I 10 Poteri oculari più letali degli anime

Pubblicato il 17 Luglio 2017 alle 13:00

Gran parte delle emozioni e dei sentimenti vengono trasmessi proprio dagli occhi. Si dice che lo sguardo accattivante di una ragazza, così come l’occhiata provocante di un ragazzo può far perdere la testa.

Lasciando stare il lato sentimentale, ci sono bulbi oculari che fanno perdere la testa in senso letterale. Abilità e tecniche letali, che sono temute e rispettate. Il mito del potere emesso tramite gli occhi è tramandato fin dall’antichità, quando si diceva che incrociare lo sguardo di medusa pietrificava le persone.

Non si parla proprio di pietrificazione, ma i personaggi degli anime presentati di seguito sono accomunati da una particolarità: tutti loro sono in possesso di abilità oculari letali e uniche.

Dal semplice prevedere le mosse avversarie, a simboli rivelatori di patti con il diavolo, per poi passare a tecniche di controllo della persona.

Come sempre l’animazione giapponese ha dato sfoggio della propria inventiva, ecco quindi alcuni dei poteri oculari più impressionanti degli anime.

10 – Occhi dello shinigami

Ryuk – Death Note

A metà via tra un’abilità poco utile e un potere inquietante che permette di dare uno sguardo al futuro. Per ottenere gli occhi dello Shinigami c’è un solo modo: fare, letteralmente, un patto con il diavolo.

In cambio di metà della propria vita da essere umano, è possibile vedere il vero nome e quanto tempo resta alle altre persone prima di morire. Una capacità con cui è difficile convivere, ma che può aiutare ad ottenere qualsiasi traguardo.

9 – Ultimate Eye

King Bradley – FMA

Una terribile e inquietante verità si nasconde dietro la benda che copre l’occhio sinistro del comandante supremo dell’esercito King Bradley. L’ultimate eye gli concede una vista sovrumana e un’abilità molto simile ad un’altro occhio rosso piuttosto popolare in un anime/manga pieno di ninja.

Bradley riesce a prevedere in anticipo le mosse degli avversari, riuscendo ad adottare le giuste contromisure. Questo lo rende un abilissimo combattente, l’unico difetto è la sua natura umana. Il suo debole corpo non riesce a sopportare a lungo il potere che deriva dalla sua vista portentosa.

8 – Occhio del contratto

Ciel Phantomhive – Black butler

Occhio opposto, questa volta è il destro, ma ugualmente letale. Il simbolo impresso sull’orbita del giovane nobile Ciel è il marchio del demonio. La prova inconfutabile del patto con il diavolo che ha stretto.

In cambio della sua anima, Ciel ha messo al suo servizio Sebastian: un potente demone mascherato da maggiordomo. Più il simbolo del patto stretto è visibile e maggiore è il controllo che si esercita sul diavolo. Per poter ottenere la vendetta contro gli assassini dei suoi genitori Ciel ha bisogno di un grande potere.

7 – Cursed eye

Allen Walker – D Gray Man

L’occhio maledetto del giovane esorcista Allen non gli dà capacità incredibili e sicuramente non lo fa combattere meglio.

A cosa potrebbe mai servire allora?

Allen Walker è uno dei pochi membri dell’ordine oscuro che riesce a percepire e scovare gli Akuma anche quando hanno le sembianze umane. Tecnica piuttosto utile, soprattutto se si considera che qualunque persona al mondo potrebbe strapparti l’anima poiché, in realtà, è un demone.

6 – Erasure

Aizawa Shouta – Boku no hero academia

Erasure è un superpotere che non è un superpotere. Basta uno sguardo al sensei Aizawa per annullare all’istante qualsiasi Unicità.

Per un breve periodo di tempo qualsiasi supereroe o supercattivo tornano ad essere persone senza nessuna abilità particolare, costretti a combattere a mani nude spesso soccombono.

Contro Aizawa è meglio non scherzare.

5 – Occhio del millennio

Pegasus – Yu Ghi Oh

L’occhio del millenio permette a Pegasus di usare due tecniche distinte.

Con la prima può imprigionare l’anima delle sue vittime in carte da gioco.

L’altra gli permette di “leggere” la mente di qualsiasi avversario. Riesce a capire quali carte ha in mano e quale strategia di gioco utilizzerà. Un simile vantaggio, simile ad una truffa, lo ha reso uno dei duellanti più forti e temuti del mondo.

4 – Demon Eye

Free – Soul Eater

Chiamato dalle streghe che lo hanno imprigionato per l’eternità occhio del diavolo, Free ha rubato la sua abilità oculare ad un’altra persona.

Il Demon Eye gli permette di usare la magia spaziale, grazie alla quale è in grado di: rinchiudere persone e cose in un’altra dimensione, proiettare l’immagine del suo corpo e sparare potenti scariche magiche.

Se l’occhio fosse stato suo dalla nascita, ben pochi Maister riuscirebbe a tenergli testa… essendo un potere trapiantato anche lui ha dei limiti.

3 – Emperor eye

Seijuro Akashi – Kuroko no basket

Nome più azzeccato per definire l’abilità, e la personalità, degli occhi di Seijuro Akashi non c’è. L’emperor eye è una delle abilità supreme, quasi impossibile da contrastare sul campo di gioco.

Ogni più piccolo movimento è sotto il controllo diretto di Akashi, nulla sfugge alla sua vista. I suoi avversari sono costretti a cadere e inginocchiarsi alla sua bravura.

Anche l’avversario più problematico ha il suo punto debole e, anche se non sembra, Akashi è più fragile di quanto sembra.

2 – Geass

Lelouch – Code Geass

Cosa succederebbe se il potere di obbligare le altre persone a svolgere qualsiasi compito o incarico che ordiniamo finisse nelle mani di un orfano che ha giurato di conquistare il mondo?

Lelouch ha ottenuto il potere del Geass e il suo obiettivo è proprio quello di trovare vendetta: distruggere l’impero di Britannia e conquistare il mondo, così da poter renderlo un posto meraviglioso dove vivere.

Utopia o forse no, ad ogni modo incrociare lo sguardo di Zero può avere ripercussioni devastanti.

Per fortuna potete essere controllati solo una volta nella vita, ma dipende sempre da quale richiesta vi viene fatta. Potrebbe anche essere l’ultima cosa che farete.

1 – Sharingan

Per quanto riguarda le abilità oculari, l’anime/manga Naruto non ha nulla da insegnare. Sono diverse e le principali meritano una menzione, almeno per quanto riguarda il Byakugan del clan Hyuga e il Rinnegan, quasi un occhio divino.

Tra tutti quelli che si potevano scegliere, la scelta obbligata è ovviamente lo Sharingan che dalla prima all’ultima puntata ha avuto un ruolo centrale.

Inizialmente era stata presentata come un’abilità oculare in grado di prevedere le mosse dell’avversario, ma ben presto si è evoluta in ogni forma possibile.

I possessori di Sharingan sono gli avversari più forti e difficili da gestire proprio a causa delle loro potentissime abilità oculari. Creare potenti illusioni, cambiare la realtà, sopravvivere a ferite mortali, controllare fiamme che non si possono spegnere e molto altro ancora.

Non c’è nulla che gli occhi rossi del clan Uchiha non possano fare. Vedere quel colore cremisi è stupendo, ma probabilmente è l’ultimo spettacolo che l’avversario ammirerà prima della morte.

Fonte: R

TAGS

Articoli Correlati

Versus è il nuovo manga disegnato da Yusuke Murata, il celebre artista dietro le meravigliose illustrazioni e tavole ovviamente,...

25/11/2022 •

16:30

Il mondo di One Piece è caratterizzato da tantissimi pirati, luoghi e misteri pericolosi che rendono il manga di Eiichiro Oda...

25/11/2022 •

15:00

Dragon Ball in tutti i suoi archi narrativi ha abituato gli appassionati a diversi livelli di trasformazione. Lo stesso ha...

25/11/2022 •

13:30