One Piece – Episodio 840: Non siamo più padre e figlio – Sanji e Judge | Recensione

0
Il combattimento, dall’esito imprevedibile, imperversa ancora, e sembrerebbe che i nostri siano ora in grande difficoltà: riusciranno a uscirne vivi?

Nello scorso episodio, di cui potrete trovare qui la nostra recensione, Bege si era trasformato in Big Father, mostrando il pieno potere del Frutto del Diavolo che ha ingerito, lo Shiro Shiro, che gli permette di assumere aspetto e dimensioni di un vero e proprio castello, divenendo molto più grande e imponente della stessa Big Mom, che sembra anche una fonte di ispirazione per il nome stesso di questa trasformazione finale, anche se la scelta può essere vista, più che come un tributo a una donna pirata che medita di uccidere da molto tempo, come in contrapposizione all’Imperatrice Gigante.

Ma le dimensioni non sono tutto, soprattutto in un momento cruciale come questo, nel quale Big Mom ha ripreso conoscenza e i suoi figli sono tutti pronti al combattimento:

  • Bege lo stratega

Nonostante il titolo dell’episodio, il vero protagonista qui è proprio Capone “Gang” Bege, il capo mafia divenuto in seguito anche un temibile pirata della cosiddetta Generazione Peggiore. Bege è un uomo incredibilmente pragmatico, al punto da riuscire a mantenere lucidi i suoi ragionamenti anche mentre è sotto diretto attacco da parte della stessa Big Mom:

Bege sa di rischiare la propria vita e che il suo Big Father, per quanto resistente possa essere, non potrà resistere ancora a lungo. Nonostante la drammaticità della situazione, Bege dimostra di possedere più onore di un vero uomo d’onore, scegliendo di continuare a incassare i potentissimi colpi dell’Imperatrice, pur di proteggere la sua ciurma e la sua famiglia.

Inoltre, il Padrino Bege non è soltanto ben consapevole dei suoi limiti, ma conosce molto bene anche tutte le potenzialità del suo Frutto del Diavolo, riuscendo a elaborare un rocambolesco quanto pericoloso piano di fuga. Ora, non resta che vedere se il piano avrà successo.

  • Io non sono tuo figlio

Anche se non viene dedicato moltissimo spazio allo scambio di battute fra Judge e l’unico suo figlio che abbia rinnegato, il dialogo è davvero molto intenso, grazie al monologo del nostro cuoco di bordo e tiracalci preferito, Sanji Gambanera. Già, Gambanera, perché Sanji non è più un Vismoke da ormai 13 lunghi anni, da quando, cioè, Judge ha accettato la richiesta di Sanji di lasciare il suo personale Inferno, a patto di non rivelare mai a nessuno chi sia in realtà.

Ora, c’è stata una sorta di inversione dei ruoli fra padre e figlio, ed è proprio grazie a questo che la situazione avrà una svolta imprevista. Sanji ricorda tutto il dolore infertogli da suo padre, le ingiuste e crudeli punizioni corporali, la prigionia, il costante senso di inadeguatezza e la depressione che ne consegue, la vergogna che l’uomo provava e che prova ancora per essere il genitore di un fallimento come lui, l’obbligo di non rivelare mai a nessuno di essere un Vinsmoke.

Ma Sanji non è come il suo padre biologico. Piuttosto, la sua preoccupazione maggiore è quella di non far soffrire e di non deludere quello che, invece, considera il suo vero padre…

Così, ora non è più Judge a vergognarsi di suo figlio e a chiedergli di tenere segreto il nome della sua famiglia di origine, ma è Sanji a chiedere a suo padre di sparire per sempre dalla sua vita e da quella dei suoi amati compagni, che sono stati trascinati in un imprevisto scontro contro uno dei Quattro Imperatori in persona. Se non fosse stato per le nozze organizzate da Judge fra Sanji e Charlotte Pudding, per giunta a insaputa dello stesso sposo, nessuno si troverebbe ora in una situazione così drammatica, in cui davvero tutti rischiano di perdere la propria vita.

Dunque, quella attuale è soltanto una alleanza di circostanza con i Vinsmoke i quali, pur di non avere debiti o conti in sospeso con il proprio figlio reietto, si dichiarano disposti anche a tornare nuovamente in azione per combattere.

  • Anticipazioni

Nel prossimo episodio lo scentro si farà ancor più duro e interessante, poiché entrerà in azione il Capitano dei Pirati di Mugiwara, il giovane Monkey D. Rufy, che ci mostrerà anche una nuovissima tecnica per il Gear Fourth! Se siete curiosi di dare un’occhiata ad alcune immagini a riguardo, allora non vi resta che guardare le anticipazioni per il prossimo episodio, dal titolo Fuga dal Tea Party! Rufy vs Big Mom. Kaizoku ou ni ore wa naru!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui