Ratolik, la recensione del nuovo volume di Leo Ortolani che omaggia Diabolik

Pubblicato il 4 Dicembre 2013 alle 14:50

La nuova parodia di Leo Ortolani è dedicata a uno dei personaggi più conosciuti del fumetto italiano, il terribile Diabolik.

ratolik_iRatolik: Trappola d’amore
Special Events n. 83

Autori: Leo Ortolani (testi e disegni).

Casa Editrice: Panini Comics.

Provenienza: Italia.

Genere: Umoristico

Prezzo: 3,90 Euro.

Data di pubblicazione: Novembre 2013.

aggiungi al carrello

“Ratolik – Trappola d’amore” è anzitutto un omaggio nei confronti di uno dei personaggi chiave del fumetto italiano, Diabolik. Anzi, no: è anzitutto un bel fumetto, che sa far ridere i lettori richiamando stereotipi di Rat-Man e parodizzando modus operandi e vivendi del Re del Terrore.

Insomma, al di là di ciò che viene prima, questo episodio singolo realizzato da Leo Ortolani nella Collana Special Events di Panini Comics fa bene entrambe le cose ed anche per questo è uno di quegli acquisti che vale la pena fare.

Sì, sia per la particolarità dell’operazione, con l’autore che confrontandosi con Diabolik decide di farlo sul suo stesso terreno, cimentandosi dunque con la gabbia a due vignette in un albo che ricalca lo stesso formato col quale, da oltre mezzo secolo, il personaggio delle sorelle Giussani arriva in edicola, sia per la storia in sé.

ratolik recensioneUna storia dal sapore diaboliko, ma ricca di gag che giocano sia sulle caratteristiche dei personaggi di Rat-Man adattati al contesto Astorina sia sulla parodia di Diabolik: Ortolani ci dà una sua, personalissima, versione, ad esempio, di come l’inafferrabile criminale sistemi i suoi capelli e prepari i trucchi che tante volte lo aiutano a fuggire dalle grinfie di Ginko, di certo più pericoloso e intelligente del Biloba/Brakko che si muove nelle 116 tavole di Ratolik.

L’uscita speciale e unica, arricchita anche da una lunga postfazione firmata dall’autore, con tanto di studi e bozzetti, è dunque un volume da collezionare, ma anche e soprattutto da sfogliare, per sorridere di gusto.

Forse in alcuni punti meno brillante delle sue tante prove su Rat-Man, Ortolani riesce comunque a dar vita a un albo convincente, confermandosi ancora una volta maestro della parodia, che con lui non è mai solamente e semplicemente tale, ma diventa sempre occasione di celebrazione e omaggio di questo o quel personaggio, storia, mondo.

Voto: 7

Articoli Correlati

In occasione del D23 Expo, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha annunciato per la piattaforma di streaming Disney+...

18/01/2022 •

04:31

Se dal punto di vista cinematografico le cose non sembrano procedere benissimo per Star Wars, su Disney+ si moltiplicano i...

17/01/2022 •

13:09

Tra le uscite J-POP Manga del 19 gennaio 2022 segnaliamo Miss Kobayashi’s Dragon Maid, la commedia che ha già conquistato i...

17/01/2022 •

12:24