Recensioni in anteprima: My Little Pony – L’Amicizia è Magica 2 e Le Microavventure 1

1
Nel secondo volume de L’Amicizia è Magica le sei pony affrontano una minaccia che viene dal passato di Princess Luna e riuscirà a separarle. In Microavventure, vediamo Twilight, Rainbow Dash e Rarity impegnate da sole nella vita di tutti i giorni o in avventure più o meno pericolose. Ecco le recensioni in anteprima dei nuovi fumetti targati Bd dedicati ai My Little Pony, in uscita il 19 Giugno!

My Little Pony – L’Amicizia è Magica 2

my-little-pony-l-amicizia-è-magica-002

Autori: Heather Nuhfer, Heather Brecker (testi) e Amy Mebberson (disegni)
Casa Editrice: Edizioni Bd
Genere: Comico, My Little Pony
Provenienza: USA
Prezzo: 12 €
Data di pubblicazione: 19 Giugno 2014

Quando nel 2010 la Hasbro decise di rilanciare il marchio My Little Pony con una nuova serie animata, sicuramente non si aspettava il successo che L’Amicizia è Magica avrebbe avuto in diversi tipi di pubblico. Grazie a un team di scrittori e animatori guidato da Lauren Faust il cartone che ne venne fuori era molto diverso dalle precedenti serie dei pony e in generale dalle serie il cui scopo è vendere giocattoli a bambine dai 2 agli 11 anni: Faust riuscì a imporre la sua idea di “contaminare” questo genere con umorismo e scrittura dei personaggi simili alle Superchicche (a cui aveva lavorato in passato) e ai cartoni per ragazzi come Transformers e G.I. Joe. Non voleva infatti che le sue eroine si limitassero a “prendere il tè e battere i nemici piangendo”.

Per accorgersi di come lo scopo sia stato pienamente raggiunto basta guardare un qualsiasi episodio della serie animata o leggere il fumetto My Little Pony: L’Amicizia è Magica, dove si trovano sia quelle avventure formative e dalla morale ben sottolineata che ci si aspetta da un’opera di intrattenimento per bambini sia un setting fantasy pieno di elementi anche inquietanti e un umorismo e un amore per le citazioni che non potranno non destare l’interesse del lettore (o spettatore) adulto.

Questi aspetti sono ben amalgamati in My Little Pony: L’Amicizia è Magica 2, secondo numero della pubblicazione BD Kids che raccoglie storie complete e inedite di Twilight Sparkle e le sue cinque amiche. La pony con la passione per la magia e i libri e le sue compagne Rarity, Rainbow Dash, Pinkie Pie, Fluttershy e Applejack (e il draghetto Spike) si trovano questa volta a dover combattere insieme a Pricess Celestia e Princess Luna un nemico che porterà oscurità e paura nei loro sogni, cercando di usarli come mezzo per impadronirsi di Equestria.

A condividere maggiormente il centro della scena con le sei pony protagoniste è Princess Luna, il cui passato come la crudele Nightmare Moon è legato a doppio filo con l’antagonista della vicenda. La paura di non poterlo superare e di non potersi redimere agli occhi delle amiche nonostante i propri sforzi sono sempre vive in lei, e sono gestite molto bene dalla sceneggiatura.

Sceneggiatura che si incarta invece rovinosamente nell’ultima parte per colpa della morale della storia: non è un mistero che questa sia “L’Amicizia è Magica” e si capisce che la si voglia spiegare chiaramente per i giovani lettori, ma la potenza e la bellezza e l’importanza dell’amicizia vengono illustrate da praticamente tutti i personaggi per tutte le ultime 10 pagine in maniera ossessiva. Ce n’era veramente bisogno? Non era già abbastanza chiaro a partire dal titolo?

Problemi di bilanciamento tra educazione e intrattenimento a parte, come dicevamo oltre alla morale la storia offre tutte quelle parentesi comiche/citazioniste che hanno fatto la fortuna della serie animata. Da Alien a Karate Kid, anche i lettori più maturi troveranno di che divertirsi. Ottimi anche i disegni, con una nota di merito per il design dei cattivi e del regno lunare.

My Little Pony: L’Amicizia è Magica 2 dimostra che è possibile trasferire su carta lo spirito e l’efficacia del cartone animato, anche se sospetto che la martellante tirata sull’amicizia finale sarebbe stata più scorrevole e meno pesante in tv.

voto 7,5

Nella prossima pagina ci occuperemo di Microavventure 1, una raccolta di storie “in solitaria” delle sei pony, e del fenomeno Bronies.

COMMENTA IL POST