Studio Orange parla del ruolo della CGI nel mondo degli anime

Il futuro sarà tutto così?

Pubblicato il 21 Maggio 2024 alle 09:00

L’animazione in CG nel mondo degli anime è stata un argomento controverso, poiché molti fan ritengono che lo stile artistico potrebbe non essere all’altezza del tradizionale stile 2D. Tuttavia, il nuovo metodo di animazione non scomparirà presto, dato che grandi franchise come Dragon Ball, Attack on Titan e Lupin III hanno implementato l’animazione in CG nelle loro serie. In una nuova intervista, uno dei più grandi studi che utilizza la CG nei loro progetti, Studio Orange, ha condiviso i pensieri del suo creatore sul passato e il futuro di questo stile nel mondo degli anime.

Studio Orange ha aperto le sue porte nel 2004, trascorrendo decenni a creare alcune aggiunte importanti nel mondo degli anime. Negli ultimi anni, Orange ha lavorato su progetti come Trigun Stampede, Land of the Lustrous, Beastars e Godzilla Singular Point, solo per citarne alcuni. Parlando della storia della CG nel medium degli anime, il fondatore di Orange, Eiji Onomoto, ha rivelato che non è sempre stato sicuro di creare una casa di produzione incentrata esclusivamente sull’animazione generata al computer.

Eiji Onomoto ha discusso delle sue iniziali ansie riguardo l’apertura di Studio Orange in una chiacchierata con Comic Natalie: “In quel periodo, la domanda di CG nell’industria degli anime stava crescendo come modo per colmare le lacune difficili da gestire con l’animazione tradizionale. La situazione era così instabile che onestamente non ero sicuro se una compagnia di produzione dedicata solo alla CG potesse continuare a generare profitti.”

Onomoto ha poi parlato di come Land of the Lustrous sia diventato un punto di svolta per Studio Orange: “Come appaltatore principale, più persone hanno iniziato a conoscere Orange. Questo progetto è ancora considerato uno dei nostri lavori di punta”. Dal punto di vista di un creatore, è stato un traguardo significativo nel rendere la CG più accettata dai fan degli anime. In precedenza, avevamo ricevuto feedback positivi con i robot, ma ‘Land of the Lustrous’ ha dimostrato che i personaggi in CG potevano essere accolti positivamente. Da allora, abbiamo continuamente migliorato la nostra qualità e variato le nostre espressioni, tutto basato sulla base posta da ‘Land of the Lustrous'”.

Il futuro di Studio Orange appare luminoso. Con l’ultima stagione di Beastars che inizierà quest’anno su Netflix, Trigun Stampede si prepara a rilasciare i suoi episodi finali, anche se la finestra di rilascio di quest’ultimo rimane un mistero.

Fonte Comic Book

Articoli Correlati

Venom War, l’evento Marvel incentrato sullo scontro tra Eddie e Dylan Brock, continua ad espandersi e coinvolge personaggio...

15/06/2024 •

18:00

One Piece ha ufficialmente conquistato la Sfera di Las Vegas per il 25° anniversario dell’anime, e il mangaka dietro tutto...

15/06/2024 •

16:00

Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba prosegue con la sua quarta stagione dell’anime con nuovi episodi. E ora i fan hanno potuto...

15/06/2024 •

14:00