DC’s Legends of Tomorrow 4×05 – Tagumo Attacks!!! | Recensione

Pubblicato il 20 Novembre 2018 alle 20:00

Mentre Ray si occupa di trovare una cura per Constantine, il resto delle Leggenda ritorna al Giappone del 1951 per fronteggiare un mostro gigante!

Avevamo lasciato DC’s Legends of Tomorrow con un episodio che cercando di capitalizzare sul lato più comico della serie era risultato acerbo e assolutamente poco convincente – la nostra recensione QUI. Non riuscendo a farci ridere a dovere, quello che l’episodio della scorsa settimana ci aveva lasciato era un Constantine “ferito” cosa che aveva messo in allarme le altre Leggende che avevano anche iniziato a dubitare sulle reali motivazioni che avevano spinto il Mago Tabagista ad unirsi al gruppo.

Dal campo estivo per ragazzi del 1995 le Leggende volano, per l’episodio di questa settimana intitolato Tagumo Attacks!!!, nel Giappone del 1951. Mentre Ray suggerisce di rintracciare Nora, l’unica che potrebbe aiutare in qualche modo Constantine, Sara e gli altri si recano a Tokyo dove è stato filmato, nella baia, un mostro gigante.

Il primo testimone da interrogare è il regista che ha filmato l’avvistamento, Ishiro Honda, dal quale però le Leggende non riescono a ricavare nessuna informazione utile. Pronti per il peggio però si imbattano poco dopo nello stesso Honda che cerca di sbarazzarsi di uno sketchbook… Charlie – la mutaforma che assunte le sembianze di Amaya è stata “bloccata” da Constantine e si è unita alla squadra – conferma che non si tratta di un libro normale ma infuso dell’energia della dea celtica delle arti, Brigid, capace di rendere qualsiasi cosa venga scritta o disegnata su di esso.

Honda confessa quindi di aver disegnato il mostro per esorcizzare gli incubi di Hiroshima, toccherà a Mick avere un concreto “colpo di genio” e risolvere la situazione.

Intanto sulla Terra è il Thanksgiving e la cena di Nathaniel e Ava verrà interrotta da una emergenza al quartier generale del Time Bureau dove ci sono tre creature magiche libere e… affamate. Per fortuna tutto si risolverà con un piccolo aiuto esterno ma l’episodio attirerà l’attenzione del padre di Nathaniel: cos’è il Project Hades?

Ray ha rintracciato Nora che pur riluttante sempre intenzionata ad aiutare Constantine… con un finale strappa-lacrime fra lei e Ray.

Anche Tagumo Attacks!!! è un episodio “volenteroso” – come quello della scorsa settimana – che però non riesce a capitalizzare alcuni simpatici spunti e easter egg disseminati per tutto l’episodio rimanendo impantanato in una sceneggiatura che mette troppa carne al fuoco, in termini di filoni narrativi, e una regia che non riesce a trovare mai il giusto ritmo se non nei 10 minuti finali dell’episodio.

La strizzata d’occhio ai kaiju movies è un tuffo al cuore ma l’indagine delle Leggende ritornate in Giappone viene un pò lasciata al caso e risolta, cogliendo la palla al balzo, utilizzando una vecchia idea della passata stagione riguardante Mick. Stesso discorso si potrebbe fare per Nora, Ray e Constantine il cui filone narrativo è frammentario e risolto davvero in maniera sbrigativa e senza troppe spiegazioni “credibili” ovvero con una semplice “trasfusione di energia”; anche qui è evidente l’intenzione di chiudere, almeno per il momento, la sotto-trama lasciata aperta dalla passata stagione legata alla fuga di Nora.

Quella che per tutta la durata dell’episodio sembra una trama forzatamente da comic relief con protagonisti Nathaniel e Ava, e che strizza l’occhio ai teen horror anni ’80, è quella che alla fine dell’episodio porta sviluppi più interessanti ma non senza uno svolgimento convulso e a tratti davvero irritante.

L’episodio di questa settimana raggiunge la sufficienza per il rotto della cuffia ma solo perché alla fine della puntata chiude alcune sotto-trame lasciate ancora aperte dalla passata stagione aprendone un’altra interessante se verrà sviluppata con criterio. Il tono è però ancora troppo sbilanciato verso una commedia fine a sé stessa in molti frangenti e si fa sentire pesantemente l’assenza di un villain vero.

Articoli Correlati

Recentemente abbiamo appreso la triste notizia riguardante la morte del celebre mangaka Kazuki Takahashi, autore...

07/07/2022 •

20:30

Thor Love and Thunder è al cinema (qui la nostra recensione) e a presentarlo a Roma è arrivata Natalie Portman, che in questo...

07/07/2022 •

19:00

Naruto Saga arriva per la Gazzetta dello Sport. Naruto è tra i manga Shonen più amati e seguiti in Giappone e anche in Italia....

07/07/2022 •

18:14