Le Bizzarre Avventure di JoJo: Vento Aureo – Episodio 1: Golden Wind | Recensione

Pubblicato il 6 Ottobre 2018 alle 17:30

Per la gioia di tutti i fan di Hirohiko Araki e del suo capolavoro Le Bizzarre Avventure di JoJo, ieri è finalmente andata in onda in Giappone la prima puntata del nuovo arco narrativo interamente ambientato qui da noi in Italia: Vento Aureo è tra noi.

Dal 1995 al 1999 venne pubblicato per la prima volta nella sua terra natia, il Giappone, Vento Aureo, la quinta serie di Le bizzarre avventure di JoJo, popolarissimo manga nato dalla fantasiosissima mente del Maestro Hirohiko Araki. Come moltissimi altri manga di successo, anche Le bizzarre avventure di JoJo è stato pubblicato, dal 1987 al 1994, sulla celeberrima rivista giapponese del gruppo Shūeisha Weekly Shōnen Jump. Attualmente ancora in corso, Le bizzarre avventure di JoJo è pubblicato dal 2005 sulla rivista mensile dedicata ai seinen Ultra Jump, sempre di proprietà della casa editrice Shūeisha.

Interamente ambientato nella penisola italica, Vento Aureo si presenta ai fan di JoJo in tutto il suo splendore grazie a un interessante episodio iniziale, che ha la funzione di introdurre alcuni dei personaggi che andranno ad animare questa ennesima bizzarra avventura dei discendenti della famiglia Joestar.

  • Vecchie e nuove conoscenze

Anno: 2001. Location: Napoli, Sud Italia. Koichi Hirose, uno dei protagonisti della serie precedente, Diamond Is Unbreakable, è stato inviato qui dal suo amico Jotaro Kujo alla ricerca di un ragazzo, tale Haruno Shiobana, di cui ha anche una fotografia, ma Koichi non ne sa molto di più, al punto che non sarà nemmeno in grado di riconoscerlo quando lo incontrerà per la prima volta, subito dopo essere atterrato a Napoli. Del resto, si sa che i Portatori di Stand si attraggono a vicenda.

La presenza di alcuni personaggi provenienti da saghe precedenti (la prima apparizione di Jotaro, ad esempio, risale alla terza serie di Le Bizzarre Avventure di JoJo, Stardust Crusaders) è una delle caratteristiche tipiche della struttura di JoJo che ha la doppia funzione di sottolineare come la storia sia sempre organica, poiché le serie sono sempre collegate in qualche modo fra di loro, ma anche quanto possa distanziarsi da ciò che si è già visto in precedenza.

  • Vedi Napoli e poi muori

La Napoli del 2001 rappresentata in questo primo episodio di Vento Aureo è una città martoriata dalla malavita e dalla corruzione, e lo stesso Giorno vive di espedienti e di piccoli e grandi furti, ma non ha certo paura della polizia, che provvede a pagare per il suo silenzio. In questo clima viene a trovarsi Koichi, del tutto ignaro di ciò che lo sta attendendo: vittima egli stesso di un furto da parte di Giorno, il ragazzo si vedrà costretto a ricorrere al suo Stand, Echoes, evocato nella sua forma Act 3 (ogni riferimento ai Pink Floyd non è puramente casuale).

In quel momento, Giorno Giovanna (una storpiatura italianizzata del suo vero nome, Haruno Shiobana) fa una scoperta per lui assolutamente sconcertante: esistono altri individui dotati di poteri simili ai suoi. Il suo stupore ci fa dunque intuire che Giorno non solo non ha mai incontrato un altro Portatore di Stand prima di quel momento, ma anche che non fosse nemmeno a conoscenza della loro esistenza.

Non vi sveleremo ora di quale potere si tratti, ma come ci si poteva aspettare dal Maestro Araki, i nuovi Stand presentati sono o molto potenti, come quello del quindicenne Giorno, o comunque sempre molto… bizzarri!

  • Anche l’occhio vuole la sua parte

Visivamente, il lavoro dello studio David Production (Soul Eater, Capitan Tsubasa 2018) è davvero notevole: le animazioni sono molto fluide e lo stile grafico riprende da vicino, seppur con qualche personalizzazione, quello delle tavole originali del Maestro Hiroiko Araki, che ha la grandissima capacità di rinnovarsi continuamente, pur mantenendo integri i tratti distintivi dei suoi disegni. Per quanto riguarda invece il design dei personaggi, potrete notare come, da questa serie in avanti, verranno sempre rappresentati in maniera molto più sinuosa e longilinea rispetto alle saghe precedenti. Stilisticamente, potremmo dire che Vento Aureo è una sorta di via di mezzo fra il tratto più marcato delle prime serie di Le Bizzarre Avventure di JoJo e i colori vividi e accesi di Diamond Is Unbreakable, che ricordava invece lo stile della Pop Art americana.

  • Un nuovo antagonista

Una volta venuto a conoscenza del nome del padre naturale di Giorno, Koichi chiede a Jotaro se dovranno considerare il ragazzo come un amico o come un nemico. Nonostante questo sia un grosso problema, al momento ce n’è un altro: infatti, Jotaro è convinto che i poteri sopiti di Giorno si siano risvegliati più o meno di recente a causa della presenza, nella sua stessa città, di un altro portatore di Stand incredibilmente potente. Per questo, Jotaro consiglia a Koichi di stare alla larga da quel ragazzo, perché la situazione potrebbe diventare davvero pericolosa per lui, che ricordiamo essere venuto a farci visita qui in Italia completamente da solo.

Jotaro è un uomo sveglio, oltre che disgustosamente forte, dote probabilmente ereditata da quel grande stratega che è suo nonno, il grande Joseph Joestar: a Napoli c’è davvero un Portatore di Stand molto pericoloso e dotato di un potere divertente quanto disgustoso, che vi lasceremo scoprire da soli.

Nelle ultimissime scene dell’episodio, proprio mentre scorreranno sullo schermo i titoli di coda, potrete vedere non solo il potere del nuovo nemico, Bruno Bucciarati, ma anche le scene iniziali dello scontro fra lui e il nostro Giorno, che resterà profondamente spiazzato non solo dal fatto che Bruno possieda uno Stand come lui, ma anche dal fatto che si tratti di un potere molto pericoloso: per questo, non gli resterà che ricorrere al suo Golden Wind, Gold Experience, in lingua originale giapponese (ogni riferimento al’omonimo album di Prince non è puramente casuale).

Articoli Correlati

In esclusiva su Fan Factory è disponibile la De Palma Film Collection di Koch Media e Midnight Factory, il cofanetto in Limited...

01/08/2022 •

20:30

Yu-Gi-Oh! è tra i franchise giapponesi più importati e popolari non solo in Giappone ma in tutto il mondo e i suoi numerosi fan...

01/08/2022 •

19:00

Yu-Gi-Oh Complete Edition 1 mette in atto tutto quello che l’autore aveva in serbo per la serie, come ad esempio la sua...

01/08/2022 •

17:00