Chi è il nuovo Dr. Fate? Si chiama Khalid, è americano e di fede musulmana! E’ il nuovo possessore dell’elmo di Nabu e la sua vita prenderà subito una brutta piega! Arriva una nuova serie DC dai toni mistico/esoterici ideata dal veterano Paul Levitz!

Nel Multiverso DC la magia ha sempre avuto un ruolo importante, senz’altro molto di più di quanto non accada in quello Marvel.

La casa editrice di Superman e Batman ha infatti realizzato tantissime serie incentrate su personaggi coinvolti nell’occultismo e nell’esoterismo. Uno dei più rilevanti è il Dr. Fate che nel corso degli anni ha assunto varie incarnazioni. Il più conosciuto è forse Kent Nelson ma non sono mancate pure versioni femminili.

Compra Doctor Fate 1 con sconto

Nell’attuale contesto DC c’è adesso un nuovo Dr. Fate, protagonista di un comic-book i cui primi quattro episodi sono ora tradotti da Lion in un tp. Nel volume è altresì presente un breve estratto da Sneak Peek che funge da prologo della story-line principale. Lo scrittore della collana è un nome storico della DC, Paul Levitz, che ha avuto quindi il compito di introdurre un Dr. Fate che, come avrete modo di scoprire, è decisamente diverso dai suoi predecessori.

Il suo nome è Khalid ed è un giovane che studia medicina. Ha una ragazza, Shaya, non del tutto accettata dal padre. Costui è un tassista egiziano di fede musulmana che preferirebbe vedere Khalid con una fidanzata dai comportamenti meno occidentali. La madre ha invece ricevuto un’educazione cristiana ma ora è atea.

Il protagonista, dunque, è cresciuto in una situazione familiare peculiare e lui stesso, in fondo, non è facilmente classificabile. E’ musulmano ma è nato in America e ha gli atteggiamenti e gli interessi di un qualsiasi studente statunitense.

Nel complesso, comunque, la sua vita è normale ma tutto cambia quando, per una serie di vicissitudini, entra in possesso del mistico elmo di Nabu che gli conferisce straordinari poteri e lo trasforma in un riluttante Dr. Fate.

Khalid si trova subito implicato in situazioni incredibili e scopre, con sgomento, di essere stato scelto dalla dea Bastet come suo campione. E di un campione c’è bisogno, dal momento che il temibile dio Anubi, nemico giurato di Bastet, minaccia di annegare il mondo.

Da qui inizia tutto
Da qui inizia tutto

Le premesse di Dr. Fate sembrano interessanti ma questi primi quattro episodi non sono sufficienti per poter esprimere un giudizio articolato.

Certamente Levitz è stato influenzato da Ms. Marvel di G.Willow Wilson e l’idea di dedicare un comic-book a un musulmano è in fondo una banalità politically correct nonché il tentativo di attrarre potenziali lettori non assimilabili allo stereotipo del bianco, anglosassone e protestante.

Tra demoni, animali parlanti, dimensioni spettrali e alternative, Levitz delinea una trama non certo innovativa e rivoluzionaria. Per il momento, Dr. Fate mi pare convenzionale e si mantiene su un livello di sufficienza, con testi comunque curati e dialoghi spesso ironici.

Quanto ai disegni, il penciler Sonny Liew fa un lavoro efficace.Lo stile è però troppo ruvido e grezzo, a tratti cartoonesco, e forse la serie avrebbe funzionato meglio con un artista di maggiore impatto.

In definitiva, Dr. Fate non è da bocciare ma da uno scrittore esperto come Levitz era lecito aspettarsi di più.

Compra Doctor Fate 1 con sconto

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui