Pokemon Sole e Luna [RECENSIONE]

Pubblicato il 19 Dicembre 2016 alle 14:00

Nell’anno del 20esimo anniversario del franchise, Nintendo sforna due nuovi titoli della serie Pokemon che, sorprendentemente, non fanno sentire il peso degli anni.

Ci sono franchise che, nonostante passino gli anni, sono destinati a durare: non tanto per il caloroso ricordo che i fan ne portano o per il loro amore provato verso di essi, ma perchè strutturate talmente tanto bene che ogni videogioco uscito non può che essere un dolcetto squisito per nuovi e vecchi giocatori.

Questo è, ovviamente, il caso di Pokemon Sole e Luna, che proprio nel 20esimo anniversario del franchise Nintendo sono riusciti a dimostrare come l’età sia solo uno stupido numero e che, con passione, dedizione ed un pizzico di folle novità, si può restare ai vertici della classifica di gradimento (e vendite) del pubblico.

Un turbinio di novità nell’arcipelago di Alola, con i Pokemon di settima generazione pronti a lottare al nostro fianco!

ALOLA E CALORE A TUTTE LE ORE!

Nuove immagini Pokèmon sole e luna

Arrivato dalla regione di Kanto con sogni, speranze e nuovi stimoli, il nostro personaggio si ritrova esposto al caldo sole della regione di Alola, rappresentazione videoludica delle Hawaii e che incarna perfettamente lo spirito accogliente e positivo dell’arcipelago americano.

La vera grande sorpresa di questi due capitoli, oltre che le novità del gaming introdotte, risulta essere l’impianto narrativo, di grande impatto emotivo e coinvolgente fino all’ultimo, nonostante il clima spensierato (con annessa facilità nelle lotte con gli allenatori, troppo spesso riscontrata nei primi tempi) all’inizio.

Pokemon-Sun-and-Moon-Gameplay

La struttura classica dei precedenti capitoli è invece ribaltata: le vecchie palestre lasciano spazio al Giro delle Isole, che consiste nel lottare con i vari  Kahuna delle isole (in tutto quattro) e nell’affrontare sette prove con dei rispettivi capitani e pokemon dominanti da sconfiggere.

Le prove, relativamente semplici, danno comunque brio all’ormai standardizzato sistema delle palestre (attenzione: non prendetele sotto gamba perché, andando avanti, ci sarà da divertirsi!).

Anche le vecchie MN, croce e delizia degli allenatori (in quanti hanno dovuto sprecare una mossa per la MN Volo, Surf, Taglio ecc..?) salutano in Sole e Luna: nella regione di Alola c’è la possibilità di ottenere un PokèPassaggio da Pokemon esterni al nostro team. Come più volte detto, nell’arcipelago sono molto attenti ai comfort dei visitatori!

NUOVI E VECCHI AMICI

butt-face

Oltre a tanti nuovi Pokemon, nella regione di Alola troviamo delle vecchie conoscenze “leggermente” cambiate: è il caso delle Forme Alola, ovvero un diverso aspetto che dei pokèmon presenti in altre regioni assumono nell’arcipelago. Ecco dunque che Exeggutor ha un “collo” molto più allungato ed una testa aggiuntiva sulla coda, o Raticate che assume il tipo Buio e diventa un’arma in più per gli allenatori.

Non solo: i Pokemon di Alola sono soliti fare gruppo ed è frequente dunque incontrare non solo un Pokemon selvatico, ma un intero gruppo! Qualora si volesse catturare anche un singolo esemplare, bisognerà prima mettere KO gli altri e liberare dunque il campo.

Una volta catturati ed inseriti nella vostra squadra però, i vostri Pokemon avranno inoltre la possibilità, attraverso il Cerchio Z e i rispettivi cristalli, di utilizzare una speciale mossa (solo una volta a lotta) di una potenza inaudita, in grado di oltrepassare anche l’eventuale stato di protezione avversario!

FESTIPLAZA, POKE’ RESORT E TANTO RELAX!

pokemon-sol-luna-festi-plaza

Come ogni gioco Pokemon che si rispetti, l’amicizia e il legame instaurato con il proprio team è fondamentale: coccolando e curando i propri Pokemon, con l’annesso uso di Pokegioli, aumenterà il loro livello di amicizia e con esso le loro statistiche in lotta, permettendogli in alcuni casi di guarirsi in automatico dalle condizioni speciali o sferrare dei brutti colpi!

Tutto questo è amplificato nel Poké Resort, un’ isoletta felice per i mostriciattoli nel box che avranno la possibilità, oltre di stringere amicizia fra di loro, anche di salire di livello, aumentare le IV e trovare oggetti utili per la nostra avventura.

Il Festiplaza è invece il paradiso di tutti gli allenatori: oltre che il consueto scambio di Pokemon (anche online), si potranno incontrare tutti gli allenatori sfidati ed intraprendere con loro lotte e minigiochi, utili ad ottenere gettoni spendibili per sbloccare nuovi negozi e oggetti.

SOLE E LUNA: UN NUOVO MODO DI VIVERE POKEMON TUTTO IL GIORNO

screenshot_32

Accompagnati da un sonoro esemplare (classica chicca dei videogiochi Pokemon) e da una grafica che trasmette appieno tutta la magia delle Hawaii, Sole e Luna si presenta, nell’anno del 20° anniversario, come una freschissima novità in grado di tenere unite più generazioni di fan.

Con novità gradite e storici Pokemon, l’avventura nella regione di Alola è in grado di tenere col fiato sospeso sia piccoli giocatori che 30enni con anni di Rosso e Blu sulle spalle. Il messaggio universale che traspare è quello di una rinnovata comunità unita sotto il segno dei Pokemon che, dopo tutti questi anni, non ha nessuna intenzione di sfaldarsi.

Articoli Correlati

Immortal X-Men è la nuova serie scritta da Kieron Gillen che affianca la serie X-Men (senza aggettivi, scritta da Gerry Duggan),...

14/08/2022 •

18:00

Haikyu!! è tra i manga spokon più celebri degli ultimi anni e ha saputo raccogliere il consenso e l’appoggio di...

14/08/2022 •

16:00

Chainsaw Man ha raggiunto un successo incredibile diventando tra i titoli più attesi dagli appassionati. Infatti proprio per...

14/08/2022 •

14:00