Constantine: le 5 migliori storie per prepararsi alla serie tv!

Pubblicato il 29 Maggio 2014 alle 12:00

Prepariamoci al meglio per la serie tv con 5 letture imperdibili!

Constantine arriverà sui nostri schermi il prossimo autunno con una serie tv che almeno dal primo trailer sembra aver saputo rivisitare il materiale originale facendo felici i fans e lettori della prim’ora.

ConstantineInline

John Constantine esordisce a metà anni ’80 in Swamp Thing, creato da Alan Moore, come “consulente” della Cosa della Palude e da lì in poi si evolverà grazie ai 300 numeri di cui è composta la sua serie Hellblazer, sotto l’egida Vertigo, fino alla versione “sbarazzina” targata New 52.

Ma quali sono le storie che hanno forgiato il “mito” di John Constatine? Eccovi quindi 5 storie da cui incominciare un viaggio nel mondo del mago per eccellenza di casa DC Comics!

Hellblazer #27 di Neil Gaiman e Dave McKean

Hold-Me-300x463

In questo episodio intitolato Hold Me Gaiman esplora il lato umano di John Constatine, lato che spesso passa in secondo piano rispetto al paranormale che da sempre circonda il burbero inglese.

Hellblazer #1-9 di Jamie Delano

HellblazerOriginalSins-300x450

Il primo story-arc di Hellblazer, Original Sins, funge da introduzione o re-introduzione al personaggio ed oltre essere fortemente verboso è un vero e proprio commentario alla cultura inglese degli anni ’80 i cui temi vengono toccati e mostrati per quello che sono: spaventosi!

Hellblazer #134-139 di Warren Ellis e John Higgins

Haunted-300x450

Ellis rimane pochissimo su Hellblazer ma la sua impronta è brutale. In Haunted Constantine rivive l’incubo di una sua ex-ragazza che viene usata come schiava sessuale da un suo rivale. Alla fine John “non fa prigionieri” ma la sua vita è un lungo ed un solitario cammino…

Hellblazer #170-174 di Brian Azzarello e Marcelo Frusin

Hellblazer-Ashes-Dust-300x458

Azzarello è uno dei pochi autori non britannici ad aver scritto Hellblazer. Il suo ciclo è un viaggio attraverso la decadenza americana e in questa mezza dozzina di episodi in particolare l’autore decostruisce, attraverso la “metafora” del sadomasochismo, e rinvigorisce la figura di Constantine da sempre figura “borderline” nei rapporti con gli altri e con sé stesso.

Hellblazer #41-46 di Garth Ennis e William Simpson

Hellblazer-Dangerous-Habits--300x467

Garth Ennis è l’autore che maggiormente ha forgiato il mito di Constantine in una lunga run complessa, maliconica e spaventosa. L’uomo che ogni giorno affronta demoni e fiamme dell’Inferno deve fare i conti con la mortalità del suo corpo…solo una elaborata truffa salverà John Constantine…

Articoli Correlati

One Piece ha riscosso tantissimo successo nel corso degli anni e questo è dovuto a come Eiichiro Oda sia riuscito a intrattenere...

04/02/2023 •

14:00

Dopo l’annuncio di Vinland Saga 2 e Mob Psyco doppiati in italiano, arriva anche Chainsaw Man su Crunchyroll, insieme ad...

04/02/2023 •

13:00

Junji Ito è sicuramente uno degli autori più noti al mondo, e per festeggiare la serie Netflix pubblicata sulla piattaforma...

04/02/2023 •

12:00