One Piece – Episodio 877: È i momento di partire – L’ultimo “desiderio” di Pudding | Recensione

Dopo tanti, lunghi mesi, finalmente la saga di Whole Cake Island è giunta a termine, e per nostra fortuna questo episodio che pone la parola “fine” all’arco narrativo lo fa con un grande stile.

Big Mom si è appena rifocillata con la mastodontica torta nuziale 2.0, e dall’espressione beata sul suo volto e dal fatto che abbia immediatamente ripreso peso è chiaro che ne sia rimasta più che soddisfatta. Inoltre, con grande sollievo da parte di Peros, la Mamma sta bene: evidentemente, il veleno che Perospero è certo sia stato introdotto nel dolce non deve aver avuto effetto.

Ma se è vero che un problema è stato risolto, è anche vero che il fatto che ora Big Mom si sia saziata e calmata non significa che i nostri siano fuori pericolo: i suoi potentissimi e spietati figli non hanno la benché minima intenzione di lasciar uscire Mugiwara e i suoi dalle acque territoriali di Tottoland: l’umiliazione per la terribile ciurma di uno dei Quattro Imperatori sarebbe più bruciante di un attacco di Oven.

GOODBYE EVERYBODY, I’VE GOT TO GO, GOTTA LEAVE YOU ALL BEHIND AND FACE THE TRUTH

Puntata dedicata agli addii, dunque, che onestamente sarebbe stata anche molto più godibile senza l’ultima di una serie di sezioni musical che di tanto in tanto hanno caratterizzato l’intera saga di Whole Cake Island: così, Sanji viene a sapere, dopo tanto tempo, cosa sia realmente accaduto all’eroico Pedro, senza il sacrificio del quale i nostri sarebbero già morti da un bel pezzo.

Sanji è un uomo incredibilmente dolce ed empatico, e anche se il suore è colmo di tristezza per la perdita del suo amico riesce comunque a parlare di lui con la piccola Carrot con il sorriso sulle labbra: i ricordi legati a Pedro sono duri, ma la loro presenza scalda il cuore del nostro cuoco di bordo preferito, e la sua grande forza fa in modo di alleggerire questo enorme fardello anche per la piccola Carrot, che era davvero molto legata a Pedro.

Ma Pedro non è l’unica persona a cui Sanji dovrà dire addio: la sua non-moglie, la bellissima e bipolare Charlotte Pudding, non potrà più seguire nelle sue avventure quell’affascinante, dolce e gentile ragazzo biondo che avrebbe dovuto solo trarre in inganno per ucciderlo insieme a tutta la sua famiglia, ma di cui, invece, si è chiaramente innamorata…

BABE, BABY, BABY, I’M GONNA LEAVE YOU

Qualche puntata fa, avevamo già visto Pudding e Sanji insieme, ma era già intuibile che qualcosa non andava, almeno per Pudding: la ragazza, prima di dire al suo amato di avere un’ultima richiesta per lui, è visibilmente affranta, turbata, infinitamente triste. Allora, si poteva pensare che fosse perché stata per vedere allontanarsi definitivamente da lei l’uomo che ama, ma il nostro amato Eiichiro Oda ha reso questo addio ancor più memorabile, e ammetto che non vedevo l’ora di scoprire come avrebbero reso questa scena così toccante nel manga originale nella serie animata, e devo dire che la sua potenza emotiva è rimasta pressoché immutata: non vi svelerò i questa sede di cosa si tratti, ma vi assicuro che resterete molto colpiti e stupiti dalla scelta di questa coraggiosissima giovane donna, la quale, suo malgrado, è costretta a dire addio all’uomo che ama.

THE HAMMER OF THE GODS WILL DRIVE OUR SHIP TO NEW LANDS TO FIGHT THE HORDE

Quando un viaggio termina per dei pirati, un altro inizia: ora che i nostri sono riusciti finalmente a lasciare in sicurezza i territori di Big Mom, possono rimettersi in viaggio alla ricerca dei loro compagni, con i quali si potranno presto riunire nel Paese di Wano, nel quale il resto della ciurma di Monkey D. Rufy si è già recata quando il Capitano e alcuni dei suoi hanno preso la decisione di andare a recuperare Sanji, il quale a quel tempo era stato rapito e portato a Tottoland dai Pirati Firetank.

Naturalmente, la saga di Wano non avrà inizio così presto, poiché altre vicende animeranno la storia di One Piece prima che ciò accada, per cui non resta che attendere di vedere cosa ha in serbo per noi questa incredibile e longeva Odissea moderna.

ANTICIPAZIONI

La notizia della mirabolante fuga dei Pirati di Cappello di Paglia dalle acque territoriali appartenenti ai domini di uno dei Quattro Imperatori fa molto presto il giro del mondo, giungendo anche a tantissime vecchie conoscenze che rivedremo molto presto nella serie: ormai Rufy è cresciuto tantissimo da quando era solo un bambino che desiderava seguire le orma del suo modello, l’uomo che ormai da molti anni è il grandissimo Imperatore Shanks il Rosso. Vedremo questo e altro nel prossimo episodio di One Piece, dall’evocativo titolo Il mondo è esterrefatto! – La nascita del Quinto Imperatore! Kaizoku ou ni ore wa naru!

  • 8/10
    Voto Complessivo - 8.0/10
8/10

Riassunto

Titolo: È il momento di partire – L’ultimo “desiderio” di Pudding
Durata: 23 min. circa
Autore originale: Eiichiro Oda
Data di uscita: 24 marzo 2019

User Review
4.5 (2 votes)

1 commento

  1. Devo dire che a me la parte musical non solo è piaciuta.. ma l’ho trovata pazzesca.
    Se gia di per se big mum è spaventosa.. vederla cantare e frivoleggiare davanti a una torta e poi scoprire che la realtà è opposta ha un che di burtoniano.
    Dai tempi di nightmare before christmas non vedevo una cosi nera

COMMENTA IL POST