul Pianeta Terra...

01/07/2022 •

20:30

Pochi autori hanno lasciato un ricordo vivido e commosso come George Perez, autore di importanti opere che hanno fatto la storia...

01/07/2022 •

18:00

Kaido è tra i villain più potenti e pericolosi di One Piece. Il Capitano dei Pirati Bestia ha tenuto il paese di Wano nel palmo...

01/07/2022 •

16:00