One Operation Joker 1: come sarebbe Batman da neonato? (RECENSIONE)

Come si presenta la storia?

Pubblicato il 8 Gennaio 2024 alle 08:27

Autori: Keisuke Gotoh, Satoshi Miyagawa

Data di uscita: 14 set 2023

Tipo prodotto: Fumetti

Pagine: 144

Formato: 13X18

Contiene:

Rilegatura: Brossurato + sovracover

Interni: Bianco e Nero

Nicola Gargiulo
Nicola Gargiulo
2023-12-29T10:00:25+01:00
Nicola Gargiulo

Autori: Keisuke Gotoh, Satoshi Miyagawa Data di uscita: 14 set 2023 Tipo prodotto: Fumetti Pagine: 144 Formato: 13X18 Contiene: Rilegatura: Brossurato + sovracover Interni: Bianco e Nero

“One Operation Joker 1” è un’opera fuori dagli schemi che, con una premessa assurda e audace, si pone l’arduo compito di ribaltare le dinamiche iconiche di Batman e Joker. Pubblicato in Italia dalla Planet Manga, questo manga si propone di trasformare il Cavaliere Oscuro in un neonato, consegnando così la culla della giustizia al celebre Clown del Crimine. Mentre l’idea potrebbe suscitare curiosità e interesse, la sua esecuzione lascia molto a desiderare.

La trama di “One Operation Joker 1” inizia con l’incidente sorprendente che trasforma Batman in un neonato. Questo evento insolito apre la strada a una narrazione assurda e bizzarra, con Joker che decide di allevare il piccolo Bruce Wayne per farne il prossimo difensore di Gotham City. Il concetto stesso è audace e, in teoria, avrebbe potuto portare a una rilettura innovativa e umoristica delle dinamiche tra il cavaliere mascherato e il suo acerrimo nemico. Tuttavia, l’implementazione della storia manca della profondità e della coerenza necessarie per trasformare questa premessa stravagante in una narrazione convincente.

L’umorismo è un elemento chiave nel tentativo di “One Operation Joker 1” di far emergere una nuova prospettiva su Batman e Joker. Tuttavia, la comicità risulta spesso forzata e manca di originalità. Le gag sembrano ripetersi senza aggiungere nuovi strati di ironia o satira alla storia. La mancanza di sottigliezza e varietà nell’umorismo rende l’esperienza di lettura piatta e prevedibile, privando il manga di quel tocco di genialità che avrebbe potuto trasformare una premessa eccentrica in un successo.

One Operation Joker 1: come sarebbe Batman da neonato?

Lo stile delle tavole di “One Operation Joker 1” non riesce a compensare le carenze narrative. Sebbene presentino un design pulito e dinamico, manca loro l’originalità necessaria per distinguersi in un mercato saturo di manga. Le illustrazioni, sebbene chiare, non riescono a catturare completamente l’essenza dei personaggi, risultando spesso superficiali e prive di quella profondità emotiva che avrebbe potuto arricchire la trama.

Un aspetto notevole che contribuisce alla delusione complessiva è il modo in cui “One Operation Joker 1” sembra sprecare il potenziale satirico e critico intrinseco a una rilettura così audace dei personaggi iconici. Manca l’approfondimento nella riflessione su temi quali il bene e il male, la natura della giustizia e il ruolo degli eroi nella società. Invece di sfruttare appieno l’opportunità di esplorare nuove prospettive, il manga si accontenta di superficialità, perdendo così l’occasione di offrire una narrazione stimolante e profonda.

In conclusione, “One Operation Joker 1” si presenta come un tentativo coraggioso ma fallito di reinventare le dinamiche tra Batman e Joker. Mentre la premessa offre un potenziale intrigante, la sua realizzazione pecca nella mancanza di umorismo originale e approfondimento tematico. Il risultato è un manga che, nonostante le sue intenzioni audaci, non riesce a colpire nel segno, lasciando i lettori con una sensazione di mancata opportunità e potenziale sprecato.

Leggi le nostre recensioni!

In Breve

STORIA

6

DISEGNI

6.5

CURA EDITORIALE

7.5

Sommario

"One Operation Joker 1", pubblicato dalla Planet Manga, offre un'originale premessa che ribalta le dinamiche tra Batman e Joker quando il Cavaliere Oscuro si trasforma in neonato e viene allevato dal celebre Clown della DC. Tuttavia, nonostante l'audace tentativo di ridefinire la narrativa classica dei personaggi iconici, il manga delude a causa di un umorismo forzato e ripetitivo. Le tavole, sebbene pulite, mancano di originalità, e la storia non sfrutta appieno il potenziale satirico, risultando superficiale e priva di profondità tematica. In definitiva, "One Operation Joker 1" si rivela un tentativo coraggioso ma fallito di reinventare la storia, mancando l'occasione di offrire una narrazione stimolante e profonda.

6.5

Punteggio Totale

Articoli Correlati

Sotto il regno selvaggio dei vampiri raccontato da Jed MacKay e Pepe Larraz in Blood Hunt, nessuno sulla Terra è al sicuro dalla...

22/02/2024 •

15:30

Goku e Gohan hanno spesso misurato il loro livello allenandosi insieme nel manga di Dragon Ball. Per concludere...

22/02/2024 •

10:17

In home video grazie ad Anime Factory etichetta di Plaion Pictures dedicata all’animazione nipponica è arrivata la favola...

22/02/2024 •

10:15