One Piece: le 10 armi più forti

Pubblicato il 28 Ottobre 2019 alle 09:30

One Piece è un’opera ambientata in un vivido mondo animato da grandi pirati e ulteriormente arricchito da sistemi di potere unici, una mitologia decisamente molto diversificata e una tecnologia immaginativa in grado di fare praticamente qualsiasi cosa, dalla creazione di rimedi miracolosi salvavita alla distruzione di interi regni. E, per un mondo pieno di pirati che combattono e cercano di conquistare il mondo, molti di questi oggetti tendono a fare quest’ultima cosa.

Nato dalla mente artistica di Eiichiro Oda, One Piece ospita al suo interno una grande varietà di armi profondamente fantasiose e stilisticamente uniche. Quando si pensa a chi sarà il prossimo Re dei Pirati o a chi vincerà nella battaglia tra Rivoluzionari e Marina, non è inappropriato chiedersi quali di queste armi sarebbe meglio avere a portata di mano! In questo articolo, sono riportate le 10 armi più potenti create da Eiichiro Oda per il suo One Piece.

NOTA: tutto ciò che è assimilabile più a delle risorse naturali, come i Frutti del Diavolo, o armi non canoniche, come le Pietre Dyna, non sono state menzionate in questo elenco. Invece, questo articolo esaminerà specificamente le invenzioni distruttive sparse in giro per il vasto mondo di One Piece. Inoltre, l’ordine in cui le singole armi sono state disposte non è casuale, ma segue una classifica, per cui si partirà da quella considerata meno pericolosa a quella più letale. E ora, buona lettura, pirati!

CANNONE GAON (THOUSAND SUNNY, PIRATI DI CAPPELLO DI PAGLIA)

Creato in base ai cannoni ad aria compressa che il Cyborg Franky ha montato nelle sue braccia, il Cannone Gaon è un cannone ad aria ancora più distruttivo di quello a cui si ispira installato letteralmente sulla testa della attuale nave dei Pirati di Cappello di Paglia, la Thousand Sunny. Il cannone Gaon è l’arma principale in dotazione a questa grande imbarcazione, ed è in grado di sparare dalla bocca del leone collocato sulla sua prua un potente raggio in grado di spazzare via i nemici e le loro basi, siano esse in mare o sulla terraferma, come ha dimostrato, ad esempio, quando è stato usato contro Duval e i suoi Flying Fish Riders, rinominati in seguito Rosy Life Riders.

Ciò che mantiene basso il Cannone Gaon in questa classifica è il fatto che un singolo colpo richiede diversi barili di cola, che è, come sappiamo bene, la principale fonte di energia della nave, nonché il suo carburante, per cui non vi si può fare ricorso ogni volta che ciò si renda necessario, ma deve essere usato con parsimonia.

ENERGY STEROIDS (HODY JONES, NUOVI PIRATI UOMINI-PESCE)

Queste piccole pillole erano in origine contenute nel Tamatebako, uno scrigno basato su una reale tradizione giapponese, ovvero la leggenda di Urashima Tarō, nella quale lo scrigno magico donatogli da Otohime, altro nome presente in One Piece, racchiudeva al suo interno gli anni trascorsi per Urashima Tarō, per cui, alla sua apertura, essendo trascorsi 300 anni da quando gli venne regalato, l’uomo invecchiò all’istante di 300, altro riferimento presente nell’opera di Eiichiro Oda, dal momento che anche il Tamatebako presente sull’Isola degli Uomini-Pesce si diceva avesse il potere di far invecchiare le persone. Altre tradizioni, invece, sostenevano che il suo contenuto potesse garantire l’accesso a una forza incredibile. In realtà, entrambe le teorie sono veritiere: oltre a garantire una forza straordinaria, infatti, gli Energy Steroids hanno, fra i vari effetti collaterali, come la dipendenza e la necessità di assumerne sempre più per ottenere gli stessi effetti, c’è anche la diminuzione delle aspettative di vita di chi ne fa uso.

Utilizzato da Hody Jones e dai suoi Nuovi Pirati Uomini-Pesce, il contenuto del Tamatebako non era altro che una serie di misteriose pillole.

A scapito dunque della durata della vita degli utilizzatori, questi steroidi energetici danno la possibilità di “renderne chiunque forte come un migliaio di uomini”. Con queste pillole, si può trasformare qualsiasi soldato all’interno del proprio esercito in un mostro distruttivo e dalle dimensioni enormi. Dopo aver assunto più steroidi energetici, si è persino in grado di aumentare la propria forza in maniera incredibile. Tuttavia, se se ne assumono troppi si invecchia notevolmente.

L’assunzione di una sola di queste pillole conferisce a un singolo Uomo-Pesce la forza di 20 uomini, e questo moltiplicatore è cumulativo in maniera esponenziale, perciò con due pillole si avrà la forza di 40 uomini e così via.

BAGGY BALLS (BAGGY IL CLOWN)

Un po’ una gemma dimenticata nel mondo di One Piece, le Buggy Balls sono un’invenzione di Buggy il Clown e del suo equipaggio di pirati. Si tratta di particolari sfere rosse decorate con il Jolly Roger dei Pirati di Buggy e che dispongono di una maggiore potenza di attacco rispetto a delle normali palle di cannone: per darvi solo un’idea del loro potenziale distruttivo, vi basti ricordare che una sola Buggy Ball è stata in grado di radere al suolo metà della città di Orange.

Durante l’arco narrativo di di Impel Down, poi, Buggy usa persino delle versioni in miniatura delle sue Buggy Ball, soprannominate Muggy Balls, che però, nonostante le dimensioni ridotte, possiedono lo stesso devastante potere delle Baggy Balls originali, come dimostra il fatto che una di loro è stata in grado di ferire molto gravemente Minotauros, una delle mostruose guardie della prigione infernale.

Mentre queste sfere rosse, per quanto distruttive, non sono state mostrate di recente, sono ancora una risorsa determinante e contribuiscono a rendere Buggy un giocatore di primaria importanza nella Grande Era dei Pirati. Del resto, è stato pur sempre uno dei mozzi di Gol D. Roger!

PACIFISTA (MARINA)

Un’invenzione relativamente recente nel mondo di One Piece e soprannominata “Armi umane”, i Pacifista sono potenti cyborg modellati sul signore della guerra e membro dell’Armata Rivoluzionaria Bartholomew Kuma; sono stai ideati dal dottor Vegapunk, il capo degli scienziati della Marina, e realizzato in serie con il preciso scopo di spazzare via anche i pirati nemici più potenti. Creare ognuno di loro presumibilmente ha un costo paragonabile a quello di un’intera corazzata, e per una buona ragione!

I Pacifista hanno sistemi di targeting visivo appositamente progettati per concentrarsi da qualsiasi distanza sui pirati designati come bersagli e sono dotati di raggi laser ispirati ai poteri di uno dei più forti Marines, l’Ammiraglio Kizaru, che fuoriescono dalla loro bocca. Questi giganteschi Terminator hanno già mostrato il loro potere distruttivo contro pirati del calibro delle prime Supernove e persino contro i Pirati di Barbabianca durante il loro attacco a Marineford, e potrebbero decisamente essere un ostacolo terrificante per i nostri eroi nel prossimo futuro.

GENERALE FRANKY

Come potentissima dispositivo di attacco e di difesa, il fidato carpentiere in forze ai Cappello di Paglia ha inventato e realizzato con le sue sante mani il proprio personalissimo robot gigante: il Generale Franky! Si tratta di un robot gigante di metallo, molto più grande dello stesso Franky e pilotato dal suo interno che trasporta un tipo di artiglieria decisamente molto più forte di quella in dotazione al corpo base di Franky.

Il Generale Franky annovera nel suo arsenale un Cannone Gaon a sé stante denominato General Cannon che possiede forza e resistenza sufficiente per creare un’enorme distruzione; inoltre, il Generale Franky può contare sulla sua enorme potenza sia che stia combattendo un nemico frontalmente, semplicemente camminando, sia che decida di utilizzare la sua spada in dotazione, il Franken.

Durante l’arco narrativo di Punk Hazard, l’agente di Donquixote Baby 5 afferma addirittura che il Generale Franky è in grado di resistere ai suoi attacchi di distruzione inferti mediate l’uso di un Pacifista, il che lo rende un’arma perfino più potente di quella su cui può contare la Marina. È davvero un robot da ammirrare con gli occhi luccicanti al grido di: “Sugoi”!

DIAL

I Dial nel loro insieme sono sempre stati una merce rara, fin dall’arco di Skypiea. Sono dei bizzarri dispositivi realizzati grazie all’impiego di particolari conchiglie e vengono usati come una tecnologia versatile dagli abitanti dell’Isola nel Cielo anche per svolgere mansioni della vita quotidiana come cucinare, tagliare e persino viaggiare. Tuttavia, alcuni particolari tipi di Dial sono molto più pericolosi, poiché vengono utilizzati come armi: si tratta degli Impact Dial, dispositivi che possono assorbire l’energia cinetica di un attacco per poi restituire il danno semplicemente premendo un pulsante.

Ancora più potenti e più rari sono i Reject Dial, che possono assorbire il potere di un attacco e riflettere il danno potenziandolo per dieci, ma tutto ha un prezzo: i Reject Dial sono infatti un’arma a doppio taglio, poiché infliggono il danno moltiplicato sia al bersaglio che a chi ne fa uso. Un solo Impact Dial usato da Usopp è stato sufficiente a causare danni perfino al corpo gommoso di Monkey D. Rufy, ma è stato mostrato che un Reject Dial crea danni di enormi proporzioni, fino al punto di riuscire addirittura a sconfiggere Ener, il Dio di Skypiea.

12 SPADE DI SUPREMA FATTURA

Approfondendo la vastissima lore del mondo di One Piece, gli spadaccini hanno una loro intera mitologia, separata da ciò che concerne il mondo dei pirati. All’interno di questo microcosmo, esistono alcune spade leggendarie di fattura eccelsa, superiore a quelle di uso più comune, le quali che sono viste come oggetti sacri e agognati dagli spadaccini di One Piece.

Fra queste spade leggendarie, le più pregiate sono le 12 Saijō Ō Wazamono, le Spade di Suprema Fattura. Sebbene fino a questo momento non ne abbiamo potute vedere molte, esse sono state comunque degnamente rappresentate grazie al fatto che una di queste incredibili armi è in possesso di Dracule Mihawk. Mentre in generale il potere di una spada può essere basato più sull’abilità del suo utilizzatore che su una sua qualsivoglia forza intrinseca reale, le Spade di Suprema Fattura sono differenti, poiché hanno la capacità di aumentare il potenziale potere distruttivo di chi ne fa uso.

Nel caso di Mihawk, ad esempio, lo spadaccino più forte del mondo ha usato la sua enorme spada, Yoru, per ridurre in poltiglia anche intere navi pirata di enormi dimensioni in un batter d’occhio, senza contare che grazie a Yoru Dracul Mihawk è stato perfino in grado di tagliare letteralmente a metà una montagna di ghiaccio nei pressi del campo di battaglia di Marineford.

Queste intriganti armi sono così desiderate per una buona ragione, e contribuiscono notevolmente alla lore e allo status quo del mondo di coloro che sono in grado di brandire una spada in One Piece.

SHINOKUNI, “REGNO DELLA MORTE” (CAESAR CLOWN)

Entrando in un territorio eticamente più pericoloso e oscuro, quello della guerra chimica, è tempo di parlare dei terrificanti i gas tossici e velenosi, i quali sono stati una forza devastante contro anche contro un numero molto elevato di individui. Nessuno di questi gas, tuttavia, ha dimostrato di avere un potere distruttivo che si possa anche solo avvicinare allo Shinokuni di Caesar Clown.

Il Regno della Morte è un’arma di distruzione di massa a base di H₂S e altre sostanze mai rivelate dal suo creatore; ciò che lo rende così terrificante è il fatto che la sua esplosione gassosa pietrifica all’istante le sue vittime. Dunque, se chi viene colpito non è rianimato abbastanza velocemente, resterà ucciso all’interno della oscura nuvola scura viola che contraddistingue quest’arma.

Lo stesso Shinokuni viene creato quando la personificazione di un’esplosione chimica chiamata Smiley viene alimentata con una certa caramella che ne provoca la morte e la conseguente esplosione. Ogni aspetto delle armi chimiche di Caesar, dalla creazione alla distruzione, è caotico e deprimente e contribuisce davvero a costruire la reputazione di uno dei migliori scienziati del mondo, nonché maestro indiscusso dei gas.

CLIMA-TACT (NAMI)

Torniamo ora a parlare di uno dei membri dell’equipaggio di Mugiwara! Al secondo posto di questa classifica troviamo un piccolo oggetto a volte davvero sottovalutato. Inventato da Usoppe creato grazie all’unione di materiali provenienti dall’Arcipelago Boin combinati con la tecnologia e la ricerca meteorologiche più all’avanguardia, il Clima-Tact di Nami è uno strumento distruttivo e versatile che merita un po’ più credito all’interno delle forze dei Cappello di Paglia.

Questo ennesimo strumento bizzarro può evocare pioggia, tempeste, venti e fulmini sia all’aperto che in ambienti chiusi, non importa quanto grandi questi possano essere, creando allo stesso tempo anche dei miraggi per nascondere Nami, e quest’ultima è davvero un’abilità meravigliosa per la nostra amata Gatta Ladra!

Il Clima-Tact consente quindi a Nami di affrontare nemici anche molto forti e di spazzarne via enormi gruppi, anche se il vasto raggio di azione di determinati attacchi ad area non fa distinzione fra avversari e alleati. Grazie a questo incredibile strumento Nami è persino in grado di restituire al mittente attacchi da fulmine, senza contare che grazie alla capacità del Clima-Tact di creare nuvole cariche di elettricità è stata addirittura in grado di portare dalla sua parte Zeus, uno degli Homie creati direttamente dall’anima dell’Imperatrice Big Mom, spingendolo quindi a tradire la sua creatrice. Diciamo solo che Nami è ben lungi dall’essere il membro più debole dell’equipaggio!

PLUTON (ARMA ANCESTRALE)

In cima a questa lista c’è una delle leggendarie Armi Ancestrali di One Piece, armi che sono nascoste in tutto il mondo e che si dice possano causare distruzioni massicce. Queste tre armi sono talmente potenti da essere uno dei principali motivi che hanno spinto l’attuale Governo Mondiale a tenere nascosti ai cittadini del mondo ciò che avvenne durante il famigerato Secolo Vuoto, al punto che, come tristemente sappiamo già molto bene, è stato impedito lo studio sia dei cosiddetti “100 anni di buio” che la decifrazione dei Poignee Griffe. Mentre finora solo due Armi Ancestrali su tre sono state identificate, Pluton è l’unico che attualmente sappiamo essere effettivamente un oggetto, poiché Uranus non è ancora stato rivelato e Poseidon è un essere vivente, la Principessa degli Uomini-Pesce Shirahoshi.

Pluton è un’antica nave da guerra di cui si sono perdute le tracce moltissimo tempo fa e che affonda le sue origini a Water 7. Solo la conoscenza della esatta posizione sua o perlomeno dei suoi progetti è sufficiente a mettere insieme sforzi incredibili da parte del Governo Mondiale, poiché sarebbe un’arma di fondamentale importanza per dare la caccia a qualsiasi possibile cospiratore.

Mentre Pluton e il suo potenziale devono ancora essere rivelati, merita comunque il primo posto di questa classifica anche soltanto per via di tutta la distruzione, le cospirazioni e i combattimenti che la sua sola fama ha incoraggiato.

Il prossimo 20 ottobre andrà in onda l’episodio speciale Romance Dawn, basato sul manga one shot omonimo scritto e illustrato da Eiichiro Oda in cui sono presenti in nuce alcuni elementi chiave che sono poi confluiti nella sua opera più vasta e conosciuta, il nostro amato One Piece!

Vi ricordo infine che Stampede, il nuovissimo film di One Piece, ha visto la luce in Giappone lo scorso 9 agosto, mentre sarà distribuito nelle sale cinematografiche italiane grazie a Koch Media a partire dal prossimo 24 ottobre.

Articoli Correlati

Ora che il manga di Dragon Ball Super ha abbandonato l’adattamento di Super Hero e ha preparato il terreno per uno dei più...

17/02/2024 •

12:47

Negli ultimi anni, One Piece ha portato le cose a un livello completamente nuovo per quanto riguarda la sua trasposizione anime....

17/02/2024 •

11:38

L’anime, con la sua capacità di trasportare gli spettatori in mondi fantastici e di raccontare storie coinvolgenti, è...

17/02/2024 •

10:32