Continuano le terrificanti avventure del vampiro Andrew Bennett e stavolta le sue strade incroceranno quelle della Justice League Dark! Ma riuscirà Andrew a collaborare con John Constantine, Madame Xanadu e soci? Solo Joshua Hale Fialkov e Peter Milligan conoscono la risposta!

I-Vampire-2-coverI Vampire n. 2

Autori: Joshua Hale Fialkov, Peter Milligan (testi), Andrea Sorrentino, Daniele Sempere (disegni)

Casa Editrice: RW-Lion

Genere: Horror

Provenienza: USA

Prezzo: € 11,95, 16,8 x 25,6, pp. 144, col.

Data di pubblicazione: luglio 2013

aggiungi al carrello


Nel DCU non esistono solo supereroi ma anche personaggi di vario genere che non hanno però meno carisma di Superman, Batman o Wonder Woman. Tra essi possiamo annoverare i character del filone mistico/esoterico che nel corso degli anni hanno fatto la fortuna della DC. E la casa editrice, nell’ambito del reboot, ha deciso di dedicare numerosi comic-book a questo tipo di creazioni.

Andrew Bennett rientra a pieno titolo nella categoria. Creato negli anni settanta, Andrew Bennett è il protagonista di I Vampire, serial che, come è facile intuire dal titolo, è imperniato su atmosfere decisamente horror. Andrew è infatti un vampiro che però ha dichiarato guerra ai succhiasangue, essendo dotato di un senso di moralità che ancora lo tiene legato al suo retaggio umano. Per secoli ha fatto coppia con la tenebrosa Mary, alias la Regina del Sangue, ma nell’attuale DCU post-reboot le cose sono cambiate.

Mary ha infatti deciso di soggiogare gli esseri umani, instaurando quindi un dominio vampirico sulla terra. Malgrado l’amore che prova nei suoi confronti, Andrew non ha intenzione di seguirla e ritiene di doversi opporre a lei, coadiuvato da un amico, il fido professor Troughton, e dalla letale e aggressiva Tig, adolescente vampira che però ha parecchi motivi per odiare Andrew. Queste sono le premesse della serie scritta da Joshua Hale Fialkov che finora ha imbastito una story-line più che altro imperniata sull’azione adrenalinica e il ritmo sincopato della narrazione, con poco spazio per l’introspezione. Si tratta di un’operazione fondamentalmente commerciale, pur se interessante e realizzata con professionismo.

Questo secondo tp include un crossover tra I Vampire e Justice League Dark, la serie dedicata al bizzarro gruppo di eroi occulti scritto da Peter Milligan che già aveva creato le premesse dell’incontro. Di conseguenza, Madame Xanadu, John Constantine, Zatanna e soci incontreranno Troughton e Tig, nonché Batman e Batgirl, e dovranno vedersela con il terribile Cain, vampiro che pare aver preso il posto di Andrew e che ha pessime intenzioni non solo nei confronti di questi character ma anche della stessa Regina di Sangue.

Fialkov e Milligan fanno un buon lavoro, sempre però mantenendosi su contesti all action e tutto sommato mainstream, malgrado lo sfondo narrativo visionario e anticonvenzionale. Milligan, in particolare, insiste con le situazioni lisergiche e psichedeliche, favorite pure dalla presenza di Shade, con un pizzico di ironia, e nel complesso la sequenza si legge con piacere. Ripeto, I Vampire, così come Justice League Dark, sono sostanzialmente mainstream ma possono funzionare se da un fumetto si cerca solo una lettura scacciapensieri e basta. Il volume inoltre presenta il n. 0 della serie di Andrew e Fialkov ne approfitta per rivelare le drammatiche origini del cupo e tormentato protagonista.

La parte grafica è ottima. Il nostro Andrea Sorrentino, penciler regolare di I Vampire, disegna tavole di grande impatto visivo, con una costruzione della tavola inventiva e giochi d’ombra spettacolari, richiamandosi in parte allo stile di Jae Lee. Gli episodi di Justice League Dark invece sono impreziositi dal bravo Daniel Sempere che imposta pagine contrassegnate da un cromatismo esasperato di impronta lisergica che catturano immediatamente l’attenzione del lettore.  Basti osservare le sequenze basate sui pazzeschi e allucinogeni viaggi interdimensionali di Deadman e Shade per accorgersene ma non è nemmeno trascurabile la sua capacità di caratterizzazione dei personaggi (specie quelli femminili e va specificato che l’allure sexy di Zatanna e di Madame Xanadu è rappresentata in maniera sublime). Insomma, nel complesso il volume è valido e può valere un tentativo.


Voto: 7

Flash dei due mondi All star Superman terra-1in

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui