Captain America e il suo Hail Hydra hanno turbato profondamente le fondamenta dell’universo Marvel e i suoi fan. Quelle due parole rappresentano però solo l’inizio, la serie di Nick Spancer infatti continua a regalare colpi di scena interessanti che portano le azioni di Steve sulla sua serie regolare a collegarsi con quello che sta succedendo ora in Civil War II.

Steve Rogers dopo gli avvenimenti del crossover Stand-Off è diventato un membro dell’Hydra, i suoi ricordi infatti sono stati cambiati da Kobik, un cubo cosmico, senziente che ha impiantato in Steve un passato diverso da quello che tutti noi conosciamo.

Steve è stato fin da piccolo addestrato dall’Hydra. Nick Spencer nella serie regolare del Capitano ci sta mostrando un flashback alla volta quale sia ora il nuovo passato di Steve.

Abbiamo visto le ripercussioni di questo nuovo status quo di Steve Rogers anche nella serie dedicata all’altro Captain America, Sam Wilson, sempre scritta da Spencer. Sam infatti sembra ora avere contro di lui anche il suo vecchio amico nella guerra mediatica portata avanti con l’hastag #givebacktheshield.

Nell’ultimo numero di Captain America – Steve Rogers vediamo però come le azioni di Steve si stiano ripercuotendo anche sull’attuale Civil War che sta incorrendo tra gli eroi Marvel. Durante questi mesi Civil War II si era collegata tramite tie-in alle principali testate Marvel.

Ora nel quinto numero della serie regolare del Capitano Civil War II si lega anche alle vicende di Steve diventando un tie-in di particolare rilievo non solo per Captain America bensì anche per il crossover stesso. Questo numero si rivela infatti pieno di importanti retroscena sullo scontro tra gli eroi Marvel.

Fino ad ora Steve si era tenuto, almeno da quello che era possibile vedere sulle pagine di Civil War, lontano dalla battaglia principale, sembrava anzi fin troppo assente dalle pagine del crossover, soprattutto considerando che nella precedente guerra civile rappresentava il leader di una delle due parti in lotta.

Nel numero #5 della sua serie regolare vediamo però come invece Steve era in realtà addentro alle dinamiche dello scontro fin dall’inizio. Il numero ripercorre i momenti salienti di ciò che è accaduto fino ad ora in Civil War II visti dalla prospettiva di Steve Rogers.

Cominciando dalla festa organizzata dopo la sconfitta del Distruttore Celestiale, vista in Civil War II #1. Javier Pina, l’artista dietro il numero #5 di Captain America – Steve Rogers, ci mostra come simultaneamente Steve scopre dell’esistenza di Ulisse e allo stesso tempo ferma tramite un messaggio un operazione dell’Hydra in Sokovia.

Cap è intenzionato ad uccidere Red Skull come rivelato nel numero #4 della sua serie, Cap infatti ora è un membro dell’Hydra ma ha una visione totalmente differente da quella del Teschio Rosso e vuole fare di tutto per fermarlo, prima però dovrà prendersi cura di Ulisse!

Captain-America-Steve Rogers-005-Ulysses

Captain-America-Steve Rogers-005-Hydra

Il problema principale di Cap è quello di riuscire a mantenere il suo segreto tale, nessuno dei suoi compagni deve scoprire che lui ora è fedele all’Hydra, cosa non facile quando in giro c’è un Inumano con il potere di vedere il futuro.

Spencer e Pina spostano poi la scena a New Attilan dove scopriamo che Cap ha intenzione di colpire il ragazzo ed infatti si reca nel regno degli Inumani intenzionato, molto probabilmente, ad uccidere il giovane, a fermarlo l’arrivo di Tony come visto in Civil War II #2.

Captain-America-Steve Rogers-005-Tony

Cap si rende conto della difficoltà di colpire il giovane inumano ed insieme ad Erik Selvig cerca il modo di impedire ad Ulisse di scoprire il suo segreto.

Il Dr. Selvig capisce che il potere del ragazzo potrebbe essere focalizzato maggiormente su scenari di pericolo a livello globale e questo porta Cap ad ideare un piano per tenere il potere di Ulisse lontano dal suo segreto.

Scopriamo così che Captain America, Steve Rogers è in parte responsabile per la morte di Bruce Banner, Hulk, suo amico e collega negli Avengers, vista in Civil War II #4. Grazie al genio del Dr. Selvig Cap manda anonimamente a Bruce delle ricerche sulle radiazioni gamma al fine di aumentare le possibilità che il Gigante di Giada possa tornare.

Captain-America-Steve Rogers-005-Hulk

Questa azione di Steve lo porta a riflettere su come una minima spinta abbia portato gli eroi gli uni contro gli altri, di come li abbia portati sul più oscuro dei percorsi. Spencer ci mostra anche i piani del Teschio Rosso, una volta scoperta l’esistenza di Ulisse, infatti, il leader dell’Hydra decide di volerlo per se e affida a Cap il compito di portarglielo vivo anche a costo di passare da un lato all’altro della scacchiera che vede i suoi amici lottare gli uni contro gli altri.

Captain-America-Steve Rogers-005-Red-Skull

Infine il numero non può che concludersi nello stesso modo in cui si conclude Civil War II #5 mostrando l’ultima nefasta premonizione di Ulisse, la morte di Steve Rogers per mano di Miles Morales alias Spider-Man. Molte le domande lasciate in sospeso da Spencer. Fino a che punto si spingerebbe Steve pur di portare a termine il suo piano?

L’abbiamo visto uccidere Red Ghost, mandare in coma il suo ex sidekick Jack Flag e ora portare alla morte Bruce Banner, dove lo porteranno le sue scelte? Si spingerebbe fino al punto di uccidere il giovane Uomo-Ragno pur di restare in vita? Potrà mai tornare indietro? E la visione di Ulisse cosa ci dice? Forse che Miles scoprirà il segreto di Steve e sarà costretto a fermarlo? O semplicemente che la guerra civile tra i due schieramenti potrebbe portare a nuove vittime?

Captain-America-Steve Rogers-005-Death

Aspettiamo con trepidazione i prossimi numeri per scoprire cosa la casa delle idee ha in serbo per noi.

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

  1. secondo me sarebe stato più interessante e magari più sensato concludere l’ultimo volume di civil war II con Cap. che sventolava una bandiera dell hydra avendo alle spalle uno sfondo ricco di fiamme e distruzione
    per quanto conosciamo miles sappiamo che non farebbe mai una cosa del genere

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui