10 cose che fa un TELEFILM ADDICTED durante le vacanze

Pubblicato il 21 Marzo 2016 alle 20:00

Noi telefilm addicted abbiamo un modo tutto nostro di goderci le vacanze. C’è chi va in montagna, chi va al mare, chi a ballare, e poi ci siamo noi, che per poco a causa della nostra follia non ci facciamo rinchiudere in un istituto psichiatrico.

Le vacanze per un telefilm dipendenti sono il paradiso, e in vicinanza di quelle Pasquali, analizziamo la vita di un telefilm addicted:

1. Recuperare tutte le puntate perse
serietvLa scuola, il lavoro, la palestra, la vita sociale (ne avete ancora?) hanno rubato tempo prezioso alle nostre amate serie tv.

Il periodo perfetto per recuperare gli episodi persi sono le vacanze, quel momento magico in cui le ore dedicate alle serie tv prendono il posto delle ore di sonno!

2. Abbuffarsi
pennytbbt

Non solo di serie tv, ma abbuffarsi anche di qualsiasi schifezza trovata in giro per casa. Ogni episodio equivale a una quantità incredibile di cibo spazzatura. Le vacanze sono quel fantastico periodo in cui lo spuntino di mezzanotte cessa di esistere per lasciare spazio ad uno spuntino che è pari al cenone della vigilia di Natale.

3. Organizzare le proprie vacanze in base agli episodi
taLe vacanze sono anche questo, perdere serate che potrebbero essere fantastiche a costo di non perdere nessun episodio! Il telefilm addicted durante le vacanze calcolerà ogni momento per poter guardare tutte le serie. Rimandare l’appuntamento di 40 minuti per vedere una puntata non è mica reato, giusto? Amici, sopportateci.

4. Rivedere le scene migliori
telefilmaddEsplorando il mondo dei telefilm ci affezioniamo ad alcune scene che non dimentichiamo facilmente. Ci sono alcuni momenti che ci fanno ridere anche se li abbiamo visti centomila volte.

Nelle vacanze Youtube esploderà a causa di tutte le ricerche fatte dai telefilm addicted. In fondo i telefilm sono come le ciliegie, uno tira l’altro!

5. Mandare maledizioni a chi spoilera
spoilersOk diciamocelo, noi telefilm dipendenti siamo persone gentili, accettiamo le critiche, accettiamo, a malincuore, il fatto che ci siano persone a cui non piacciono le serie tv, ma odiamo, con tutto il cuore (a parte qualche rara eccezione) gli spoiler.

Passiamo le intere vacanze a girare con cautela su ogni sito per evitare spoiler! E ricordiamoci che c’è un girone all’inferno per le persone che spoilerano telefilm.-

6. Iniziare nuove serie tv
telefilmadd2

Ebbene si, noi telefilm addicted amiamo il rischio, e le vacanze ci portano a rischiare. Puntualmente dopo aver finito la nostra scorpacciata di episodi arretrati, abbiamo la buona abitudine di cimentarci nella ricerca di nuovi telefilm, che puntualmente ci porteranno ad aspettare le prossime vacanze per recuperare le puntate in sospeso. Insomma, la vita di un telefilm addicted è un vero e proprio circolo vizioso.

7. Convincere amici e parenti a iniziare le tue serie tv preferite
tvaddLe vacanze sono quel magico periodo in cui ogni telefilm addicted si fa odiare dalla propria famiglia e dai propri amici.

Tuttavia, siamo esseri incompresi, abbiamo solo bisogno di qualcuno con cui passare intere serate a guardare episodi e a commentare ogni singola cosa, siete voi che non capite.

8. Rimandare
tvadd2Il motto di un telefilm dipendente è “Lo faccio dopo“. Rimandiamo tutto, uscite, pulizie, studio, ogni cosa.

Crediamo di riuscire a gestire il nostro tempo, ci convinciamo del fatto che riusciremo a sistemare tutto alla fine dell’episodio, ma sappiamo che non è così, perché ovviamente ci ritroviamo con più domande e dubbi di quando l’abbiamo iniziato, quindi giustamente dobbiamo iniziare un’altra puntata per capirci di più.

9. Amare il proprio divano/letto
lovebedQuesto è vero amore. Diciamocelo, guardare un telefilm o un film seduti non è bello quanto stare comodamente sdraiati, soprattutto se in inverno.

Il periodo delle vacanze possiamo dichiarare tutto il nostro amore al divano e al letto, che causa impegni, spesso abbandoniamo.

10. Arrenderci
maxblackPurtroppo, arriva anche quel fatidico momento in cui le vacanze finiscono, e tu devi assumerti le responsabilità lasciate da parte.

Arriva quell’odioso momento dove ti rendi conto di non aver combinato niente e ti arrendi al fatto che a te sta bene così, che le serie tv sono tutto per te, e che prima o poi ci pagheranno per tutti gli sforzi che facciamo per restare costanti nel guardare le puntate.

Articoli Correlati

Nonostante il manga di Naruto, scritto e disegnato da Masashi Kishimoto, si sia concluso ormai otto anni fa, non ha smesso di...

22/11/2022 •

18:00

Popeye è fra i più celebri personaggi dei fumetti di tutti i tempi e oggi riportiamo un aggiornamento molto importante. Presto,...

22/11/2022 •

17:00

A quanto pare, non solo il ritorno del manga di Dragon Ball Super con un nuovo arco narrativo, ma ci sono anche alcune novità...

22/11/2022 •

16:00